Archivio | 11/07/2017

Senza più fermate


senza piu fermate

Senza più fermate

Ci hanno rubato
il tempo
confondendo
i nostri ricordi
Hanno stracciato
le speranze
nutrite a fatica
con la gioia
Tutto è inganno
vecchia illusione
gioco di specchi
dove si perde
la vera immagine
di noi stessi
Ci hanno convinto
di andare avanti
mentre retrocediamo
per correre tutti
su un solo binario
senza più fermate

23.04.2015 Poetyca

No more stops

They stole
the time
confusing
our memories
they have torn
hopes
fed with fatigue
with joy
All is deception
old illusion
game of mirrors
where you lose
the true picture
of ourselves
They convinced us
to go ahead
while  we are moving back
to run all
on a single-track
no more stops

04/23/2015 Poetyca

Annunci

Goccia d’infinito


Goccia d’infinito

Essenza di sogno
essenza di vita
oltre i confini del nulla
dove non inganna il tempo
e dove non respirano illusioni
per essere semplicemente
goccia d’infinito che si specchia

30.01.2005 Poetyca

 

Drop of infinite

Essence of a dream
essence of life
beyond the borders of nothingness
where no deceptive time
and where they do not breathe illusions
to be simply
drop of infinity that is reflected

30.01.2005 Poetyca

 

Leggi mai scritte


312093_235186713197416_183270601722361_633285_1922478567_n

Leggi mai scritte

E nel silenzio
urlano tutte le voci
senza emettere suono
fragore muto
di chi non ha pace
sotto lo sguardo
tracotante del mondo
del suo interminabile frastuono
da sempre in contraddizione
con leggi mai scritte
E non si ascolta più
non si ha tempo
per quel compassionevole cuore
ora sommerso
annullato dall’orgoglio
sotto confusione e paure
nell’ansia battente
di vestire i panni
di chi appare
rinnegando se stesso

14.09.2014 Poetyca

Laws ever written

And in the silence
scream all entries
soundlessly
silent thunder
those who have no peace
under the gaze
arrogant in the world
its endless din
always in contradiction
with laws ever written
And do not you listen more
there is no time
for the compassionate heart
now submerged
canceled by pride
in confusion and fear
anxiety swing
to assume the role
who appears
denying himself

09/14/2014 Poetyca

Nostalgia


307876_235186893197398_183270601722361_633296_702731472_n

Nostalgia

Un salto nel passato
a colorare il vuoto
Onde sulla sabbia
ad accarezzare il ricordo
Un respiro ed un attimo
di questa Nostalgia
rimasta senza tempo

15.05.2015 Poetyca
Nostalgia

Step back in time
to color the blank
Waves on the sand
to cherish the memory
A breath and a moment
this Nostalgia
remained timeless

15/05/2015 Poetyca

La ricerca di pace


242557_10150197771564646_742844645_7291616_5903816_o

 

La ricerca di pace

L’uomo ha sempre desiderato la pace e ha sempre causato la guerra; allo stesso tempo ogni individuo dice che sta cercando la pace: Allora da dove deriva la guerra? Esiste la guerra perché il significato della pace non é stato capito completamente. L’uomo vive in una agitazione continua, in una condizione inquieta, invece di cercare la pace cerca la guerra; se ciò continua non avremo pace finché ogni individuo non comincerà a cercare per primo la pace dentro se stesso.

Cosa é la pace? La pace é la condizione naturale dell’anima. L’anima che ha perso la sua condizione naturale diventa inquieta. La condizione normale della mente é la tranquillità; tuttavia allo stesso tempo la mente é tutt’altro che tranquilla; l’anima non prova nient’altro che pace.

La domanda che viene nella mente di ogni persona meditativa é quale é stato il motivo, lo scopo della creazione del mondo. La risposta é: per rompere la monotonia. Chiamarlo Dio, chiamarlo l’unico Essere, chiamarlo la fonte e il fine di tutto; essendo solo, Egli desiderava che dovesse esistere per Sé qualcosa da conoscere. Gli Indù dicono che la creazione fu il sogno di Brahma. Si può chiamarlo un sogno, ma é lo scopo principale. I Sufi spiegano questo nel modo seguente: che Dio, l’Amante, desiderò conoscere la Sua Propria Natura; e che per questo motivo, attraverso la manifestazione,LAmato fu creato. così che l’amore potesse manifestarsi. E in questa luce,
allora tutto ciò che vediamo é l’Amato. Come dice Rumi, il più grande autore persiano:

L’Amato é tutto in tutti,

l’amante Lo vela soltanto;

L’Amato é tutto ciò che vive,

l’amante é una cosa morta.

