Archivio | 29/03/2017

Verso il nuovo giorno


Verso il nuovo giorno

In intreccio di voci
si anima il canto del mattino
quando l’aurora si dona
e son piccole creature
che tra un congiunto volo
in un disegno al cielo
guidano la soglia
per l’arrivo della luce

In colori che si animano
è l’odore della vita
che mai abbandona
con l’incantato stupore
di chi in essa sfiora
sfavillanti istanti
come iridi che colorano
tutti i respiri del tempo

Ed è nell’attimo
che ora cogli
il senso della speranza
che porta il giorno
dopo tanti passi
nel buio con il manto
delle inconfessate paure
– fragile cuore che trema –

Nei movimenti lievi
che sembrano danza
la luce accarezza
tutto intorno
e ne accende ora i colori
per condurre l’anima
ormai stanca
verso la forza del nuovo giorno

03.02.2004 Poetyca

Towards a new day

By interweaving of voices
the song comes alive in the morning
the dawn gives
and are small creatures
that in a joint flight
in a drawing to heaven
driving threshold
for the arrival of light

In colors that come alive
is the smell of life
who never abandons
enchanted with the wonder
of those it touches
shining moments
as irises that color
breaths all the time

And it is in the moment
Take now
sense of hope
leading the day
after many steps
in the dark with the mantle
of unacknowledged fears
– Fragile heart trembles –

Slight movements
that seem to dance
light strokes
around
hours and light colors
to conduct the soul
weary
to the strength of the new day

03.02.2004 Poetyca

Annunci

Le parole degli angeli di Romano Battaglia


Le parole degli angeli di Romano Battaglia

Nella vita ci sono giorni pieni di vento e pieni di rabbia,
ci sono giorni pieni di pioggia e pieni di dolore, ci sono giorni pieni di lacrime;
ma poi ci sono giorni pieni d’amore che ci danno il coraggio
di andare avanti per tutti gli altri giorni.

Il segreto che permette all’uomo di non invecchiare è quello di rimanere semplice
e avere la capacità di scoprire un mondo anche in un granello di sabbia.

Dietro ogni essere umano c’è un paradiso piccolo o grande
dove ci si puo’ rifugiare a sognare per vivere.

Quando la felicità ci viene incontro non è mai vestita come pensavamo.
Spesso ci passa accanto silenziosa e non sappiamo riconoscerla.

Le parole di quei bambini, i loro sogni, i loro pensieri sono messaggi di verità:
li affido agli abitanti della terra, spesso stanca e malata,
affinché sappiano trarne un insegnamento.

La notte non è mai così nera come prima dell’alba
ma poi l’alba sorge sempre a cancellare il buio della notte.
Così ogni nostra angoscia, per quanto profonda prima o poi
trova motivo di attenuarsi e placarsi,
purché lo vogliamo. Sappiamo che c’è la luce perché c’è il buio
che c’è la gioia perché c’è il dolore che c’è la pace perché c’è la guerra
e dobbiamo sapere che la vita vive di questi contrasti.

Anche se cio’ che puoi fare è soltanto una piccola goccia nel mare,
puo’ darsi che sia proprio quella a dare significato alla tua esistenza.

Il tempo è come un fiocco di neve,
scompare mentre cerchiamo di decidere cosa farne.

Quando al mattino il sole si leva dietro le montagne
fa nascere nei nostri cuori un grande senso di libertà
che ci accompagna per tutto il giorno.
Quando fra le gole profonde delle montagne sibila il vento
ci ispira un sentimento di liberazione che ci fa sognare lidi lontani.
Quando l’acqua dei ruscelli scorre veloce dopo le grandi piogge ci indica il sentiero della vita
e le nuvole bianche nel cielo sono le nostre speranze che si muovono verso il futuro.
Quando l’uomo saprà capire tutte queste cose allora avrà raggiunto la felicità.

Trascorriamo la vita sperando in un domani diverso che non verrà mai.
Accumuliamo denaro e case nella speranza che un giorno queste ricchezze
ci serviranno per vivere meglio, lasciamo passare il tempo
con la convinzione che tutto ciò diventi verità.
Ma la verità è nel nostro presente e non ci accorgiamo degli attimi che da soli
valgono un’intera esistenza per il loro significato.

Il mare spesso parla con parole lontane, dice cose che nessuno sa.
Soltanto quelli che conoscono l’amore possono apprendere
la lezione delle onde, che hanno il movimento del cuore.

The words of the angels of Romano Battaglia

In life there are days full of wind and full of anger,
There are days filled with rain and full of pain, there are days filled with tears;
but then there are days full of love that give us the courage
to move forward and all the other days.

