Dhammapada XV La gioia



Dhammapada XV La gioia

197 Vivi nella gioia, vivi nell’amore, 
libero dall’odio
anche fra coloro che odiano.

198 Vivi nella gioia, vivi nella salute, 
libero dalla malattia
anche fra coloro che sono malati.

199 Vivi nella gioia, vivi nella serenità, 
libero dall’ansia
anche fra coloro che sono ansiosi.

200 Vivi nella gioia,
vivi senza possedere nulla,
nutrendoti di gioia
come gli dei risplendenti.

201 La vittoria si lascia dietro
una scia di odio,
perché il vinto soffre.
Abbandona ogni pensiero di vittoria e sconfitta 
e vivi nella pace e nella gioia.

202 Non c’è fuoco come la passione,
non c’è malattia come l’odio,
non c’è dolore come l’esistere nella separazione, 
non c’è gioia come la pace.

203 L’avidità è il massimo dei mali,
il desiderio è la massima sofferenza.
L’estinzione di ogni desiderio
è la gioia più alta.

204 La salute è il massimo bene,
la semplicità è la più grande ricchezza,
la fiducia è la miglior compagna,
il nirvana è la gioia più alta.

205 Assapora la dolcezza della meditazione
nella solitudine e nella pace.
Bevi il nettare del dharma
e liberati da ogni paura e attaccamento.

206 Gioioso è guardare il volto del Buddha,
gioioso è vivere in compagnia dei saggi.
Beato chi fugge la compagnia degli inconsapevoli.

207 Lungo e doloroso è viaggiare
in compagnia degli inconsapevoli,
come viaggiare con un nemico.
Gioioso è trovare nei saggi
la propria famiglia.

208 Perciò segui il cammino dei saggi,
dei risvegliati,
dei pazienti,
dei risplendenti,
di coloro che vivono nell’amore e nella virtù, 
come la luna segue il cammino delle stelle.

15. Joy

Let us live in joy, not hating those who hate us.
Among those who hate us, we live free of hate.
Let us live in joy,
free from disease among those who are diseased.
Among those who are diseased, let us live free of disease.
Let us live in joy, free from greed among the greedy.
Among those who are greedy, we live free of greed.
Let us live in joy, though we possess nothing.
Let us live feeding on joy, like the bright gods.

Victory breeds hate, for the conquered is unhappy.
Whoever has given up victory and defeat
is content and lives joyfully.

There is no fire like lust, no misfortune like hate;
there is no pain like this body;
there is no joy higher than peace.

Craving is the worst disease;
disharmony is the greatest sorrow.
The one who knows this truly
knows that nirvana is the highest bliss.

Health is the greatest gift;
contentment is the greatest wealth;
trusting is the best relationship;
nirvana is the highest joy.

Whoever has tasted the sweetness
of solitude and tranquillity
becomes free from fear and sin
while drinking the sweetness of the truth.
The sight of the noble is good;
to live with them is always joyful.

Whoever does not see fools will always be happy.
Whoever associates with fools suffers a long time.
Being with fools, as with an enemy, is always painful.

Being with the wise, like meeting with family, is joyful.
Therefore, one should follow the wise, the intelligent,
the learned, the patient, the dutiful, the noble;
one should follow the good and wise,
as the moon follows the path of the stars.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.