Archivio | 19/12/2015

Domande frequenti sul buddismo


Maitreya Milano

201358_146250472111980_240672_o

Un giornalista, anni fa, mi chiese informazioni per un servizio che sarebbe dovuto apparire in occasione del Vesāk su uno di quei quotidiani che vengono distribuiti gratuitamente in molte città. Ci siamo scambiati alcuni messaggi. Non so quando — e se — poi queste note siano state pubblicate, ma ho pensato che possano star bene qui. Mettena cittena. Flavio Pelliconi.

1) Un buddista in che cosa crede?

Un buddista crede che il pieno risveglio spirituale sia la sua vera natura e che la pratica della meditazione sia lo strumento per suscitarlo qui e ora. Un’antica metafora dice che il risveglio è come una pietra focaia e che la pratica della meditazione è come l’acciarino che fa scoccare la scintilla.

2) Un buddista crede nell’aldilà?

Il buddismo comprende un gran numero di miti e credenze sull’aldilà che, comunque, non formano un «credo» paragonabile a quello delle religioni abramitiche. La credenza…

View original post 1.216 altre parole