Mute parole


Mute parole

Quante volte per demagogia
per voglia di controbbattere o di definire
si cade nella vuota ricerca di parole…

Ma finisce il vero ascolto
e i sentimenti che sono alla base del dire
restano muti e nascosti dietro paraventi
dai sgargianti colori

Meglio tacere e accarezzare piano
nel silenzio ritrovato
ogni attimo vivo che intimidito
non voleva farsi vedere

04.01.2003 Poetyca

Mute words

How many times to demagoguery
With a desire to define or controbbattere
falls into the empty word search …

But the real play ends
and the feelings that are the basis of mean
remain silent and hidden behind screens
the bright colors

Better to remain silent and pet plan
found in the silence
I live every moment that intimidated
did not want to be seen

04.01.2003 Poetyca

2 thoughts on “Mute parole

    • Hai ragione Sandro, mi accadeva ( si tratta di un vecchio testo) di osservare e di riflettere a alla fine di scrivere di getto qualcosa che sembrava una poesia ” frenata” dalla riflessione, una sorta di prosa poetica. Ho pensato di non correggere i vecchi testi per conservare nel guardare indietro il senso della crescita nello ” stile” di scrittura.
      Ti sono grata per la tua attenzione.
      Un sorriso
      Daniela

      "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.