Dopo un pò di tempo imparerai


Dopo un pò di tempo imparerai

“Dopo un po’ di tempo imparerai
la differenza fra dare una mano ed incatenare un cuore
ed imparerai che amare non significa appoggiarsi,
e che stare insieme non significa sicurezza
imparerai che i baci non sono contratti e i doni non sono promesse
imparerai ad accettare i tuoi fallimenti a testa alta
e con lo sguardo in avanti …
con la grazia di un adulto e non con la tristezza d’un bambino
ed imparerai a costruire oggi il tuo sentiero,
perché il terreno di domani è incerto,
ed il futuro ha la cattiva abitudine di cadere nel vuoto
dopo un po’ di tempo imparerai che il sole brucia se ti esponi troppo
accetterai che le buone persone possono ferirti qualche volta e che avranno bisogno del tuo perdono
imparerai che parlare può alleggerire i dolori dell’anima
scoprirai che ci vogliono anni per costruire la fiducia
ed appena qualche secondo per distruggerla
e che potresti fare cose di cui ti pentirai il resto della tua vita
Imparerai che le vere amicizie continuano a crescere nonostante le distanze
e che non importa quello che hai nella vita
ma chi hai nella vita
e che i buoni amici sono la “famiglia” che ci è permesso di scegliere
imparerai che non dobbiamo cambiare amici ma essere disposti ad accettare che gli amici possano cambiare
ti renderai conto che puoi passare buoni momenti con i tuoi amici facendo tutto
o niente
solo per il piacere della loro compagnia
scoprirai che spesso passi meno tempo di quello che vorresti con le persone che ami,
per quello devi lasciarle sempre con parole affettuose
perché non sai mai quando li rivedrai
Imparerai che le circostanze e l’ambiente ci influenzano,
ma noi siamo gli unici responsabili di quel che facciamo
ed imparerai che non devi per forza confrontarti
con gli altri
ma col tuo meglio
scoprirai che si perde tanto tempo per arrivare ad essere ciò che vuoi essere, e che il tempo è breve
imparerai che non è importante dove sei arrivato,
bensì dove stai andando, qualsiasi luogo esso sia
imparerai che se non avrai il controllo della tua vita,
altri lo avranno e che essere flessibile non significa essere debole o non avere una personalità,
perché non importa quanto delicata o fragile sia una situazione … esistono sempre due strade …
imparerai che gli eroi, sono le persone che hanno fatto quel che era necessario fare, senza aver paura delle conseguenze …
imparerai che la pazienza ha bisogno di molta pratica
scoprirai che alcune volte, la persona che aspetti ti dia un calcio quando cadi
sarà una delle poche che ti aiuta a rialzarti
Imparerai che maturare non c’entra nulla con l’età,
ma ha a che fare con quello che hai imparato dalle tue esperienze
imparerai che i tuoi genitori fanno parte di te, più di quello che pensi
Imparerai che non si deve mai dire a nessuno che i suoi sogni sono stupidi,
e che sarebbe una tragedia se lo credesse,
perché il suo futuro sarà senza speranza
imparerai che quando sei in collera hai il diritto di esserlo,
ma non hai il diritto di essere crudele
imparerai che ci sono persone che ci amano, ma che non sanno dirlo
imparerai che non sempre ti basta essere perdonato
ma qualche volta dovrai imparare a perdonarti
imparerai che con la stessa severità con la quale giudichi anche tu un giorno sarai giudicato
imparerai che non importa in quanti pezzi il tuo cuore si è rotto,
il mondo non si ferma perché tu possa ripararlo
imparerai che il tempo non può tornare indietro e quindi devi seminare il tuo giardino ed abbellire la tua anima oggi senza aspettare che qualcuno colori il tuo tempo
allora capirai che puoi resistere a tutto
che sei forte e che puoi arrivare molto più lontano di quello che pensavi quando credevi di non farcela
e che nella vita non devi farti guidare dalla paura di perdere quello che avrai conquistato
ma devi solo avere il coraggio d’affrontarla “

Erroneamente attribuito a William Shakespeare Autore Veronica A.Shoffstall

One day you learn that …

After a while you learn the difference, the subtle difference between holding a hand and chaining a soul.

And you learn that love does not mean leaning, and company does not always mean security.

