Archivio | gennaio 2017

Dolcezza 



Dolcezza

La dolcezza è più incisiva
del frastuono della rabbia
e lascia tracce indelebili

26.01.2017 Poetyca

Sweetness

The sweetness is more incisive
the din of anger
and leaves an indelible mark

26/01/2017 Poetyca

Cuore aperto


Cuore aperto

Un cuore aperto sa guardare
dove gli occhi non riconoscono la via:
vibrante scia di stelle che colora
nella notte della nostra attesa
ogni angolo di cielo
ed illumina nel silenzio
ogni nostra ricerca interiore

07.02.2011 Poetyca

☀.❀.☀♥ƸӜƷ ♥♥♥ ☠ ♥✿⊱

Open heart

An open heart is able to look
where the eyes do not recognize the street:
vibrant colors that trail of stars
on the night of our wait
every corner of the sky
and illuminates the silence
all our soul searching

07.02.2011 Poetyca

In cerca d’incanto 


In cerca d’incanto
Sfoglio
tra parole stanche
in cerca d’incanto
dove il mare
mormora
ninnananne
alla luna
e racconta che
senza fortuna
è chi non ascolta

24.01.2017 Poetyca

In search of enchantment

I flip through
tired of words
in search of enchantment
where the sea
mutters
lullabies
to the moon
and it tells that
with no luck
He does not listen

01/24/2017 Poetyca

La carezza del vento


 

La carezza del vento

Non abbandona mai il volo
chi è nato per il cielo:
Apre le ali
e cerca le sue rotte.

Non scioglie il coraggio
chi ha visto “oltre”:
stringe i denti e lotta.

Non stringe mai il pugno
in segno di rabbia
chi ha il cuore sereno.

Non fugge mai il silenzio
chi è in ricerca:
ogni attimo è un seme.

Non abbandona le lacrime
chi ha il cuore sensibile
e lava al mondo tutte le pene.

Ama e tace chi sogna
aspetta che il vento
gli accarezzi le piume.

Vola ancora gabbiano
perché sei sempre
figlio del cielo.

11.07.2002 Poetyca


The caress of the wind

Never leaves the flight
those was born for sky:
Spreads its wings
and seeks its routes.

Does not dissolve courage
who has seen “over”:
grit teeth and fight.

Do not tighten fist
as a sign of anger
who has the serene heart.

Never flees the silence
who is in search:
every moment is a seed.

Do not leave the tears
who has the sensitive heart
and wash all the pain in the world.

Loves and keeps silent who dream
waiting for which the wind
stroked his feathers.

Seagull flying again
because you’re always
Son of Heaven.

11.07.2002 Poetyca

Tutti in viaggio


Tutti in viaggio

Tutti siamo in viaggio:
scoperta di quel che siamo,
leggero il bagaglio – togliendo via
quel che è inutile –
Sentimenti di attaccamento;
timori e rabbia a nulla serviranno.

Tutti sulla stessa via,
alla ricerca di senso:
scoperta del tempo
che non ha tempo
dello spazio
senza spazio
per essere Fratelli
e Sorelle dell’Anima
che chiama.

Una sola coperta
che riscalda il cuore
una sola borraccia
per estinguere la sete
Amore che raccoglie
anche l’ultima stella
nel riflesso della gioia.

La meta è vicina
e non dimentichiamo
anche l’ultimo viandante
che non crede più
e non spera
in quest’attesa,
perchè non manda via la nebbia
delle sue illusioni.

01.12.2005 Poetyca

All travel

We are all travelers:
discover what we are,
lightweight luggage – taking away
what is useless –
Feelings of attachment;
fears and anger at nothing will.

All in the same way,
in search of meaning:
discovery of time
no time
space
no space
for Brothers
Sisters and Soul
the caller.

One blanket
that warms the heart
one bottle
to quench thirst
Love that collects
also the last star
the reflection of the joy.

The end is near
and do not forget
the last wanderer
that no longer believes
and hopes
in this expectation,
why not send away the fog
of his illusions.

01.12.2005 Poetyca

Nuova luce 



Nuova luce

Il vento
scompiglia pensieri
e la mente
abbandona l’ordine
Sembra di impazzire
senza una meta
spalancando la porta
ad una nuova luce

23.01.2017 Poetyca

New light

The wind
messes thoughts
and mind
abandons the order
It feels insane
aimlessly
opening the door
in a new light

01/23/2017 Poetyca

Nessuna forma, nessuna vacuità


Riflettendo….

La Riflessione

Il regno del non-pensiero
non può essere immaginato dalla razionalità.

Nella sfera della vera “talità” (essenza della realtà così com’è)
non c’è né “io” né “altro”.
Maestro Yunmen (864-949)

——————————-

Senza voce,
nell’abbraccio di silenzio
dove il giudizio non separa
e tutto è accolto come è,
non esiste il distante
perchè tutto avviene
in uno spazio senza confine.
Tutto è mente pura
che non ha nome e non ha forma
ed accoglie con compassione
quel che arriva e che parte.

Poetyca

——————————-

L’insegnamento

Nessuna forma, nessuna vacuità

La tua vera mente è vuota e precede il pensiero.
La tua sostanza è prima del pensare.
La tua sostanza è sostanza universale.

Prima del pensiero, non c’è parola o espressione, né linguaggio.
Non c’è Dio, né Buddha,
non ci sono montagne, né fiumi, niente del tutto.

Perciò, nessuna forma, nessuna vacuità.

Maestro Seung Sahn sunim

————————————

Nel profondo
Nulla si ferma
per essere valutato
Nulla si accompagna
per essere separato
quanto ogni cosa avviene
e non incontra reazione:
Spazio inimmaginabile
prima di tutte le cose,
prima che la superficie accolga
e lasci increspare.

Profondità dell’essere
è moto senza moto
che sa cambiare
in flessibile danza
come foglia che mai si adagia.

Poetyca

————————————

24.10.2009 Poetyca

Testi tratti da: http://www.bodhidharma.it”>http://wwww.bodhidharma.it

No form, no emptiness
Reflecting ….

Reflection

The realm of non-thought
can not be imagined by rationality.

In the sphere of true “suchness” (essence of reality as it is)
there is no “I” or “other.”
Master Yunmen (864-949)

———–

Voiceless,
in the embrace of silence
where the assessment does not separate
and everything is accepted as is,
there is no distance
because everything happens
in an area without borders.
Everything is pure mind
which has no name and no form
with compassion and welcomes
and that part of what comes.

Poetyca

———–

The teaching

No form, no emptiness

Your true mind is empty and before the thought.
Your substance is before thinking.
Your substance is universal substance.

Before thinking, there is no word or expression, or language.
There is no God or Buddha,
there are no mountains, no rivers, nothing at all.

Therefore, no form, no emptiness.

Master Seung Sahn Sunim

————

in depth
Nothing stops
to be evaluated
Nothing is accompanied
to be separated
because everything is
reaction and not met:
space unimaginable
before all things,
first accept that the surface
and let ruffle.

depths of
is motion without motion
who knows how to change
flexible in dance
as a leaf that never lies.

Poetyca

————

24.10.2009 Poetyca

Text taken from: http://www.bodhidharma.it “> http://wwww.bodhidharma.it

Il Fiore di Bodhidharma