A te la danza


A te la danza

A te che mi hai lasciato spazio
permettendomi di andare
anche se sapevi che era solo
per spostarmi nella stanza accanto

A te che mi lasci cadere
anche se non chiedo la tua mano
seppure tu sia sempre pronto
a porgerla per farmi rialzare

A te spirito libero
eppure presenza amica
che non ha mai reciso l’attimo
di un tempo senza linguaggio

A te che resti desto
negli spazi del silenzio
e cogli l’inclinazione di un respiro
e non dici nulla, solo sorridi

A te nella tua placida convinzione
che ogni distanza apparente
sia solo ineluttabile e necessaria illusione
un soffio di gioia legato stretto al cuore

A te la danza di colore sottile
che sa scandire essenza oltre le parole
in un rinnovato ascolto d’arcobaleno
dove placo il respiro ed offro essenza

A te che spalanchi la tua porta
che non era mai chiusa
dove l’attesa era riposta nella leale
capacità di credere senza smettere

A te…ogni suono e musica
che non è nelle parole
non è nella mente analitica
ma sai leggere con il cuore

25.04.2011 Poetyca

For you dance

To you that have given way to me
allowing me to go
even though you knew it was only
to move into the next room

To you who let me fall
even if I ask for your hand
although you are always ready
to give it to me to raise

To you, free spirit
yet friendly presence
he has never severed the moment
a time without language

For you, who remains awake
in the spaces of silence
and take the inclination of a breath
and not say anything, just smile

For you in your placid conviction
that any apparent distance
it is only inevitable and necessary illusion
a breath of joy closely tied to the heart

For you the dance of subtle color
who can articulate the essence beyond words
in a renewed listening to the rainbow
where I calmed the breath and essence offer

For you who opened your door
which had never closed
where the expectation was placed in the genuine
ability to believe without stopping

For you … every sound and music
which is not in the words
is not in the analytical mind
but you can read with your heart

25.04.2011 Poetyca

2 thoughts on “A te la danza

  1. Che strano essere capitato per caso, stasera, nella tua bacheca….
    Spazi d’amore impensabili, sempre più grandi. Sempre più liberi.
    E’ motivo di certezze per lo spirito respirare la tua presenza nell’aria.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...