I Sufi hanno perciò chiamato Dio, l’Amato. E hanno visto l’Amato in tutti
gli esseri. Non pensavano che Dio fosse nel cielo, separato, lontano da
tutti gli esseri. Hanno visto la bellezza di Dio in tutte le cose, in tutte
le forme. E in questa realizzazione si compie lo scopo principale e lo scopo ultimo della vita. Come si dice nelle scritture antiche, quando Dio chiese ad Adamo: “Chi é il tuo Signore?”, egli disse: “Tu sei il mio Signore”.
Questo vuol dire che lo scopo della creazione fu che ogni anima potesse riconoscere la propria fonte ed il suo scopo, arrendersi ad essi ed attribuire loro tutta la bellezza, la saggezza e la potenza, e che così facendo potesse perfezionarsi.
Come dice la Bibbia “Siate perfetti come é perfetto vostro Padre in
Cielo”. “

dal libro “L Alchimia della Felicità” di Hazrat Inayat Khan

The search for peace

Man has always wanted peace and has always caused the war; at the same time everyone says he is seeking peace: So where does the war? It comes because the meaning of peace has not been fully understood. The man lives in a continuous stirring, in a restless condition, and to seek peace he seeks war; If this continues we will not rest until every person begins to seek first the peace within himself.

What is peace? Peace is the natural condition of the soul. The soul that has lost its natural condition becomes restless. The normal state of mind is quiet; However, at the same time the mind is anything but quiet; the soul does not prove anything but peace.

The question that comes to the mind of every thoughtful person is what was the reason, the purpose of the creation of the world. The answer is: to break the monotony. Call it God, call it the only Being, call the source and end of everything; being alone, He wished that there should be something for Him to know. The Hindus say that the creation is the dream of Brahma. You can call it a dream, but it is the main purpose. The Sufis explain this as follows: God, the Lover, wanted to know His own nature; and that for this reason, through the event, Lamato was created. so that love could occur. And in this light,
then all we see is the Beloved. In the words of Rumi, the great Persian author:

The Beloved is all in all,

the lover only veils Him;

The Beloved is all that lives,

the lover is a dead thing.

The Sufis have therefore called God, the Beloved. And they saw the Beloved in all
beings. They did not think that God was in heaven, apart, away from
all beings. They saw the beauty of God in all things, in all
forms. And this realization is accomplished the main goal and the ultimate goal of life. As they say in the ancient scriptures, when God asked Adam, “Who is your Lord?” He said, “You are my Lord.”
This means that the purpose of creation was that every soul could recognize its source and its purpose, surrender to them and give them all the beauty, wisdom and power, and that doing so would improve.
As the Bible says, “Be perfect as your Father is perfect in
Heaven. “”

from the book “The Alchemy of Happiness” by Hazrat Inayat Khan

Cafè de Paris


Cafè de Paris

Diverse le epoche e le situazioni
ma i luoghi i medesimi
luoghi pieni di storia tra un tavolino
e occhi che scrutano
le domande di sempre
con la nebbia e il tempo grigio

E la vita scorre
solo una la porta socchiusa
che conduce al tempo
dell’oggi e del domani
con le stesse domande in tasca
gli stessi desideri

Guardando la strada
d’asfalto lucida
sotto la pioggia che batte
apri la porta
al mondo fuori
e sei anche tu
parte del mondo
che osservi
mentre parole biascicate
cadono tra i pensieri

15.02.2004 Poetyca

Cafe de Paris

Different ages and situations
but places the same
places full of history from a table
and eyes that stare
applications always
with fog and gray weather

And life goes on
only the door ajar
leading to time
today and tomorrow
with the same questions in your pocket
the same desires

Looking at the way
Asphalt glossy
the rain that beats
open the door
the world outside
and are you
the world
watch
while mumbling words
fall between the thoughts

15.02.2004 Poetyca

Abbraccio al mondo



Abbraccio al mondo

Se rimani
con accese speranze
anche quando
tutti intorno
disperano
vagando nel buio
grande sarà
il tuo coraggio
come immenso
abbraccio
al mondo

06.07.2017 Poetyca

Embrace the world

If you stay
with high hopes
even when
all around
despair
eandering in the dark
great will be
your courage
as immense
hug
to the world

06.07.2017 Poetyca