Archivio | 27/11/2016

La voce della felicità


27. La voce della felicità

Dopo la morte di Bankei, un cieco che viveva accanto al tempio del maestro disse a un amico: «Da quando sono cieco, non posso osservare la faccia delle persone, e allora devo giudicare il loro carattere dal suono della voce. Il più delle volte, quando sento qualcuno che si congratula con un altro per la sua felicità o il suo successo, afferro anche una segreta sfumatura di invidia. Quando uno esprime il suo rammarico per la disgrazia di un altro, sento il piacere e la soddisfazione, come se quello che si rammarica sia in realtà contento che nel suo proprio mondo ci sia ancora qualcosa da guadagnare.

«La voce di Bankei, però, sin dalla prima volta che l’ho sentita, è stata sempre sincera. Quando lui esprimeva la felicità non ho mai sentito null’altro che la felicità, e quando esprimeva il dolore, il dolore era l’unico sentimento che io sentissi».

Tratto da 101 Storie Zen

The Voice of Happiness

After Bankei had passed away, a blind man who lived near the master’s temple told a friend: “Since I am blind, I cannot watch a person’s face, so I must judge his character by the sound of his voice. Ordinarily when I hear someone congratulate another upon his happiness or success, I also hear a secret tone of envy. When condolence is expressed for the misfortune of another, I hear pleasure and satisfaction, as if the one condoling was really glad there was something left to gain in his own world.

“In all my experience, however, Bankei’s voice was always sincere. Whenever he expressed happiness, I heard nothing but happiness, and whenever he expressed sorrow, sorrow was all I heard.”

Taken fron 101 Zen Story

Scoprire la vita


Scoprire la vita
Forse non lo sai
ma non tutto
accade per caso
Puoi scoprire la vita
le sottili connessioni
a cuore aperto
solo se lo vuoi

25.11.2016 Poetyca

Discover life

You might not know
but not all
It happens by chance
You can discover life
the subtle connections
open-heart
only if you want it

25/11/2016 Poetyca

Da qui


Da qui
Da qui
l’inizio di ogni cosa
abbracciando
passi stanchi
ed innumerevoli
dubbi e cadute
per far tesoro
d’esperienza
e trasformazione

24.11.2016 Poetyca

From here

From here
the beginning of all
embracing
tired steps
and countless
doubts and falls
to treasure
experience
and transformation

24/11/2016 Poetyca