Una carezza


fede_1024

Una carezza

Nella asperità suadente
di un attimo di illusorio percepire
ho ritrovato l’infinito nell’intimo
 stagliare universi senza confini

Inibizioni cadute al pronunciare il tuo nome
dischiusero le corolle in dono
mentre l’attimo vissuto
rimasi a fissare:
un impercettibile bacio
al cui fin la vita conduce

L’ansimare tuo,
mentre fanciulla dal cuore soave
son io, in attesa nel tempo,
per imprimere
 nell’infinito la tua carezza:
 ogni peso ne fai brezza

27.08.2004 Poetyca

A caress

In the roughness persuasive
a moment of illusory perception
I found the infinite depths
  stagliare universes without borders

Inhibitions fall to pronounce your name
opened up the flowers as a gift
while the lived moment
I stared at:
a subtle kiss
which leads to early life

The panting yours,
while sweet girl from the heart
I am, waiting time,
for imparting
  infinite caress your:
  do you do any weight breeze

27.08.2004 Poetyca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...