La giusta attenzione


La giusta attenzione

Così ho udito: “Riguardo ai fattori interni, non vedo nessun altro singolo fattore come la giusta attenzione che sia così importante nell’addestramento di un praticante che non abbia ancora raggiunto la meta del cuore, ma sia intento al suo conseguimento.
 Il praticante lascia perdere ciò che non è utile e sviluppa ciò che è utile.
 La giusta attenzione è la qualità del praticante in addestramento:
nient’altro è così importante per il raggiungimento dell’obiettivo supremo.
Il praticante, con il giusto sforzo, raggiunge la fine dello sforzo.

Itivuttaka, I, 16

The right attention

Thus have I heard: “With regard to internal factors, I do not see any other single factor as the proper attention that is so important in training
a practitioner who has not yet reached the goal of the heart,
but both aim to achieve it.
The practitioner forget what is useful and develop what is useful.
Proper attention is the quality of the practitioner-in-training:
nothing is so important to achieving the highest.
The practitioner, with the right effort, reaches the end of the effort.

Itivuttaka, I, 16

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...