Archivio | 12 aprile 2017

Mille maschere


Mille maschere
Resta attento
non perdere
il passo
tra mente e cuore:
Manifesta il tuo essere
gettando via
le mille maschere

03.04.2017 Poetyca

Thousand masks

Take care
do not lose
your step
between mind and heart:
Manifest your being
throwing away
your thousand masks

03/04/2017 Poetyca

Nella notte


Nella notte
Passi
nella notte
senza maschere
Hai paura
delle stelle?
Cerca
la tua voce
nel silenzio
Sii te stesso
per poi
manifestare

03.04.2016 Poetyca

In the night

Steps
in the night
without masks
You are scared
of the stars?
Search
your voice
in the silence
be yourself
then
you express yourself

03/04/2016 Poetyca

Dono impertinente


307483_10150322454654646_742844645_8288730_1286328421_n
Dono impermanente – Tanka

Tutto viene e va
come onde del mare
Tutto è dono
soffio impermanente
in perpetuo mutare

22.09.2014 Poetyca

° Tanka:

Tanka (短歌, letteralmente, in giapponese, “poesia breve”) è un componimento poetico d’origine giapponese di 31 morae.
È formato da 5 versi di 5 e 7 morae così disposti: 5, 7, 5, / 7, 7.

Nato nel V secolo d.C., grazie alla sua versatilità e alla pratica ininterrotta, non ha subito variazioni nel corso dei sedici secoli della sua storia.
A partire soprattutto dal XVII secolo, i primi tre versi iniziarono ad essere usati come una poesia a sé, dando così vita all’haiku.

 

Gift impermanent Tanka

Everything comes and goes
like the waves of the sea
Everything is a gift
impermanent breath
in perpetual change

22/09/2014 Poetyca

° Tanka:

Tanka (短歌, literally, in Japanese, short poem”) is a poem of Japanese origin of 31 morae.
It consists of 5 verses 5:07 morae so willing: 5, 7, 5/7, 7.

Born in the fifth century AD, due to its versatility and uninterrupted practice, did not change over the course of sixteen centuries of its history.
Starting mainly from the seventeenth century, the first three verses began to be used as a poem in itself, thus giving rise to haiku.