The secret that allows one to not grow old is to remain simple
and have the ability to discover a world in a grain of sand.

Behind every human being there is a paradise large or small
where you can ‘escape to a dream for a living.

When happiness comes to us has never dressed like we thought.
We often pass by silently and do not know to recognize it.

The words of those kids, their dreams, their thoughts are messages of truth:
I entrust them to the inhabitants of the earth, often tired and sick,
that they may draw a lesson.

The night was never so black as before dawn
But then the dawn always rises to clear the dark of night.
So all our anguish, no matter how deep sooner or later
is no reason to weaken and subside,
if we want to. We know that because there is light there is darkness
that there is joy there is pain because there is no peace because the war
and we know that lives the life of these contrasts.

Even if that ‘you can do is only a small drop in the ocean
can ‘be that it is precisely that to give meaning to your existence.

Time is like a snowflake
disappears while trying to decide what to do.

When the morning sun rises behind the mountains
gives rise in our hearts a great sense of freedom
that is with us all day.
When one of the deep gorges of the mountains the wind whistles
inspires in us a feeling of freedom that makes us dream of distant shores.
When the water rushing streams after heavy rain shows us the path of life
and the white clouds in the sky are our hopes that move into the future.
When man learns to understand all these things then he will have achieved happiness.

Spend their lives hoping for a different tomorrow that will never come.
Accumulate money and houses in the hope that one day these riches
will help us to live better, let’s pass the time
with the belief that everything becomes truth.
But the truth is in our present and we are not aware of moments that alone
worth a lifetime for their meaning.

The sea speaks in words often distant, he says things that nobody knows.
Only those who know love can be learned
the lesson of the waves, that the movement of the heart.

Margherite


Margherite

Restavano in attesa
con il cuore stretto
dai petali protetto
le margherite del campo
a difesa del freddo

Un raggio di sole
si era nascosto
tra fitte nubi
ed impallidiva
senza speranza

Il capolino pigro
si riparava ora
senza perdere
la voglia di sperare
contro ogni nuvola

Il tempo generoso
chiamò la brezza
che gonfiando il petto
volle crescere
e in un sussulto
divenne vento

Ormai scoperto
nel suo nascondiglio
il sole fece un sorriso
e riprese forza
scaldando l’aria intorno

Felici per le carezze
e i raggi d’amore
le margherite trepidanti
spalancarono le braccia
regalando sorrisi e colore

Siamo tutti margherite
che attendono sempre
dopo la chiusura
di varcare i confini
del buio e delle paure

25.03.2003 Poetyca


Daisies

Stayed pending
with heavy heart
petals protected
daisies of the field
in defense of the cold

A ray of sunshine
had hidden
in dense clouds
and pale
hopeless

The lazy peeps
is repaired hours
without losing
the desire for hope
against cloud

Generous time
called the breeze
that inflating your chest
wanted to grow
and a start
wind became

Now discovered
in his hiding
The sun smiled
and continued strength
warming the air around

Happy caresses
and the rays of love
daisies trepidation
widened arms
giving smiles and color

We are all daisies
still waiting
after closure
crossing borders
of darkness and fear

25.03.2003 Poetyca

Ho pranzato con Dio


Ho pranzato con Dio

Un bambino desiderava incontrare Dio. Sapeva che c’era tanta strada da fare, per incontrarLo, così riempì lo zainetto con merendine e aranciata e poi cominciò il suo viaggio.

Dopo circa tre isolàti, s’imbattè in una vecchia, che se ne stava lì al parco, seduta su una panchina a fissare i piccioni. Il bambino le si sedette accanto ed aprì lo zainetto per prendersi qualcosa da bere, quando notò che la vecchia sembrava affamata, così le offrì una merendina.

Lei l’accettò e gli sorrise con gratitudine. Il suo sorriso era così bello che il bambino lo voleva vedere ancora, così le offrì un’aranciata. La vecchia gli sorrise di nuovo, e il bambino ne era entusiasta!

Se ne restarono lì seduti per tutto il pomeriggio, a mangiare e sorridere, ma senza mai scambiarsi una sola parola. Poi si fece buio, e il bambino si rese conto di essere molto stanco, così si alzò per andarsene ma, dopo appena pochi passi, si voltò, corse verso la vecchia, e l’abbraccio forte-forte.

Lei gli fece il più grande sorriso che si sia mai visto.

