Archivio | marzo 2017

Imparare ad amare


Imparare ad amare

Un giovane discepolo andò dal saggio e gli disse:
“Come si fa ad imparare ad amare?”
“Beh”, rispose il saggio,
“potresti iniziare a mettere in pratica queste regole:

1) Non dare mai un’immagine falsa di se stessi.
2) Dire sempre di sì, quando è sì, e no, quando è no.
3) Mantenere la parola data, anche e soprattutto se costa.
4) Guardare gli altri ad occhi aperti, cercando di conoscere i pregi e i difetti.
5) Accogliere degli altri non solo i pregi ma anche i difetti e viceversa.
6) Esercitarsi a perdonare.
7) Dare agli altri il meglio di se stessi, senza nascondere loro i propri difetti.
8 ) Riprendere il rapporto con gli altri anche dopo delusioni e tradimenti.
9) Imparare a chiedere scusa, quando ci si accorge di aver sbagliato.
10) Condividere gli amici, vincendo la gelosia.
11) Evitare amicizie chiuse e possessive.
12) Dare agli altri anche quando gli altri non possono darci niente.”
Il discepolo con uno sguardo perplesso disse:
“Sono regole belle ma difficili da vivere!”

“Perché, chi ti ha detto che amare è facile?”, rispose il saggio.
“Non esiste l’amore facile, non esiste l’amore a buon mercato”.
Tutti cercano l’amore ma pochi sono disposti a pagarne il prezzo: il sacrificio!
” Quando potrò dire a me stesso di aver imparato ad amare?” disse il discepolo.
” Mai. Perché la misura dell’amore è amare senza misura”.

Rispose il saggio

Anonimo
Learning to Love

A young disciple went to the sage and said:
“How do you learn to love?”
“Well,” replied the sage,
“You may start to apply these rules:

1) Never give a false image of themselves.
2) Always say yes, when is yes and no, when it is not.
3) Keep your word, even and especially if it costs.
4) Look at the other with open eyes, trying to understand the strengths and weaknesses.
5) To accept the other not only the advantages but also the defects and vice versa.
6) Practice forgiveness.
7) Give to others the best of themselves, without hiding their own flaws.
8) Take your relationship with others even after disappointments and betrayals.
9) Learn to apologize when you realize you were wrong.
10) Share with friends, overcoming jealousy.
11) Avoid friendships closed and possessive.
12) Give to others even when others can not give us anything. “
The disciple said with a puzzled look:
“These rules are beautiful but hard to live!”

“Why, who told you that love is easy?” Said the sage.
“There is no easy love, no love cheap.”
All looking for love but few are willing to pay the price: the sacrifice!
“When I say to myself that I have learned to love?” Said the disciple.
“Never. Because the measure of love is to love without measure. “

Replied the sage

anonymous

Annunci

Percorso di ricerca


purezza della vita

Percorso di ricerca

Un percorso strumentale, senza una luce sincera e pura, basato sul raggiungimento di obbiettivi con delle tecniche è qualcosa che confonde le persone: è facile credere che questo è come un allenamento in una palestra: dopo un pariodo di tempo si hanno dei muscoli, la prestanza fisica e si vince un premio.
Ma il percorso interiore non è accumulare nozioni, è vera pratica, attenzione profonda per svelare le proprie personali tendente e fare di queste debolezze un motivo per migliorare. Nessun guru si sostituisce a noi, egli indica la strada ma sono le nostre gambe che devono percorrere essa.
Non si deve dimenticare la lampada accesa nel buio della nostra confusione e questa luce è la fede. Noi dobbiamo entrare nel flusso di energia, di amore, di abbandono per quella rinascita che avviene riconoscendo come sia Dio ad agire in noi se apriamo il nostro cuore.

15.12.2012 Poetyca

Path

A path instrumental, without a sincere and pure light, based on the achievement of goals with the techniques is something that confuses people: it is easy to believe that this is like a workout in a gym after a pariodo time you have muscles, athleticism and you win a prize.
But the inner path is not accumulate knowledge, is true practice deep attention to reveal their personal and tends to make these weaknesses a reason to improve. No Guru is substituted for us, he shows the way but it is our legs that have to travel it.
We must not forget the lamp in the darkness of our confusion and this light is faith. We must get into the flow of energy, love, abandonment for the rebirth that is recognizing that it is God who acts in us if we open our hearts.

15.12.012 Poetyca

Passo dopo passo


Passo dopo passo

Passo dopo passo
ritorno al cuore
dimenticato
abbandonato
a margine
di questo percorso
mai lineare
chiamato vita

15.11.2016 Poetyca

Step by step

Step by step
return to the heart
Forgot
abandoned
on the sidelines
of this route
never linear
called life

15/11/2016 Poetyca

Fai attenzione


Fai attenzione
Sul sentiero della vita
fai attenzione!
Non tenere mai
la porta spalancata
e guarda in faccia
la realtà insidiosa
nascosta da dolci parole.

27.03.2017 Poetyca

Be careful

On the path of life
be careful!
Never hold
the door wide open
and look upon
reality insidious
hidden by soft words.

03/27/2017 Poetyca

Ancora vita


256724_10150196288964646_3376043_o

Ancora vita

Sono attimi
incisi nel cuore
incontri di anime
dove la luce rincorre
l’ultima presenza
– voce confusa –
capace di rischiarare
quel buio andato
Sono promesse
rimpianti del giorno dopo
quando non si trova
mai risposta
a domande arcane
– anima delusa –
ma pronta a respirare
ancora vita

18.05.2015 Poetyca

Still life

Are moments
engraved in the heart
meetings of souls
where light chases
the last presence
– Confused voice –
able to illuminate
that went dark
are promises
regrets the day
when it is not
never answer
Questions arcane
– Soul disappointed –
but ready to breathe
still life

05/18/2015 Poetyca

La verità 


La verità

Non serve
fissare le porte chiuse,
tutto scorre!
Le illusioni passano,
la verità non svanisce,
ci accompagna sempre.

26.03.2017 Poetyca

The truth

No need
fix the doors closed,
everything flows!
The illusions pass,
the truth does not fade,
always accompanies us.

03/26/2017 Poetyca

Una perla al giorno – Katha Upanishad


mandala l

Lo stato indiviso
non può essere raggiunto
con le parole, né coi pensieri,
né con gli occhi.

Come può essere raggiunto
se non tramite uno
che si sia già
stabilito in questo stato?

Katha Upanishad

The undivided state
It can not be reached
with the words, nor with the thoughts,
nor eyes.

As can be reached
if not through a
which is already
established in this state?

Katha Upanishad