Coscienza di sé


lanostracommedia

Troppo spesso l’uomo si adagia ad una vita che accetta solo per il quieto vivere, ma arriva il giorno che comincia a pensare:si rende conto di avere fallito, di non avere fatto la vita che avrebbe voluto. Prende coscienza di se, capisce di non aver saputo togliere quelle
sbarre che impedivano il giusto andare, di aver vissuto tutta la vita come chiuso in una cella, per poco coraggio, per stupidità…terribile sensazione. Sente l’aria sfuggire e anche gli occhi non riescono a vedere la luce. Si sente tagliato fuori dal mondo e cerca disperatamente l’uscita da quell’angoscia. Qualche volta, se si è ancora abbastanza giovani si riesce ad aggiustare, almeno in parte, le cose e dare un altro senso alla vita.
E io ho fatto quel che volevo? Qualcosa si, qualcosa no e spesso mi dico che un poco mi sono adagiata anch’io.

Ma.Vi

Immagine http://www.mena-post.com

View original post

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.