Poco dopo, quando il bambino aprì la porta di casa sua, sua madre era stupita, tanta era la gioia che gli si poteva leggere in volto. Gli domandò: “Cos’hai fatto, oggi, che t’ha reso così felice?” Il bambino rispose: “Ho pranzato con Dio.” Poi, prima ancora che sua madre potesse rispondere, aggiunse: “Sai una cosa? Dio ha il più bel sorriso che abbia mai visto!”

Nel frattempo, la vecchia, pure lei raggiante di gioia, fece ritorno a casa sua. Suo figlio era sbalordito, nel vederla così in pace, e le domandò: “Mamma, cosa hai fatto oggi che ti ha resa così felice?” e lei rispose: “Ho mangiato merendine al parco con Dio.”. Poi, senza lasciare al figlio il tempo di rispondere, aggiunse: “Sai una cosa? Dio è molto più giovane di quel che mi aspettassi.”

Troppo spesso sottovalutiamo l’importanza di un tocco, di un sorriso, di una parola gentile, di un orecchio che ci presta ascolto; l’importanza anche del più piccolo gesto che dimostra affetto; tutte cose, queste, che potrebbero cambiarci la vita.

Le persone arrivano nella nostra vita per una ragione, per una stagione, o per tutta la vita. Abbracciamole tutte!

Di Bruno Ferrero

I had lunch with God

One child wanted to meet God knew there was long way to go to meet him, so a backpack filled with snacks and orange juice and then began his journey.

After about three blocks, he met an old woman, who was there at the park, sitting on a bench staring at the pigeons. The boy sat down beside him and opened the backpack to take a drink when he noticed that the old woman looked hungry, so he offered him a snack.

She accepted it and smiled gratefully. Her smile was so beautiful that the boy wanted to see again, so he offered him an orange. The old woman smiled again, and the boy was delighted!

He remained sitting there all afternoon, eating and smiling, but without ever exchanging a word. Then there was darkness, and the boy realized that he was very tired, so he got up to leave, but after just a few steps, turned and ran toward the old and embrace the strong-strong.

She had the biggest smile you ever saw.

Soon after, when the boy opened the door of his home, his mother was surprised, so great was the joy that could be read in his face. He asked, “What did you do today that made you so happy?” The child replied: “I had lunch with God” Then, even before his mother could respond, added: “You know what, God has the best smile I’ve ever seen!”

Meanwhile, the old woman, she also radiant with joy, returned to his home. His son was stunned to see her so peaceful, and asked, “Mom, what did you do today that made you so happy?” and she replied: “I ate snacks at the park with God.” Then, leaving the child time to respond, he added: “You know what, God is much younger than I expected.”

Too often we underestimate the importance of a touch, a smile, a kind word, an ear that listens, the importance of even the smallest gesture that shows affection, and all things, this, that could change your life.

People come into your life for a reason, a season or a lifetime.

Almorcé con Dios

Un niño quería conocer a Dios sabía que había mucho camino por recorrer para encontrarse con él, por lo que una mochila llena de bocadillos y zumo de naranja y luego comenzó su viaje.

Después de aproximadamente tres cuadras, se encontró con una anciana, que estaba allí en el parque, sentado en un banco mirando las palomas. El muchacho se sentó a su lado y abrió la mochila para tomar una copa cuando se dio cuenta de que la anciana parecía hambrienta, así que le ofreció un refrigerio.

Ella lo aceptó y sonrió con gratitud. Su sonrisa era tan hermosa que el niño quería volver a ver, así que le ofreció una naranja. La anciana sonrió de nuevo, y el niño estaba encantado!

Permaneció sentado allí toda la tarde comiendo y sonriendo, pero sin tener que intercambiar una palabra. Luego se hizo la oscuridad, y el muchacho se dio cuenta de que estaba muy cansado, así que se levantó para irse, pero después de sólo unos pocos pasos, se volvió y corrió hacia el viejo y abrazar el fuerte-fuerte.

Tenía la sonrisa más grande que hayas visto.

Poco después, cuando el niño abrió la puerta de su casa, su madre se sorprendió, tan grande era la alegría que se puede leer en su rostro. Él preguntó: “¿Qué hiciste hoy que te hizo tan feliz?” El niño respondió: “Almorcé con Dios” Entonces, incluso antes de que su madre pudiera responder, agregó: “¿Sabes qué, Dios tiene la mejor sonrisa que he visto!”

Mientras tanto, la anciana, también radiante de alegría, volvió a su casa. Su hijo se quedó sorprendido al verla tan tranquila, y le preguntó: “Mamá, ¿qué hiciste hoy que te hizo tan feliz?” y ella respondió: “Yo comía bocadillos en el parque con Dios.” Entonces, dejando al niño tiempo para responder, agregó: “¿Sabes qué, Dios es mucho más joven que yo esperaba.”

