Archivio | 30/10/2016

Coscienza di sé


lanostracommedia

Troppo spesso l’uomo si adagia ad una vita che accetta solo per il quieto vivere, ma arriva il giorno che comincia a pensare:si rende conto di avere fallito, di non avere fatto la vita che avrebbe voluto. Prende coscienza di se, capisce di non aver saputo togliere quelle
sbarre che impedivano il giusto andare, di aver vissuto tutta la vita come chiuso in una cella, per poco coraggio, per stupidità…terribile sensazione. Sente l’aria sfuggire e anche gli occhi non riescono a vedere la luce. Si sente tagliato fuori dal mondo e cerca disperatamente l’uscita da quell’angoscia. Qualche volta, se si è ancora abbastanza giovani si riesce ad aggiustare, almeno in parte, le cose e dare un altro senso alla vita.
E io ho fatto quel che volevo? Qualcosa si, qualcosa no e spesso mi dico che un poco mi sono adagiata anch’io.

Ma.Vi

Immagine http://www.mena-post.com

View original post

Di ferite e perdono


ANOTHERSEA

C’è un perdono  del volere e un perdono del potere: si ha la volontà di perdonare ma non si può.Quando si può, allorchè la testa e il cuore finalmente finiscono per essere d’accordo, riaffiora il ricordo, cose dolorose che tornano a galla, che turbano e riattizzano le ostilità. E’ il perdono della memoria. Non è facile, richiede molto tempo e pazienza. Sì, ci vuole tempo, io ho avuto la fortuna di incontrare durante questo cammino che è la mia vita gente vera. Persone che mi hanno amato con l’impronta del mio passato, hanno avuto il coraggio di accettare la mia diversità, con i miei scatti d’umore ferito. Hanno ascoltato la mia sofferenza e continuato ad amarmi dopo le tempeste. Oggi ho la consapevolezza di avere ricevuto.

Il passato certi giorni si risveglia con un suono, una parola, un odore, un rumore, un gesto, un luogo intravisto…basta un niente perchè i…

View original post 192 altre parole

Accendere speranza


Accendere speranza
Regalarmi  stelle
per illuminare
questa notte nuova
La luna
si nasconde
dietro una nuvola
Io filerò allora per te
mille raggi di sole
per accendere speranza

30.10.2016 Poetyca

Turn on hope

Gift to me stars
to illuminate
this new night
The moon
hides
behind a cloud
I then will spin for you
a thousand sunbeams
to turn hope

10/30/2016 Poetyca

Silenzio


Silenzio 
Si consumano parole
come grani di sabbia
in una clessidra
Il silenzio
è oggi
come carezza
Scintillio d’anima
nel profondo
degli occhi
Danza lieve
in sussulti
senza voce

30.10.2016 Poetyca

Voiceless

You consume words
as grains of sand
in an hourglass
Silence
and today
as caress
Glitter of soul
in deep
Of the eyes
light dance
in jerks
voiceless

10/30/2016 Poetyca