Archivio | 13/07/2016

La scelta


image

La scelta

Ogni esperienza ci chiede di fare una scelta:
una via per dare ad altri l’impressione di seguire
la loro strada ( i condizionamenti, le paure,
le negazioni del cuore) oppure una scelta che
è espressione della nostra vera essenza,
una scelta che non è sempre approvata,
che non avrà mai applausi, ma è quello che siamo,
che ci permette di manifestare con libertà la nostra
vera natura e questa è sempre una scelta d’amore.
Non possiamo rinnegare la nostra vera natura, la nostra
capacità di amare malgrado tutto, perchè per ogni strada
che noi percorriamo solo per orgoglio o per essere approvati
da altri noi rinneghiamo la bellezza e purezza che è dentro di noi.

La scelta più corretta è sempre dove l’amore ci attrae
e ci rende sua manifestazione viva. Se proviamo disagio
allora non è la scelta migliore.

27.05.2011 Poetyca

The choice

Each experience requires us to make a choice:
a way to give others the impression of following
their way (the pressures, fears,
the negatives of the heart) or a choice
is an expression of our true essence,
a choice that is not always approved,
that will have no applause, but that’s what we are,
that allows us to freely express our
true nature and this is always a choice of love.
We can not deny our true nature, our
ability to love despite everything, because for every road
only that we walk out of pride or to be approved
by others deny us the beauty and purity that is within us.

The correct choice is always where love draws us
and its manifestation makes us alive. If you feel uncomfortable
then it is not the best choice.

27.05.2011 Poetyca

Annunci

Tu puoi


Tu puoi

Tu puoi raccogliere il respiro del vento,
questa brezza leggera, dove ogni carezza
sfiora il tuo pensiero.

Tu puoi ricordare ogni cosa
nel ricamo del tempo
per accendere le luci di ogni notte
e tu puoi conoscere
il percorso del tuo cuore:
– dove nulla è separato
perchè uno solo è il battito
di questo grande amore
che tutto avvolge oltre il silenzio.

08.12.2008 Poetyca

You can

You can collect the breath of wind,
This slight breeze, where every caress
closes your thought.

You can remember everything
embroidering of time
to turn the lights each night
and you should know
the path of your heart:
– Where nothing is separated
because one is the beat
of this great love
that all wrap out of silence.

08.12.2008 Poetyca

Buddha incarnato


Buddha incarnato

Fino a che un solo essere vivente respira,
ovunque egli sia,
là, compassionevolmente,
apparirà il Buddha,
incarnato.

Maestro Ngon Tok Gyen

Buddha incarnate

As long as a single living creature breathes,
wherever he is,
there, compassionately,
will see the Buddha,
incarnate.

Master Ngon Tok Gyen

Cercare l’amoreOmraam Mikhaël Aïvanhov


sognolove1

Cercare l’amore

“Non andate a cercare l’amore in qualche filtro magico… Se
però vi piace l’immagine del filtro magico, dite a voi stessi
che il vero filtro, il vero elisir, è la vita che emana da voi.
Ciò che emana da un essere che ha saputo rendere la propria vita luminosa, ricca e abbondante, produce effetti misteriosi in tutti
quelli che gli stanno intorno: essi forse non sanno perché, ma
si sentono attratti.
È inutile che cerchiate l’amore: sforzatevi solo di vivere!
Coltivate e nutrite in voi pensieri e sentimenti puri e generosi:
sarete come un sole, come una sorgente limpida, come un giardino
pieno di fiori profumati e dai mille colori. Chi non si sente
attratto dal sole, dalle sorgenti e dai giardini in fiore? E
anche se vorrete fuggire su altri pianeti, verrete inseguiti con
amore fin lassù, poiché da voi emanerà la vita, e la vita è
ciò di cui gli esseri hanno più bisogno.”

