Archivio | febbraio 2017

Erba nuova


Erba nuova

Cresce l’erba
alimentata dalla luna
nuove forze
occultano il sapere

Passi sotterranei
proiezioni in spazi
che non si conoscono

Nel deserto
spunterà l’erba

Sarà il tempo
del nuovo seme
che ripopolerà la terra
dopo il gran vuoto

Erba nuova
ed il futuro
respira ancora

Nessuna lacrima
era nascosta

16.09.2003 Poetyca

New grass

Grass grows
powered by the moon
new forces
mask the know

Underground passages
projections into spaces
who do not know

In the desert
the grass shall grow

Time will
of new seed
ripopolerà that the earth
after the great void

New grass
and the future
still breathing

No tear
was hidden

16.09.2003 Poetyca

Annunci

Dhammapada IX Il male


IX Il male

116 Affrettati a fare il bene.
Astieniti dal male.
Se trascuri di coltivare il bene,
il male infesta la tua mente.

117 Se ti capita di fare del male,
non ripeterlo,
non lasciare che metta radici in te,
onde non incorrere nella sofferenza.

118 Se ti capita di far del bene,
ripetilo,
lascia che metta radici in te
e ti riempia di gioia.

119 Anche chi ha fatto del male
può gioire
finché le conseguenze del male fatto
non sono maturate.

120 che chi ha fatto del bene
può soffrire
finché il bene che ha fatto
non dà i suoi frutti.

121 Non prendere alla leggera
il male che fai,
pensando che non ti tocchi.
Una brocca si riempie
d’acqua che cade goccia a goccia.

122 Non prendere alla leggera
il bene che fai,
pensando che non ti tocchi.
Una brocca si riempie
d’acqua che cade goccia a goccia.

123 Come un ricco mercante
che viaggia senza scorta
evita un cammino pericoloso,
come chi ama la vita evita un veleno,
così evita il male.

124 Ma una mano senza ferite
può maneggiare veleni senza danno.
Così il male non tocca l’innocente.

125 Il male fatto a un innocente
è come polvere gettata controvento.
Esso si ritorce contro chi lo fa.

126 Alcuni rinascono in questo mondo,
altri all’inferno,
altri ancora in paradiso.
Ma coloro che sono senza macchia
entrano nel nirvana.

127 In nessun luogo al mondo,
né in cielo, né in fondo al mare,
né nelle più remote gole montane,
puoi sottrarti alle conseguenze
del male che hai fatto.

128 In nessun luogo al mondo,
né in cielo, né in fondo al mare,
né nelle più remote gole montane,
puoi sottrarti al dominio
della morte.

9. Good and Bad

A person should hurry toward the good
and restrain one’s thoughts from the bad.
If a person is slow in doing good,
one’s mind will find pleasure in wrong.

If a person does what is wrong, let one not do it again.
Let one not find pleasure in wrong.
Painful is the accumulation of bad conduct.

If a person does what is good, let one do it again.
Let one find joy in it.
Happiness is the result of good conduct.

Even a wrong-doer sees happiness
as long as one’s wrong action does not ripen;
but when the wrong action has ripened,
then does the wrong-doer see bad.

Even a good person sees bad
as long as one’s good action does not ripen;
but when one’s good action has ripened,
then the good person sees the good.

Let no one underestimate evil,
thinking, “It will not come near me.”
Even a water-pot is filled by the falling of drops of water.
A fool becomes full of evil
even if one gathers it little by little.

Let no one underestimate good,
thinking, “It will not come near me.”
Even a water-pot is filled by the falling of drops of water.
A wise person becomes full of goodness
even if one gathers it little by little.

Let a person avoid wrong actions, as a merchant,
who has few companions and carries much wealth,
avoids a dangerous road;
as a person who loves life avoids poison.

Whoever has no wound on one’s hand
may touch poison with that hand;
poison does not affect one who has no wound;
nor does evil one who does no wrong.

Whoever does wrong to an innocent person
or to one who is pure and harmless,
the wrong returns to that fool
just like fine dust thrown against the wind.

Some people are born again in the womb;
wrong-doers go to hell;
the good go to heaven;
those free from worldly desires attain nirvana.

Neither in the sky nor in the middle of the ocean
nor by entering the caves of mountains
is there known a place on earth
where a person can escape from a wrong action.

Neither in the sky nor in the middle of the ocean
nor by entering the caves of mountains
is there known a place on earth
where a person can escape from death.

Soffiar parole


Soffiar parole

Parole avvvolgono
in sorriso dell’anima
parole raccontano
di un viaggio nato da lontano:
il tuo ed il mio
sento che conosci
la storia infinita
di quel che siamo
in un universo addormentato
dove tra ali di silenzio
sai ascoltarti dentro
dove se incidi la pietra
con le tue orme
non tutti sanno seguirne il percorso:
luce d’anima è stella che tutto conosce
e nel tempo senza tempo
sa trovare senso ad ogni comune storia

21.09.2003 Poetyca

Blow words

Words avvvolgono
smile in the soul
words tell
born out of a trip:
yours and mine
I feel you know
The Neverending Story
of what we
asleep in a universe
where between wings of silence
you know listen in
where if it affects the stone
with your footprints
not everyone knows to follow the path:
light of soul star who knows all
and timeless time
find any common sense knows history

21.09.2003 Poetyca

Fantasie o sogni 


Fantasie o sogni
Fantasie o sogni
trame sottili
per intrecciare
ed accendere
palpiti argentei
come riflessi di luna
sulle nostre anime

22.02.2017 Poetyca

Fantasies or dreams

Fantasies or dreams
subtle textures
to weave
and turn
throbs silver
as moon reflection
over our souls

02/22/2017 Poetyca

Il circolo vizioso


Oggigiorno c’e’ insoddisfazione quasi ovunque. L’insoddisfazione crea scontentezza, la scontentezza crea
avversione, l’avversione crea odio, l’odio crea la guerra, la guerra crea i nemici e cosi’ via. E’ un circolo
vizioso. E come mai tutto cio’? Certo perche’ non c’e’ controllo della mente.

Sayagyi U Ba Khin

Today there ‘dissatisfaction almost everywhere. Dissatisfaction creates dissatisfaction, discontent creates
hate, hate creates hate, hate creates war, war creates enemies and so ‘on. It ‘a vicious
circle. And why all this’? Of course, ‘cause there’ mind control.

Sayagyi U Ba Khin

Il tuo nemico


Conquista il tuo nemico con la forza, e ne aumenterai l’ostilita’;
conquistalo coll’amore e non te ne verra’ alcun dispiacere.

Fo-Sho-Hing-Tsan-King

Conquer your foe by force, and you extend the hostilities’;
conquistalo with love and they will not tell you ‘no sorrow.

Fo-Sho-Hing-Tsan-King

Oltre il silenzio 



Oltre il silenzio

Spalanco le finestre
ad accolgo
questo silenzio
nel viaggio
senza tempo
senza spazio
ed intreccio
il filo sottile
di questo miracolo
palpitante in cuore

22.02.2017 Poetyca

Bridge to Silence

I opened the windows
to welcome
this silence
in trip
timeless
spaceless
and interweaving
the thin wire
of this miracle
throbbing in the heart

02/22/2017 Poetyca