Riflettere ed agire



Riflettere ed agire

« Perché è così importante riflettere bene prima di agire? Perché “agire” significa attivare delle forze, e una volta attivate, quelle forze non si fermano a metà strada, ma vanno fino in fondo. Siete in montagna, e sopra di voi c’è un’enorme roccia pronta a rotolare giù per il pendio: dipende da voi lasciarla tranquilla o anticiparne la caduta. Se la spingete, sarà poi impossibile fermarla: la roccia vi travolgerà, e con voi molti altri. E se aprirete gli sbarramenti di una chiusa, provate poi a fermare l’acqua!
Siete sempre padroni di agire o di non agire, ma a partire dal momento in cui decidete di agire, le forze da voi liberate vi sfuggono. Quando degli agitatori scatenano una sommossa, ben presto ne perdono il controllo. Ecco perché si dice: «Chi semina vento raccoglie tempesta», e quella tempesta può trascinare anche colui che l’ha suscitata. Prima di dire una parola, di gettare uno sguardo, di scrivere una lettera o di dare un segnale di guerra, si hanno tutti i poteri; dopo di che i poteri finiscono: non si è altro che spettatori delle potenze messe in moto, e spesso se ne è anche le vittime. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

💮💮💮

« Why it is important to think carefully before acting? Because action releases forces, and once they are in motion, they keep going all the way. You are in the mountains and above you is an enormous rock ready to come rolling down. It is up to you whether you leave it alone or you cause it to fall. If you push it, there is no stopping it – it will crush you and many others with you. And if you open the lock gates on a canal, try stopping the water then!
You are always in control of whether you act or not, but once you have decided to act, the forces that have been set free are out of your hands. When agitators start up a riot, they soon lose control. Hence the saying, ‘Sow the wind and reap the whirlwind’; and that storm can sweep away the very person who caused it. Before you say a word, cast a glance, write a letter, or give the signal to start a war, you have every power, but afterwards, it’s too late and you become a mere onlooker, and often even the victim. »

Omraam Mikhael Aivanhov

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...