And you begin to learn that kisses are not contracts and presents are not promises.

And you begin to accept your defeats with your head up and your eyes ahead with the grace of an adult and not the grief of a child.

And you learn to build all your roads on today because tomorrow’s ground is too uncertain for plans, and the future has a way of falling into the void.

After a while you learn that the sun burns if you take it too long.
You learn that no matter how much you care, some people just do not care …

And you accept that no matter how good a person is, they will hurt you once in a while and you need to forgive them for that.

You learn that talking can relieve emotional pain.

You discover that it takes years to build trust and only seconds to destroy it, and that you can do things in an instant which you will regret for the rest of your life.

You learn that true friendship continues to grow even over long distances.

And what matters is not what you have in life, but who you are in life.

And that good friends are the family we choose.
You learn that we do not have to change friends if we understand that friends change, you realize that your best friend and you can do anything, or nothing, and have good times together.

You find out that the people you most care about in life are taken away from you too quickly, so we must always leave loved ones with loving words, as it may be the last time we see them.

You learn that the circumstances and the environment have influence on us, but we are responsible for ourselves.

You begin to learn that you should not compare yourself with others, but with the best you yourself can be.

You discover that it takes a long time to become the person you want to be, and that time is short.

You learn that it doesn’t matter where you got, but where you’re going, but if you don’t know where you’re going, anywhere will do.

You learn that either you control your actions or they will control you, and that being flexible does not mean being weak or having no personality, because no matter how delicate and fragile the situation is, there are always two sides.

You learn that heroes are people who did what was necessary by facing the consequences.

You learn that patience requires a lot of practice.
You discover that sometimes the person you expect to kick you when you fall is one of the few that will help you get up.

You learn that maturity has more to do with the kinds of experience you had and what you learned from them than with how many birthdays you’ve celebrated.

You learn that there are more of your parents in you than you thought.

You learn that you should never tell a child that dreams are silly, some things are so humiliating, and it would be a tragedy if they believed it.

You learn that when you are angry you have the right to be angry, but that does not give you the right to be cruel.

You discover that just because someone does not love you the way you want it does not mean that they do not love you, because there are people who love us, but just do not know how to show it.

You learn that it is not always enough to be forgiven by someone, sometimes you have to learn to forgive your own self.

You learn that with the same harshness you judge, you will be convicted at some point.

You learn that no matter how many pieces your heart has been broken into, the world does not stop for you to fix it.

You learn that time is not something that can turn back.

So plant your own garden and decorate your own soul, instead of waiting for someone to bring you flowers.

And you learn that you really can endure … you really are strong, and can go a much longer way after thinking there was no more to go.

And that life really has value and that you have value in life!

Our doubts are traitors and make us lose the good we could win, if the fear of trying wasn’t there.

generally it is know as William Shakespeare author but real author is Veronica A.Shoffstall

4 thoughts on “Dopo un pò di tempo imparerai

    • Grazie Maria, ho fatto un’ulteriore ricerca e riporto il testo da te citato:

