Ricordi di Felicità – qui ed ora


Per poco che la felicità ritorni,
è molto raro che ci si ricordi
degli episodi del cammino.

Ma se la vita smette di aiutarti
è più difficile dimenticarti
di quelle felicità intraviste,
dei baci che non si è osato dare,
delle occasioni lasciate ad aspettare,
degli occhi mai più rivisti.

De Andrè – Le passanti

Ricordi di Felicità – qui ed ora

Momenti sfuggiti,
perduti per via, forse rimpianti
o cuore aperto alla compassione,
per la forza che sfiora
la bellezza che tutto regala
e la nostra cecità
che non sa riconoscere
quell’occasione che mutava
in vita nuova.

Io sono come sono,
mani in tasche piene di nuvole:
gioie immaginate e mai perdute,
ritmo di un cuore impazzito
mai sazio di respirare compassione,
sulla pietra al sole,
sulle onde del mare che gettano luce
su quel muso di cane che sprigiona amore.

Ogni passo è occasione
per raccogliere frutti
e gettare semi nuovi ricchi di bellezza,
mani che offrono ed occhi che in lacrime vive
brillano di questo spazio senza orologio e confine,
percorso di un cuore libero da apparenze,
sbarre divelte a prigioni di una mente ottusa.

Io sono come sono,
dove non esiste passato
non resto ad attendere un futuro incerto
e nel cerchio del mio abbraccio
avvolgo questo infinito percepire
che s’inebria di fiori per tutti
ed il loro profumo.

14.02.2010 Poetyca

For what little happiness returns,
very rarely remember
episodes of the journey

 
But if life stops to help
is more difficult to forget
those glimpsed happiness,
kisses that has not dared to give
opportunities left to wait
eye ever again.

De Andrè – The loops.

Memories of Happiness – here and now

Moments escaped,
lost due, perhaps regret
or open heart to compassion,
the strength of nearly, all the beauty that gives
and our blindness that can not recognize
occasion that changed into new life.

I am who I am,
hands in his pockets full of clouds:
Imagine the joys and never lost
rhythm of a heart gone mad
never had enough compassion to breathe,
on the stone in the sun
on the sea waves which throw light
muzzle on that dog that emanates love.

Every step is an opportunity to pick fruit
and throw new seeds rich in beauty,
offering hands and eyes in tears live
shine and watch this space without boundary,
path of a heart free from appearances,
bars torn prisons in a dull mind.

I am who I am,
where there is no past
and where else to wait for an uncertain future
and the circle of my arms
wrap perceive this infinite
Flowers for all that intoxicated
and their perfume.

14.02.2010 Poetyca

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.