Archivio | 25/02/2017

Parabola buddhista


In un sutra, Buddha raccontò una parabola:
Un uomo che camminava per un campo si imbatté in una tigre.
Si mise a correre, tallonato dalla tigre.
Giunto a un precipizio,
si afferrò alla radice di una vite selvatica
e si lasciò penzolare oltre l’orlo.
La tigre lo fiutava dall’alto.
Tremando, l’uomo guardò giù, dove,
in fondo all’abisso,
un’altra tigre lo aspettava per divorarlo.
Soltanto la vite lo reggeva.
Due topi, uno bianco e uno nero,
cominciarono a rosicchiare pian piano la vite.
L’uomo scorse accanto a sé una bellissima fragola.
Afferrandosi alla vite con una mano sola,
con l’altra spiccò la fragola.
Com’era dolce!

Parabola Buddista

 

In a sutra, Buddha told a parable:
A man walking through a field encountered a tiger.
He ran, closely followed by the tiger.
Coming to a precipice,
clung to the root of a wild vine
and left dangling over the edge.
The tiger sniffed at him from above.
Trembling, the man looked down, where,
at the bottom of the abyss,
another tiger was waiting to devour him.
Only the screw holding it.
Two mice, one white and one black,
started gnawing on the vine slowly.
The man he saw beside him a beautiful strawberry.
Grasping the vine with one hand,
stood out with the other strawberry.
How sweet!

Buddhist parable

Preghiera interreligiosa per la pace nel mondo


Preghiera interreligiosa per la pace nel mondo

Questo è il consiglio per chi pratica il bene e segue il sentiero della pace

Che nessuno desideri il male, né guardi l’altro con sentimenti di odio.
Che nessuno sfrutti od opprima l’altro, né lo umili né lo denigri in alcun modo.
Che nessuno inganni o disprezzi l’altro, né serbi rancore nel proprio petto.

Fratello, non rincorrere le vane apparenze e non anelare il successo mondano.
Liberati dalle passioni che accecano e distruggono,
ma coltiva invece la passione per ciò che è buono, vero e giusto.

Partecipa alle gioie ed alle sofferenze altrui come fossero le tue
e dona felicità e sicurezza a tutti.
Abbi rispetto verso ogni forma di vita
e guarda ogni uomo come fosse tuo fratello.

Cerca sempre di essere puro di cuore
E sii un uomo giusto di fronte a Dio ed agli uomini.

La vita scaturisce dalla Verità, deve rivolgersi alla Verità e sfocia nella Verità.

Firmatari:
Le comunità Cattolica, Mussulmana, Ebraica e Buddhista
del Trentino-Alto Adige.

Inter-Religious prayer for world peace.

This is the advice for those who practice good deeds and follow the path of peace.
Nobody shall wish evil and look at others with hatred feelings.
Nobody shall abuse or oppress others, humiliate or denigrate.
Nobody shall deceive others or despise others or bear grudges against others.
Brother, don’t run after the empty appearance and don’t aim for worldly success.
Free yourself from the passions that blind and destroy,
but nurture passion for that which is good, true and right.
Share others joy and sufferance as if they were your own
and give happiness and confidence to everybody.
Respect all forms of life
and treat every human being as your brother.
Try always to keep your heart pure
and to be just in front of God and the people.

Life arises from the Truth, shall turn towards Truth and finally leads to Truth.

Signed by:

The Catholic, Islamic, Jewish and Buddhist communities
of Trentino-Alto Adige.

Fonte: http://web.tiscali.it/deualing/pace.htm

Piccole cose


36348_406177899645_742844645_4688829_2814541_n

Piccole cose

La nostra vita
è un susseguirsi di piccole cose
una routine nella quale
restiamo spesso prigionieri
Sta solo a noi il cercare
lo straordinario nell’ordinario
quella scintilla improvvisa
che ci permette di cogliere
il sole dietro alle nubi

15.03.2015 Poetyca
Small things

Our life
is a series of small things
a routine in which
often remain prisoners
It’s up to us the look
extraordinary in the ordinary
that spark sudden
that allows us to capture
the sun behind the clouds

15/03/2015 Poetyca

Fuggita solitudine


Fuggita solitudine

Prendevo a calci
quel sasso che
sulla strada incrociavo:
trascinavo la noia
sempre più lontana

Guardavo il cielo
e dipanavo nuvole
e per ognuna
una forma inventavo

– muri grigi d’incomunicabilità
con me prendevano colore –

…e non volevo restare
tra polvere sospesa

Tanti passi
uno per volta
per condurmi
dentro me stessa
fino al giorno
che mi ha visto aprire le ali

Voli e trilli
in un vasto cielo
dove la solitudine
è ricordo
che non gronda più amarezza

06.09.2003 Poetyca

Escaped loneliness

I kicked
that rock that
the road crosses:
dragging boredom
increasingly distant

I looked at the sky
unravel and clouds
and each
invented a form

– Gray walls of incommunicability
I took with color –

… And do not want to stay
of suspended dust

Many steps
a time
to take me
inside myself
until the day
I saw open wings

Flights and trills
in a vast sky
where solitude
memory is
eaves not more bitterness

06.09.2003 Poetyca

Dono prezioso


Zen master Thich Nhat Hanh

“Il dono più prezioso che possiamo offrire a chiunque è la nostra attenzione. Quando la consapevolezza abbraccia coloro che amiamo, essi sbocceranno come fiori. “

Thich Nhat Hanh

•*”*•♪♫•✿…•*”*•♪♫•✿…•*“*•♪♫•✿…

“The most precious gift we can offer anyone is our attention. When mindfulness embraces those we love, they will bloom like flowers.”

Thich Nhat Hanh

La realtà dell’altro


Khalil Gibran

“La realtà dell’altro non è in ciò che ti rivela, ma in quel che non può rivelarti. Perciò, se vuoi capirlo, non ascoltare le parole che dice, ma quelle che non dice.”

Khalil Gibran

“The Reality of The Other Person Lies Not In What He Reveals To You, But What He Cannot Reveal To You.
Therefore, If You Would Understand Him, Listen Not To What He Says, But Rather To What He Does Not Say.”

 Khalil Gibran