Le 10 Abitudini che Devi Abbandonare per Essere Felice


 
Le 10 Abitudini che Devi Abbandonare per Essere Felice

“Bisognerebbe tentare di essere felici, se non altro per dare l’esempio”. – Jacques Prevert

 
Quando smetti di fare le cose sbagliate, automaticamente crei più spazio per le cose che ti rendono felice. Quindi, a partire da oggi… 1. Smetti di dare la colpa agli altri. Smetti di incolpare gli altri per quello che ti capita nella tua vita. Quando dai la colpa agli altri per cio’ che ti accade, stai rifiutando di assumerti la responsabilita’ della tua vita e stai evitando di affrontare i tuoi problemi. 

 
Riprenditi il potere di decidere le sorti della tua esistenza e trova negli altri un alleato, non un nemico. Dare la colpa al prossimo e’ soltanto una scusa e le scuse sono il primo passo verso il fallimento. L’unico responsabile della tua vita e delle tue scelte sei tu. 2. Smetti di cercare di evitare i cambiamenti. Se nulla cambiasse non esisterebbe neppure l’alba del mattino seguente. Molti di noi sono a proprio agio dove si trovano, anche se l’intero universo che ci circonda è in continua evoluzione. Imparare ad accettare questo è vitale per la nostra felicità e il nostro benessere. Perché solo quando si cambia si cresce, e solo attraverso il cambiamento cominciamo a vedere un mondo che non sapevamo potesse esistere.

E non dimenticare che la tua situazione attuale, per quanto positiva o negativa essa sia, presto o tardi cambierà. Questa è l’unica cosa su cui puoi fare affidamento. Allora abbraccia il cambiamento, perché questo è il vero alleato della tua crescita.

3. Smetti di cercare di controllare cio’ che e’ al di fuori del tuo controllo.

Se tenti di controllare ogni cosa e poi ti preoccupi delle cose che non puoi controllare, sei inevitabilmente destinato a una vita di frustrazione e miseria.

Alcune forze sono fuori dal tuo controllo, ma è sempre possibile controllare come reagire alle vicende della vita. L’esistenza di ciascuno di noi presenta aspetti positivi e negativi – che tu sia felice o meno dipende in gran parte dagli aspetti sui quali decidi di concentrarti.

La cosa migliore che puoi fare è lasciare andare ciò che non puoi controllare, e investire le tue energie nelle cose sulle quali puoi incidere.

4. Smetti di buttarti giu’ da solo.

Nulla ti porterà verso il basso più rapidamente dell’ rimproverare te stesso. La mente è uno strumento eccellente se usato bene, ma se usato in modo non corretto, diventa estremamente distruttivo.

Cerca di essere sempre consapevole del girovagare dei tuoi pensieri e del tuo chiacchiericcio mentale. Noi tutti in silenzio parliamo a noi stessi nelle nostre teste, ma non sempre siamo consapevoli di quello che ci stiamo dicendo.

Come Henry Ford una volta ha dichiarato: “Se pensi che puoi, o pensi che non puoi, in ogni caso avrai ragione.” Una delle cause principali che ci allontanano dalla felicita’ e’ legato all’insicurezza e ai pensieri negativi che elaboriamo nelle nostre menti.

Il modo per superare i pensieri negativi e le emozioni distruttive è quello di sviluppare opposte, emozioni positive che siano più forti e più potenti. Ascolta il tuo chiacchiericcio mentale e sostituisci i pensieri negativi con quelli positivi, ben presto la tua vita ne beneficiera’ su tutti i fronti.

5. Smetti di criticare gli altri.

La negatività che riversi sugli altri quando li critichi finisce innanzitutto per compromettere la tua felicita’. Il segreto per non precipitare in questa spirale negativa e’ imparare ad accettare innanzitutto i tuoi difetti e i tuoi limiti. Quando riesci a sentirti a tuo agio con i tuoi difetti, non ti senti più minacciato dagli altri e non hai più bisogno di rimarcare le imperfezioni altrui. 

 
Quindi, smetti di preoccuparti dei difetti che hanno le altre persone e concentrati su te stesso. Lascia che il costante impegno a crescere e a migliorare ti tenga cosi’ occupato da non avere tempo per criticare gli altri. 6. Smetti di fuggire dai tuoi problemi e dalle tue paure. Affronta i problemi e le paure in modo diretto, non scappare da loro. La soluzione migliore è quella di affrontarli a testa alta, non importa quanto potenti possano sembrare.

I timori, in particolare, ti impediscono di cogliere opportunita’ e di prendere decisioni. Ti tengono confinato esclusivamente nel piccolo spazio in cui ti senti completamente a tuo agio. Ma la storia della tua vita è semplicemente il culmine di molte piccole, uniche esperienze, molte delle quali ti richiedono di uscire dalla tua zona di comfort.

