Archivio | 02/01/2018

Illuminazione e Compassione


Riflettendo…

La Riflessione

Il Buddha disse,

Ciò che siete, è ciò che avete fatto.
Ciò che sarete, è ciò che fate ora.

Padmasambhava disse,

Se volete conoscere le vostre vite passate,
guardate in profondità nella vostra condizione presente.
Se volete conoscere la vostra continuazione,
guardate alle vostre azioni presenti.

Rigpa Glimpse

———–
L’adesso è anello di congiunzione
che offre valore al passato
e ne scioglie il peso
che semina sul futuro
il lavoro retto del presente:
siamo quel che siamo stati,
saremo quel che siamo ora.

Poetyca

———-

L’insegnamento

Illuminazione e Compassione

Illuminazione e Compassione
procedono mano nella mano.

Ovvero sono come
una mano in un guanto.

Desmond Chong

————–

E’ un abbraccio
che scioglie tutte le pene
il vedere e comprendere
il sorriso e l’accoglienza
per quel che è stato
e che adesso è:
realtà che si attraversa
senza più illusione.

Poetyca

————-

20.10.2007 Poetyca

Testi tratti da http://www.bodhidharma.it

Luce


Luce

La cercavo
da sempre
in ogni respiro
tra passi
di questo cammino
Ho gettato via
i sassi dalle tasche
la rabbia e il timore
ed ho guardato oltre
in ricerca di senso
Luce sui passi
proveniente
dal silenzio
nell’essenza viva
delle piccole cose

27.12.2017 Poetyca

Light

I was looking for her
always
in every breath
in steps
of this journey
I threw away
the pebbles from the pockets
anger and fear
and I looked past
in search for meaning
Light on the steps
coming
from the silence
in the living essence
some small things

12.12.2017 Poetyca

Capire la felicità


Capire la felicità

 

Quando al mattino il sole si leva dietro le montagne fa nascere nei nostri cuori un grande senso di libertà che ci accompagna per tutto il giorno. Quando fra le gole profonde delle montagne sibila il vento ci ispira un sentimento di liberazione che ci fa sognare lidi lontani. Quando l’acqua dei ruscelli scorre veloce dopo le grandi piogge ci indica il sentiero della vita e le nuvole bianche nel cielo sono le nostre speranze che si muovono verso il futuro. Quando l’uomo saprà capire tutte queste cose allora avrà raggiunto la felicità.

Romano. Battaglia

 

Understanding happiness

When the morning sun rising behind the mountains is born in our hearts a great sense of freedom that accompanies us throughout the day. When one of the deep gorges of the mountains the wind hisses inspires a feeling of liberation that makes us dream of distant shores. When the water rushing streams after heavy rains will show us the path of life and the white clouds in the sky are our hopes that move into the future. When man learns to understand all these things then it will have achieved happiness.

Romano. Battaglia

Specchio della divinità – Ildegarda di Bingen


Specchio della divinità

Ogni creatura è uno specchio luccicante e scintillante di divinità.

~ Ildegarda di Bingen: Scivias (Classics of Western Spirituality) di Ildegarda di Bingen

Mirror of divinity

Every creature is a glistening, glittering mirror of divinity.

~ Hildegard of Bingen: Scivias (Classics of Western Spirituality) by Hildegard of Bingen

Spalle al sole


Spalle al sole

Un raggio di sole
attraversa
mura antiche
costruite
per riparare
il cuore ferito
Soffoca ora
questa roccia
ferisce le mani
di chi si vorrebbe
avvicinare
al tuo sentire
Guarda dritto
metti le spalle
al sole
spalanca la gabbia
e fai volare libera
la tua anima

26.12.2017 Poetyca

Shoulders in the sun

A ray of sunshine
passes through
ancient walls
constructed
to repair
the wounded heart
It suffocates now
this rock
he injures his hands
who would you like to
approach
to your feeling
Look straight
put your back
in the sun
open the cage
and you fly free
your soul

12.12.2017 Poetyca

R.E.M. – Best of R.E.M. – In Time (1988 – 2003) – Full album.


I R.E.M. sono stati un gruppo rock statunitense attivo dal 1980 al 2011.[2]

Formatosi ad Athens (Georgia) il 5 aprile 1980 (data riconosciuta dalla stessa band come atto di fondazione vera e propria del gruppo, che provava assieme sotto diversi nomi già dal 1979), la sigla R.E.M. sta per rapid eye movement, la fase del sonno in cui si sogna; i componenti del gruppo scelsero tale nome anche perché “suonava bene”. La pronuncia inglese è lettera per lettera (/ɑː iː ɛm/), ma in italiano viene generalmente pronunciata come acronimo (“rèm”).

Nell’arco degli ultimi 25 anni, i R.E.M. sono stati riconosciuti come uno dei gruppi più importanti per la definizione dell’estetica della musica underground e indie degli Stati Uniti.[3] La loro influenza, infatti, si estende ancora oggi su moltissime formazioni, etichette e scene musicali.[4]

Il gruppo ha virtualmente definito l’espressione “rock alternativo” degli anni ottanta (college rock)[5], dimostrando alle stazioni radio, un po’ alla volta, che trasmettere brani con prevalente uso delle chitarre non era una cosa negativa.[6]

Nella loro trentennale carriera hanno venduto all’incirca 85 milioni di dischi.[7]

http://it.wikipedia.org/wiki/R.E.M._%28gruppo_musicale%29

R.E.M. was an American rock band from Athens, Georgia, formed in 1980 by singer Michael Stipe, guitarist Peter Buck, bassist Mike Mills, and drummer Bill Berry. One of the first popular alternative rock bands, R.E.M. released its first single, “Radio Free Europe“, in 1981 on the independent record label Hib-Tone. The single was followed by the Chronic Town EP in 1982, the band’s first release on I.R.S. Records. In 1983, the group released its critically acclaimed debut album, Murmur, and built its reputation over the next few years through subsequent releases, constant touring, and the support of college radio. Following years of underground success, R.E.M. achieved a mainstream hit in 1987 with the single “The One I Love“. The group signed to Warner Bros. Records in 1988, and began to espouse political and environmental concerns while playing large arenas worldwide.

By the early 1990s, when alternative rock began to experience broad mainstream success, R.E.M. was viewed by subsequent acts such as Nirvana and Pavement as a pioneer of the genre and released its two most commercially successful albums, catapulting it to international fame, Out of Time (1991) and Automatic for the People(1992), which veered from the band’s established sound. R.E.M.’s 1994 release, Monster, was a return to a more rock-oriented sound, but still continued its run of success. The band began its first tour in six years to support the album; the tour was marred by medical emergencies suffered by three band members. In 1996, R.E.M. re-signed with Warner Bros. for a reported US$80 million, at the time the most expensive recording contract in history. Its 1996 release, New Adventures in Hi-Fi, though critically acclaimed, fared worse commercially than expected. The following year, Bill Berry left the band, while Buck, Mills, and Stipe continued the group as a trio. Through some changes in musical style, the band continued its career into the next decade with mixed critical and commercial success, despite having sold more than 85 million records worldwide and becoming one of the world’s best-selling music artists of all time.[4] In 2007, the band was inducted into the Rock and Roll Hall of Fame. R.E.M. disbanded amicably in September 2011, announcing the split on its website.

http://en.wikipedia.org/w/index.php?title=R.E.M.&oldid=655457124