Un canto solo


Un canto solo

La forza del giorno rinasce
e mi sveglia in quest’alba nuova
senza rumore di passi o timore
è tempo di aprire il cuore
oltre il confine del nulla
tra voci che frenano la corsa
perchè sia quel che è già
nel dialogo silenzioso
che accende il fragore
di questo viaggio sempre nuovo

Tu dammi la mano ed ascolta
Non è un sussurro solo
ma canzone che srotola il nastro
di tante voci – un coro
per accompagnare il percorso
di chi si sente smarrito e cerca ancora
il senso perduto del tempo
che si sveglia dal lungo torpore
vibrante culla di luci in risveglio
sono ora festa che inonda il cielo

17.06.2011 Poetyca

A hymn only

The strength of the day is reborn
I wake up in this dawn and new
no sound of footsteps or fear
it is time to open our hearts
beyond the edge of nowhere
between items that affect the race
because it is what is already
in the silent dialogue
that turns on the crashing
of this trip is always new

You give me your hand and listen
It is not only a whisper
But the song that unrolls the tape
of so many voices – a chorus
to accompany the path
of those who feel lost and still looking
the lost sense of time
who wakes up from a long slumber
cradle of vibrant lights awakening
party that are now flooding the sky

17.06.2011 Poetyca

2 thoughts on “Un canto solo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...