Con demasiada frecuencia subestimamos la importancia de una caricia, una sonrisa, una palabra amable, un oído que escucha, la importancia que hasta el más mínimo gesto que demuestra el afecto, y todas las cosas, esto, que podría cambiar su vida.

La gente viene a tu vida por una razón, una temporada o toda la vida.

J’ai déjeuné avec Dieu!

Un enfant a voulu rencontrer Dieu savait qu’il y avait long chemin à parcourir pour le rencontrer, si un sac à dos rempli de collations et de jus d’orange, puis se mit en route.

Après environ trois blocs, il rencontra une vieille femme, qui était là dans le parc, assis sur un banc à regarder les pigeons. Le garçon s’assit près de lui et a ouvert le sac à dos pour prendre un verre quand il a remarqué que la vieille femme avait l’air affamé, alors il lui a offert une collation.

Elle l’accepta et sourit avec reconnaissance. Son sourire était si belle que le garçon voulait voir encore une fois, alors il lui offrit une orange. La vieille femme sourit de nouveau, et le garçon était ravi!

Il est resté assis là, tous les après-midi, manger et sourire, mais sans jamais échanger un mot. Ensuite, il ya eut des ténèbres, et le garçon s’est rendu compte qu’il était très fatigué, alors il se leva pour partir, mais après quelques pas, se retourna et courut vers le vieux et embrasser la forte-forte.

Elle avait le plus grand sourire vous ayez jamais vu.

Peu de temps après, quand le garçon a ouvert la porte de sa maison, sa mère a été surpris, tant était grande la joie qui se lisait sur son visage. Il demanda: «Qu’as-tu fait aujourd’hui que vous a rendu si heureux?” L’enfant répondit: «J’ai déjeuné avec Dieu” Puis, avant même sa mère ne pouvait répondre, a ajouté: “Vous savez quoi, Dieu a le plus beau sourire que j’ai jamais vu!”

Pendant ce temps, la vieille femme, elle aussi rayonnante de joie, retourné à son domicile. Son fils a été assommé pour voir si paisible, et a demandé: «Maman, qu’avez-vous fait aujourd’hui que vous a rendu si heureux?” et elle a répondu: «J’ai mangé des collations dans le parc avec Dieu.” Puis, laissant l’enfant le temps de répondre, il ajouta: «Vous savez quoi, Dieu est beaucoup plus jeune que je m’attendais.”

Trop souvent, nous sous-estimer l’importance d’un contact, un sourire, un mot gentil, une oreille qui écoute, l’importance du moindre geste qui manifeste de l’affection, et toutes les choses, ce qui pourrait changer votre vie.

Les gens viennent dans ta vie pour une raison, une saison ou une vie.

Cuori semplici


Cuori semplici
La Bellezza è ovunque,
si deve saper guardare.
Chi non si aspetta nulla
ha sempre la gioia
dei cuori semplici
perché ricchi di stupore.

26.03.2017 Poetyca

Simple hearts

Beauty is everywhere,
you must know how to look.
Who expects nothing
always it has the joy
simple heart
because rich in amazement.

03/26/2017 Poetyca

Prezioso tesoro


prezioso tesoro

Prezioso tesoro

Resta in ascolto
le pieghe del silenzio
sono prezioso tesoro
ti regalano senso

Passo dopo passo
la luce scaccia il buio
pazienza e sforzo
sciolgono ogni nodo

L’acqua ed il tempo
levigano il sasso
le asperità si smussano
dolce appare al tatto

Trasforma il risentimento
in impegno nuovo
sii tu cura e intento
nell’abbraccio vero

Scuoti il ramo
per cercare frutto
dormiente e nascosto
troverai sorriso acceso

27.01.2013 Poetyca

Precious treasure

Listen on
the folds of silence
are precious treasure
they give you the sense

Step by step
light dispels the darkness
patience and effort
dissolve each node

The water and the time
polish the stone
round off the rough
looks soft to the touch

Transform resentment
in new efforts
may you be care and intent
in the true embrace

Shake the branch
to look for fruit
dormant and hidden
you will find smile on

27.01.2013 Poetyca

Unicitá


Unicità
Essere leali
è rispetto
per l’altrui unicità
Manipolare
gettando addosso
parole false e volgari
è calpestare per rubare

25.03.2017 Poetyca

Uniqueness

Being loyal
it is compared
at another’s uniqueness
Manipulate
throwing him
false and vulgar words
He steps on to steal

03/25/2017 Poetyca