Temere il male


Temere il male
Chi a priori
teme il male
si consegna
al suo potere,
è sconosciuto
a se stesso
e non sa di avere
delle capacità
di reazione inaspettate.
Risorse che silenti
ci accompagnano
ma che vanno attivate.
Non ha senso esitare
e restare passivi
possiamo sempre
scegliere di vivere
sino all’ultimo istante
in consapevolezza.

09.07.2017 Poetyca

Fear the evil

Who in first
have fear to the evil
He is delivered
to his power,
and he unknown
himself
and he does not know
about he has capacity
of unexpected reaction.
Silent resources
accompany us
but they must be activated.
It does not make sense to hesitate
and stay passive
So We can always
choose to live up
to the last instant
in consciousness.

09.07.2017 Poetyca

Annunci

4 thoughts on “Temere il male

  1. Beh,.che dire …

    Io sono solo un po’ introspettivo.

    Certamente mi piace avere uno
    scambio di idee con una persona
    colta come te, poi poetessa.
    Ripeto che considero i poeti
    coloro che vanno ascoltati
    per primi, e non per ultimi,
    come dicono sia ” saggio ”
    fare . Non m’ importa di cosa
    considera la gente ” saggio ”
    o no, perche per la maggior
    parte non lo e’.

    Non ho la logica rovesciata, ma
    so il perche’ di questo, l’ ho
    imparato lungo la strada della
    mia vita .
    Il poeta fa parlare la sua anima,
    e’ il detentore del piu’ accurato
    linguaggio delle emozioni,
    vede oltre la materia e pentra
    i profondita’ gli eventi .
    E’ capace di esprimere verita’
    piu’ profonde, e queste verita’
    necessitano appunto questo
    linguaggio .
    Io mi riferisco al poeta
    sapienziale, come sei tu .

    Sento che attraverso il dialogo
    che accetti di sostenere con
    me, semplicementei evolvo ,
    ma non ti sto’ sfruttando come
    mero strumento o giocattolino
    personale .
    Ti fornisco poi il mio punto
    di vista perche’ ho capito
    che molte volte siamo mentalmente
    allineati o ben connessi,
    o se vuoi solo d’ accordo su molte questioni .

    Accetti il dissenso se non
    mi trovo d’ accordo con te
    e dibatti, non aggredisci .
    Per cui questo poter parlare
    con te e’ evoluzione .

    Mi spiaccio se a volte non sono
    in grado di esprimere un pensiero
    raffinato ed evoluto come il tuo
    tuttavia, nello scriverti mi pongo
    l’ obiettivo di rapportarmi a te
    in modo autentico, cosi’ per quel
    mi sento di essere .
    Lo trovo molto bello .

    Grazie .

    Mi piace

  2. Buonanotte Daniela…

    Hai pubblicato la risposta
    che hai dato a me nel
    nostro scambio di idee
    riguardo a ” l’ attesa del male ” ….

    Come la debbo interpretare ?

    Beh, intanto un sentito
    ringraziamento perche’ in
    qualche modo la si puo’
    intender come una dedica !

    Non che voglia farmi strane
    idee …

    Se e’ un messaggio in codice,
    che dire…

    ” ricevuto ” !!!

    A poi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...