Corsa


Corsa

Ho chiesto alle stelle
di illuminare il cielo
per sorvegliare il passo
e non confondere le strade
– non voglio perdere tempo –
sorvegliando ogni riflesso
che inganna la mente
come lago che increspa onde

Ho stretto il pugno
e cercato coraggio
per essere più forte
ma ho compreso
spalancando l’anima
che non serve a nulla
una cappa d’orgoglio
che ammutolisce parole

Ho respirato nebbia fitta
senza capire da che parte andare
mentre lacrime scavavano
solchi tra le mie attese
sfidando anche l’ultima paura
ho abbattuto pareti
che soffocando il cuore
erano diventate prigione

Riccioli ribelli
adesso danzano nel vento
esso è arrivato il tempo
di lampi di luce
che squarciano il buio
inizia la mia corsa
dove nessuno mi rincorre
e nulla mi potrà fermare

21.06.2011 Poetyca

Race

I asked the stars
to illuminate the sky
to monitor the pace
and not confuse the streets
– I do not want to waste time –
watching every reflection
which deceives the mind
as a lake rippling waves

I shook his fist
and tried courage
to be stronger
but I understood
throwing open the soul
it is useless
a cloak of pride
words that mutes

I breathed thick fog
not knowing which way to go
tears while digging
furrows between my expectations
defiance of the last fear
I knocked down walls
that choking the heart
jail they had become

Unruly curls
now dancing in the wind
itThe time has come
flashes of light
that pierce the darkness
my race begins
where no one chasing me
and nothing can stop me

21.06.2011 Poetyca

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...