Cosa seminiamo?


Cosa seminiamo?

Tutto è una conseguenza di quello
che attraverso una nostra intenzione noi abbiamo espresso:
una idea,una azione, anche una reazione.
Noi pensiamo e crediamo profondamente in qualcosa
e mentre noi facciamo questo abbiamo scelto,
temendo a distanza la opposta idea.
Ma se per noi è difficile non scegliere,
guardare senza giudicare,
allora è difficile pensare
che noi agiamo o scegliamo di non agire nelle situazioni.

Ogni giorno è opportunità,
opportunità di continuare un atteggiamento
oppure opportunità di aprire la porta al cambiamento.

Quando noi pensiamo che il mondo è contro di noi,
che noi non siamo abbastanza: belli, bravi, intelligenti, abili,
allora noi scegliamo di essere vittima, di non agire e di permettere
che la opportunità che bussa alla nostra porta vada via.

Nessuno è vittima ma è concausa di eventi, si rende passivo
di fronte a scelte di altri e non ha ancora trovato la consapevolezza
per guardare con chiarezza che tutto è quello che si è creduto.

Noi possiamo usare pensieri ricchi di bellezza, armonia e gioia,
vincere la paura, il nostro attaccamento
e le aspettative che sono una causa di sofferenza.

Il buddha affermava:

Semina un pensiero e nascerà un’azione.
Semina un’azione e nascerà un’abitudine.
Semina un’abitudine e nascerà un carattere.
Semina un carattere e nascerà un destino …

Poiché la mente precede i modi d’essere,
originati dalla mente,
reati dalla mente.
Nella mente ha origine la sofferenza.
Nella mente ha origine la cessazione della sofferenza.

(Dai detti del Buddha © copyleft perle.risveglio.net)

Cosa seminiamo noi oggi?

09.02.2011 Poetyca

What we sow?

Everything is a consequence of the
that through our intention we stated:
an idea, an action, even a reaction.
We think and believe deeply in something
and while we do this we have chosen
Fearing a distance the opposite idea.
But if it is difficult for us not to choose,
watch without judging,
then it is difficult to think
that we act or choose not to act in situations.

Every day is opportunity,
opportunity to continue an attitude
or whether to open the door for change.

When we think that the world is against us,
that we are not enough: beautiful, talented, intelligent, skilled,
then we choose to be a victim, not to act and to allow
that the opportunities knocking at our door to leave.

Nobody is a victim of events but causal factor, it is passive
with choices of others and has not yet found the awareness
to see clearly that everything is what you believed.

We can use thoughts full of beauty, harmony and joy,
overcome fear, our attachment
and expectations that are a cause of suffering.

The Buddha says:

Sow a thought and action will be born.
Sow an action and a habit born.
Sow a habit and will create a character.
Sow a character and give birth to a destiny …

Since the mind above the ways of being,
originated from the mind,
offenses by the mind.
In the mind is the origin of suffering.
In the mind originates the cessation of suffering.

(From the sayings of the Buddha perle.risveglio.net © copyleft)

What we sow today?

09.02.2011 Poetyca

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...