Fai in modo che le tue paure e i tuoi problemi ti consentano di vivere, non limitarti a soppravvivere.

7. Smetti di vivere lontano dal “qui e ora”.

Alcune persone passano tutta la loro vita cercando di vivere in un altro tempo e in un altro luogo. Si lamentano di ciò che è stato, di ciò che avrebbe potuto essere, o di cosa potrebbe accadere domani. Tuttavia, il passato è passato, e il futuro non esiste.

Non importa quanto tempo passiamo a rimuginare e a lamentarci, non cambia nulla. Uno dei paradossi più estremi della vita è che la grandezza del nostro futuro dipende dalla nostra capacità di prestare attenzione a cio’ che stiamo facendo proprio oggi, proprio qui, proprio ora.

Vivi nel momento. Cerca sempre di essere presente e consapevole dell’istante che stai vivendo.

Non fantasticare di essere in vacanza quando sei a lavoro, e non preoccuparti per il lavoro che si sta accumulando sulla scrivania quando sei in vacanza. Vivi qui, vivi ora. Ammira la bellezza della vita che si dispiega intorno a te.

8. Smetti di cercare di essere qualcuno che non sei.

Una delle più grandi sfide nella vita è riuscire ad essere se stessi in un mondo che sta cercando di omologarti a tutti gli altri. Qualcuno sarà sempre più bello, qualcuno sarà sempre più intelligente, qualcuno sarà sempre più giovane, ma non sarai tu. 

 
Non cambiare per cercare di piacere agli altri. Sii te stesso e le persone giuste ti ameranno, e tu ti amerai di più. 9. Smetti di non essere riconoscente. A volte non tutti i pezzi del puzzle della vita sembrano combaciare, ma col tempo ti renderai conto che tutto quadra perfettamente. Quindi sii grato per le cose che non hanno funzionato, perché hanno fatto spazio per le cose belle che ti sono accadute.

E sii riconoscente per coloro che si sono allontanati da te, perche’ hanno permesso di avvicinare a te coloro che oggi sono al tuo fianco. 

 
Non importa quanto le cose stiano andando bene o male nella tua vita, cerca sempre di essere riconoscente per cio’ che hai. Piuttosto che pensare a quello che ti manca, impara ad apprezzare quanto di bello hai gia’. 10. Smetti di rimandare i tuoi obiettivi. Alcune persone sognano il successo, mentre altre si danno da fare e lavorano sodo per raggiungerlo. Azione e cambiamento vanno inevitabilmente di pari passo. Cerca semplicemente di mettere un pizzico di disciplina nella tua vita. Rimandare qualcosa la rende istantaneamente più difficile e complicata da realizzare. 

 
Cio’ che non inizi oggi non sarà completato entro domani. E non c’è niente di più stressante che il persistente pensiero di un’attivita’ incompiuta. Il segreto per portare a termine qualcosa è semplicemente iniziare. Il solo fatto di iniziare di solito è sufficiente per creare una dinamica positiva in grado di condurti al risultato. Prova allora a dimenticare la linea del traguardo e concentrati solamente sulla sfida del primo passo.
The 10 Habits You Need to Quit Being Happy“Groped ought to be happy, if only to set an example”. – Jacques Prévert
 
When you stop doing the wrong things, you automatically create more space for the things that make you happy. So, starting today …1. Stop blaming others.

Stop blaming others for what happens to you in your life. When you blame others for what ‘happens to you, you’re refusing to take responsibility’ of your life and you are avoiding to deal with your problems.
 
Take back the power to decide the fate of your life and find the other an ally, not an enemy. Blaming others and to ‘just an excuse and apology is the first step toward failure. The only person responsible for your life and your choices is you.

2. Quit trying to avoid changes.

If nothing changed there would not even dawn the next morning. Many of us are comfortable where they are, even if the entire universe around us is changing. Learning to accept this is vital for our happiness and well being. Because only when you change you grow, and only through change can begin to see a world we never knew existed.

And do not forget that your current situation, positive or negative it is, sooner or later will change. This is the only thing you can count on. Then embraces change, because this is the true ally of your growth.

3. Stop trying to control what ‘which is outside of your control.

If you try to control everything and then you worry about things beyond your control, you are inevitably destined to a life of frustration and misery.

Some forces are out of your control, but you can always control how you react to the vicissitudes of life. The existence of each of us has good and bad – you’re happy or not depends largely on the aspects on which you decide to concentrate.

The best thing you can do is let go of what you can not control, and invest your energies in things on which you can affect.

4. Stop yourself down ‘by itself.

Nothing will bring down more quickly of ‘blame yourself. The mind is an excellent tool if used well, but if used incorrectly, it becomes very destructive.

Always be aware of the wanderings of your thoughts and your mental chatter. We all talk to ourselves silently in our heads, but we are not always aware of what we are saying.