      “Dopo un certo tempo imparerai la differenza tra dare la mano e soccorrere un’anima…
      Imparerai che amare non significa appoggiarsi e che compagnia non sempre significa sicurezza. Inizierai ad imparare che i baci non son contratti, né omaggi, né promesse…
      Inizierai ad accettare le tue sconfitte a testa eretta, alta, guardando dritto davanti a te, con l’allegria di un adulto e non con la tristezza di un bambino. Scoprirai che molte volte solo sfiori le persone che ti importano di più, e pertanto dobbiamo sempre dir loro che le amiamo, in quanto mai saremo sicuri di quando sarà l’ultima volta che li vedremo. Imparerai che le vere amicizie vanno crescendo nonostante le distanze, che non importa quello che si ha, bensì chi si ha nella vita… Scoprirai che i veri amici sono la famiglia che noi abbiamo scelto. Vedrai che richiede molto tempo il riuscire ad essere la persona che vogliamo essere e che il tempo è breve. Imparerai che non importa dove sei arrivato, ma dove sei diretto e, se non lo sai, qualsiasi posto è utile… Imparerai che se non controlli i tuoi atti questi ti controlleranno e che l’essere flessibile non significa essere debole o non aver responsabilità, perché non importa quanto delicata e fragile sia una situazione, in quanto esistono sempre due lati. Imparerai che gli eroi son le persone che fecero il necessario affrontandone le conseguenze.
      Imparerai che la pazienza richiede molta pratica… Scoprirai che certe volte la persona che tu ti aspetti ti possa schiacciare quando cadi, forse sia una delle poche che ti aiutano ad alzarti.
      Maturare ha più a vedere con quanto imparasti con le esperienze che non con gli anni che hai vissuto. Imparerai che c’è in te del tuo paese molto più di quello che supponi…
      Imparerai che mai si deve dire a un bambino che i suoi sogni sono stupidaggini, poiché poche cose sono tanto umilianti e sarebbe una tragedia se ci credessero, perché avresti tolto loro la speranza… Imparerai che con la stessa severità con cui giudichi sarai anche giudicato e, a un dato momento, condannato. Imparerai che non importa in quante parti il tuo cuore fu diviso, il mondo non si arresta perché lo si ripari… Imparerai che il tempo non è qualcosa che può ritornare, pertanto devi coltivare il tuo giardino e decorare la tua anima invece di aspettare che qualcuno ti porti fiori. Imparerai che quando senti rabbia hai il diritto di averla ma ciò non ti dà il diritto di essere crudele. Scoprirai che solo perché qualcuno non ti ama nel modo che vorresti, non significa che non ti ami con tutto ciò che può, in quanto ci sono persone che ci amano ma non sanno come dimostrarlo, né è sempre sufficiente essere perdonato da qualcuno, qualche volta dovrai imparare a perdonar te stesso. Imparerai che non dobbiamo cambiare gli amici se siamo disposti ad accettare che gli amici cambino. Ti renderai conto che potrai passare bei momenti con il tuo miglior amico facendo qualsiasi cosa oppure nulla, solo per il piacere di sfruttare la sua compagnia… Scoprirai che son necessari anni per costruire la fiducia e solo pochi secondi per distruggerla e che tu pure potrai fare cose di cui ti pentirai per il resto della tua vita. Imparerai che le circostanze e l’ambiente che ci circonda hanno influenza su di noi, ma noi siamo gli unici responsabili di ciò che facciamo. Comincerai ad imparare che non dobbiamo compararci con i più, salvo quando vogliamo imitarli per migliorare. Imparerai a costruire tutti i tuoi cammini, perché il terreno del domani è incerto per i progetti e il futuro ha l’abitudine di cadere nel vuoto.
      Dopo un certo tempo imparerai che il sole brucia senza che tu ti esponga troppo…
      Accetterai, inoltre, che le persone buone qualche volta ti possano ferire e dovrai perdonarle…
      Imparerai che parlare può alleviare i dolori dell’anima.
      Allora saprai realmente di poter sopportare, che sei forte e potrai andare molto più lontano di quello che avresti pensato quando credevi di non farcela. È che realmente la vita vale quando si hanno il valore e il coraggio di affrontarla…”

      Jorge Luis Borges, Imparerai

      Non so se si tratta di come si stato tradotto ma non è del tutto uguale.
      Chi dunque è il vero autore del testo?

      Un sorriso

      Daniela

      Mi piace

    • Grazie Dario per la tua osservazione.
      Solitamente, come te, amo ricercare la fonte dei testi e questo mi suonava come familiare, come già letto.
      Ho fatto la mia ricerca e in diversi luoghi in rete era confermato trattarsi di William Shakespeare, mi sono allora fidata, sebbene sentissi di dover tenere una riserva. Tu mi hai dato la spinta per cercare meglio e l’ho fatto attraverso la versione in inglese, ho trovato la risposta attraverso un percorso che mi ha condotta a trovare il testo in inglese in un blog portoghese dove la persona che ha condiviso il testo ha ricevuto la segnalazione di come tale testo fosse erroneamente attribuito a William Shakespeare pur appartenendo a Veronica A.Shoffstall con il titolo ” Dopo un pò” ed ho trovato il luogo originale dove aveva pubblicato.

      ed ecco la mia ricerca:

      http://veias-abertas.blogspot.com/2009/07/you-learn-by-shakespeare.html

      http://www.ilcalderonemagico.it/poesie_Shoffstall.html

      Posso dunque aggiungere quest’ultimo link al post da me condiviso.

      Un sorriso
      Daniela

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...