Farsi del male e non saperlo


135346_481369709645_742844645_6115526_8050657_o
Farsi del male e non saperlo

” Chi è causa del suo male pianga se stesso”, un detto popolare, una frase lapidaria che sembra voler sbrigativamente prendere le distanze da coloro che prima sono capaci di farsi del male e poi si lamentano dei risultati. Ma quante persone sono consapevoli delle dirette conseguenze di atteggiamenti ed azioni nocivi per se stessi e per gli altri?
Il nostro ruolo è quello di accompagnare a prendere visione di atteggiamenti corretti che non faranno più sprofondare nello sconforto dopo aver causato a se stessi e agli altri dei danni a volte irrimediabili.
Chi comprende, ha coscienza è poi capace di riparare e di non ripetere esperienze dolorose.

06.01.2015 Poetyca
Get hurt and not know it

  “Who is the cause of his ill cry himself,” a popular saying, a lapidary phrase that seems to hastily distance themselves from those who are first able to get hurt and then complain about the results. But how many people are aware of the direct consequences of attitudes and actions harmful to themselves and others?
Our role is to accompany you to read the correct attitudes that will no longer sink into despair after causing to themselves and to others sometimes irreparable damage.
Who understands, has consciousness is then able to repair and not to repeat painful experiences.

06/01/2015 Poetyca

One thought on “Farsi del male e non saperlo

  1. Pingback: Farsi del male e non saperlo | kenzokymura

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...