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Looking for love

“Do not go looking for love in magic potions. But if you like the image of a magic potion, know that the true potion, the true elixir, is the life that radiates from you. When someone has been able to fill their life with light, riches and abundance, what radiates from them has a mysterious effect on all those around them: they feel attracted without quite knowing why.
It is useless for you to go seeking love. Simply do your best to live. Cultivate and nurture pure, generous thoughts and feelings: you will be like a sun, like a clear spring, like a garden full of colourful scented flowers. Who isn’t drawn to the sun, to springs and to gardens in bloom? And even if you wanted to escape to another planet, you would be followed there too with love, for you would be radiating life, and aliveness is what beings most need.”

Omraam Mikhael Aivanhov

Un Buddha


13. Un Buddha

A Tokyo, nell’era Meiji, vivevano due illustri insegnanti molto diversi tra loro. L’uno Unsho, istruttore a Shingon, osservava scrupolosamente i precetti di Buddha. Non beveva mai alcolici, e non mangiava mai dopo le undici del mattino. L’altro insegnante, Tanzan, professore di filosofia all’università imperiale, non osservava nessun precetto. Quando aveva voglia di mangiare mangiava, e quando aveva voglia di dormire durante il giorno dormiva.

Un giorno Unsho fece visita a Tanzan e lo trovò che stava bevendo del vino, che un Buddhista non dovrebbe mai nemmeno assaggiare.

«Salve, fratello» lo salutò Tanzan. «Ne vuoi un bicchiere?».

«Io non bevo mai!» esclamò Unsho solennemente.

«Chi non beve non è neanche umano» disse Tanzan.

«Vorresti dire che sono inumano solo perché non mi concedo bevande alcoliche!» proruppe Unsho incollerito. «Se non sono umano, allora, che cosa sono?».

«Un Buddha» rispose Tanzan.

tratto da 101 Storie Zen

A Buddha

In Tokyo in the Meiji era there lived two prominent teachers of opposite characteristics. One, Unsho, an instructor in Shingon, kept Buddha’s precepts scrupulously. He never drank intoxicants, nor did he eat after eleven o’clock in the morning. The other teacher, Tanzan, a professor of philosophy at the Imperial University, never observed the precepts. When he felt like eating, he ate, and when he felt like sleeping in the daytime, he slept.

One day Unsho visited Tanzan, who was drinking wine at the time, not even a drop of which is supposed to touch the tongue of a Buddhist.

“Hello, brother,” Tanzan greeted him. “Won’t you have a drink?”

“I never drink!” exclaimed Unsho solemnly.

“One who does not drink is not even human,” said Tanzan.

“Do you mean to call me inhuman just because I do not indulge in intoxicating liquids!” exclaimed Unsho in anger. “Then if I am not human, what am I?”

“A Buddha,” answered Tanzan.

Ispirazione


Ispirazione

E’ un piccolo segreto nel cuore
a volte regala lacrime
di partecipante presenza
molte altre volte sorriso che danza
che colora questo soffice istante.

E’ una luce viva che arde come fiamma
e ci prendere per mano, fanciulla dalle gote arrossate
che timida avanza e poi corre
con capriole e la forza dell’anima che si svela.
Si chiama ispirazione

22.02.2011 Poetyca

 

Inspiration

It ‘s a little secret in the heart
sometimes gives tears
presence of participant
many times that dances smile
This soft colors that moment.

It ‘s a bright light that burns like a flame
and we join hands, cheeks flushed girl
that modest advances and then runs
with capers and strength of soul that is revealed.
It’s called inspiration

22.02.2011 Poetyca

Intenzioni


image

Intenzioni

Le intenzioni
sono lampi
capaci
di squarciare
il cielo della calma
Tieni a bada
i tuoi pensieri
alimenta la purezza
perché nessuna nube
possa turbare il cuore

25.06.2016 Poetyca

Intentions

Intentions
are flashes
capable
to rend
the sky of calm
Keep at bay
your thoughts
feeds the purity
because no cloud
can upset the heart

06/25/2016 Poetyca