As Henry Ford once said: “If you think you can or think you can not, in any case, you’re right.” One of the main causes that move us away from happiness ‘and’ linked to insecurity and negative thoughts that we develop in our minds.

The way to overcome negative thoughts and destructive emotions is to develop opposing, positive emotions that are stronger and more powerful. Listen to your mental chatter and replace negative thoughts with positive ones, soon it will benefit your life ‘on all fronts.

5. Stop criticizing others.

The negativity that pours over others when they criticize first ends up compromising your happiness’. The secret to not falling into this downward spiral and ‘first learn to accept your faults and your limits. When you can feel comfortable with your flaws, you do not feel threatened by others and you no longer need to point out the imperfections of others.
 
So, stop worrying flaws that other people have and focus on yourself. Let’s ongoing commitment to grow and improve so will keep you ‘busy have no time to criticize others.

6. Stop to escape from your problems and your fears.

Addresses the problems and fears in a direct way, no escape from them. The best solution is to face them head on, no matter how powerful they may seem.

The concerns, in particular, opportunities to take you from ‘and make decisions. They keep you confined exclusively in the small space where you feel completely comfortable. But the story of your life is simply the culmination of many small, unique experiences, many of which require you to leave your comfort zone.

Make sure that your fears and your problems will allow to live, do not just soppravvivere.

7. Stop living far from the “here and now.”

Some people spend their whole lives trying to live in another time and another place. They complain of what was, what could have been, or what might happen tomorrow. However, the past is past and the future does not exist.

No matter how much time is spent brooding and complaining, nothing changes. One of the most extreme paradoxes of life is that the greatness of our future depends on our ability to pay attention to what ‘we’re doing right now, right here, right now.

Live in the moment. Always try to be present and aware of the moment you’re experiencing.

Do not fantasize about being on vacation when you’re at work and not worry about the work that is accumulating on your desk when you’re on vacation. You live here, live now. Admire the beauty of life that unfolds around you.

8. Quit trying to be someone you are not.

One of the biggest challenges in life is to be able to be yourself in a world that is trying to omologarti to all others. Someone will always be more beautiful, will always be someone smarter, someone will always be younger, but not be you.
 
Do not try to change to please others. Be yourself and the right people will love you and you love the most.

9. Cease not to be grateful.

Sometimes not all the puzzle pieces of life seem to fit together, but over time you will realize that everything fits perfectly. So be grateful for things that did not work, because they have made room for the good things that have happened to you.

And be thankful for those who have fallen away from you, ‘cause you have permission to bring those who are now at your side.
 
No matter how things are going well or badly in your life, always try to be thankful for what ‘you. Rather than thinking about what you lack, learn to appreciate how beautiful you already ‘.

10. Stop delaying your goals.

Some people dream of success, while others are busy and work hard to achieve it. Action and change inevitably go hand in hand. Just try to put a bit of discipline in your life. Postponing something makes it instantly more difficult and complicated to implement.
 
This’ it starts today will not be completed by tomorrow. And there’s nothing more stressful than the persistent thought of an activity ‘unfinished.

The secret to get something done is simply to start. The fact alone is usually enough to begin to create a positive dynamic that can lead you to the result. So try to forget the finish line and just concentrated on taking the first step.
http://www.vivizen.com/2012/06/le-10-abitudini-che-devi-abbandonare.html

Annunci

9 thoughts on “Le 10 Abitudini che Devi Abbandonare per Essere Felice

  1. Ho copiato il tutto. L’ho mandato sulla mia mail e lo stamperò.
    Perché se è vero che se c’è voglia di modificare le cose basta iniziare, non potevo non darmi da fare.
    Perché mi voglio bene.
    Grazie.
    Equilibre – hocus pocus feat. Oxmo puccino

    Liked by 1 persona

    • A piccoli passi si giunge lontano!
      Non dimenticare sopratutto l’ascolto interiore, la ricerca delle reazioni e cosa le fa scatenare.
      Avere cura di Sè è iniziare a trasformarsi.

      Un sorriso

      Mi piace

  2. Ottimi consigli
    la parte più difficile in questo mondo d’oggi secondo me è proprio smettere di criticare gli altri

    siamo tutti pronti a criticare gli altri invece di guardare dentro di noi per vedere cosa realmente non va e cercare di cambiarlo

    Liked by 1 persona

    • Hai ragione caro Stefano,
      poche persone si assumono la responsabilità
      delle proprie azioni, spesso si incolpano gli altri.
      Poi vedere come gli altri siano pieni di difetti, restando ciechi sui propri, è un modo infantile per sentirsi migliori, per mettere il naso fuori dal caos interiore proiettandolo su altri, piuttosto che rimboccare le maniche per fare pulizia dentro di sè.

      Un sorriso

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...