Attaccamento ed amore – Osho


image

Amare

L’Amore diventa attaccamento perché non c’é amore
Ma come mai l’Amore si trasforma in attaccamento?
La prima cosa da capire è che, se l’amore si trasforma in attaccamento,
era sono un illusione:stavi ingannado te stesso e pensavi fosse amore.
In realtà, avevi bisogno dell’attacamento e, se vai ancora più in profondità,
scoprirai che avevi anche bisogno di diventare uno schiavo.
La libertà provoca una paura sottile: tutti vorrebbero essere degli schiavi.
Tutti, naturalmente, parlano di libertà, ma nessuno ha il coraggio di
essere davvero libero; infatti, quando sei davvero libero sei solo.
Puoi essere libero unicamente se hai il coraggio di essere solo.
Ma nessuno ha il coraggio sufficente per essere solo.
Hai bisogno di qualcuno.
Perché?
Tu hai paura della tua solitudine, ti annoi di te stesso.
In realtà, quando sei solo, nulla sembra avere significato.
Se c’è qualcun’altro, hai qualcosa da fare e crei significati artificiali intorno a te.
Poichè non sei in grado di vivere per te stesso, cominci a vivere per quacun’altro.
Due persone, spaventate dalla propria solitudine, si mettono insieme e cominciano
una recita: la recita dell’amore….

Osho

********

Diciamo spesso di non tollerare i condizionamenti, di voler essere capaci di manifestare una libertà assoluta. Magari imputiamo all’amare una responsabilità non veritiera quando consideriamo ” il legame” come un laccio che ci cattura e non permette di essere liberi.

Eppure la libertà è nella scelta di amare, di non incorrere in pressioni e controllo sull’altro, nella continua verifica di quanto si possa essere considerati importanti per la persona amata.

Amare è sapere donare, senza attendere il contraccambio, liberarsi nell’espressione dei sentimenti,
senza il timore di diventare fragili per questo.

Donarsi non impoverisce ma ci rendere co – partecipi e capaci di confronto e crescita interiore.

Si potrebbe essere soli se si è liberi?
In parte si perchè chi è svincolato dalla paura del giudizio degli altri, chi si manifesta senza piegare il capo ad approvazione altrui o condizionamenti è spesso incompreso e attaccato da chi lo teme e tenta di difendersi perchè non governabile.

Ma amare non rendere mai soli, non perchè si possegga qualcuno ma perchè si offre quell’opportunità di reciproca crescita. Amare è seminare e veder nascere fiori bellissimi da chi ci accompagna perchè è poi capace di manifestare se stesso.

Guai se non si permettesse agli altri di essere se stessi, non sarebbe amare la loro unicità ma desiderare che si uniformino alle nostre aspettative.

Poetyca 27.04.2008

One thought on “Attaccamento ed amore – Osho

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...