Archivio | 13/01/2018

Catarsi


Catarsi

Catarsi è il lampo
la freccia senza tempo
scagliata e raccolta
raggomitolata nel silenzio
Pieghe nascoste nell’anima
onde e maree aprono
cataratte del cuore
piccola ala leggera
– senza più distanza –
respiro sommesso
dolce unguento
ad accarezzare il viaggio

09.11.2012 Poetyca
Catharsis

Catharsis is the lightning
the arrow timeless
thrown and taken
curled up in silence
Hidden folds in the soul
waves and tides open
cataracts of the heart
small wing light
– No more distance –
soft breath
sweet ointment
to caress the trip

09.11.2012 Poetyca

Il nostro respiro indelebile


Il nostro respiro indelebile

Tutta la nostra vita è un viaggio
un ricerca continua di senso:
orme, voci, ricordi ed esperienza
per segnare ogni passo di un colore
che con il tempo non si cancella
e diventa il nostro respiro indelebile.

15.08.2011 Poetyca

Our breath indelible

Our whole life is a journey
a continuous search for meaning:
footsteps, voices, memories and experience
to mark each step of a color
which over time can not be erased
and our breath becomes indelible.

15.08.2011 Poetyca

Tao Te Ching XIII : Respingere la vergogna


Tao Te Ching XIII : Respingere la vergogna

Favore e sfavore fanno paura,
pregiar la propria persona è gran sventura.
Che significa
favore e sfavore fan paura?
Il favore è un abbassarsi:
nell’ottenerlo s’ha paura,
di perderlo s’ha paura.
Questo significa
favore e sfavore fan paura.
Che significa
pregiar la propria persona è gran sventura?
La ragione per cui ho gran sventura
è che tengo alla mia persona,
se non tenessi alla mia persona
quale sventura avrei?
Per questo
a chi di sé fa pregio a pro del mondo
si può affidare il mondo,
a chi di sé ha cura a pro del mondo

Tao Te Ching chapter 13

Accept disgrace willingly.
Accept misfortune as the human condition.

What do you mean by “Accept disgrace willingly”?
Accept being unimportant.
Do not be concerned with loss and gain.
This is called “accepting disgrace willingly.”

What do you mean by “Accept misfortune as the human condition”?
Misfortune comes from having a body.
Without a body, how could there be misfortune?

Surrender yourself humbly; then you can be trusted to care for all things.
Love the world as your own self; then you can truly care for all things.

Vela in riposo


Vela in riposo

Sono finite
tutte le tempeste
solo onde calme
accompagnano
nel viaggio del cuore
abbracci del mare
che è stato compagno
viaggi e scoperta
di un tempo andato
ora che il presente
è vela in riposo
che la salsedine
ha consumato

12.03.2011 Poetyca

Sailing resting 

Are finished
all storms
just calm waves
accompany
the journey of the heart
embrace of the sea
which has been a fellow
Travel and discovery
of a time gone
now that the present
sailboat is resting
which the saltiness
has consumed

12.03.2011 Poetyca

Vela en Reposo 

Han terminado
todas las tormentas
solo la tranquila marea
acompaña
el viaje del corazon
abrazo del mar
que ha sido su compañero.
Viajes y descubrimientos
de un tiempo ido
que ahora en el presente

tienen al velero descansando
lo que la salinidad
ha consumido.

12.03.2011 Poetyca

Nei nostri cuori


Nei nostri cuori

Porta aperta
raggi di sole arrivano
universo ovunque
vibrazioni sottili
musica senza tempo
accesi colori
in questo viaggio
senza percorso
perchè tutto è
nei nostri cuori

18.04.2011 Poetyca

In our hearts

Open door
sun rays come
universe everywhere
subtle vibrations
timeless music
bright colors
on this trip
no location
because everything is
in our hearts

18.04.2011 Poetyca

Penombra


 
Penombra 
In penombra il tuo cercare colori smorzati per non ferire  Un' anima in viaggio senza corse ricordi che s'affacciano ancora - sbiadite fotografie - di un tempo a spirale su graffi che lacerano ... E' ancora storia che ti prende per mano mentre spicchi il volo Respiro di rotte in divenire 28.10.2003 Poetyca
Penumbra Twilight your search muted colors not to hurt A soul journey without racing Remember that even overlook - faded photographs - of a time spiral scratches on that tear ... And 'yet history who takes your hand while flies Breath of routes in the making 28.10.2003 Poetyca

Negli occhi


Negli occhi

Tu hai
la nebbia
negli occhi
mentre foglie
cadono
lontano
come pensieri
Il vento ruba
in silenzio
la pace
della sera
e nasconde
tutti i colori
dentro i ricordi
Tu hai
speranze vive
legate
a code
d’arcobaleno
lanciate
verso l’infinito

04.01.2018 Poetyca

In the eyes

You have
the fog
in the eyes
while leaves
fall
far
as thoughts
The wind steals
in silence
peace
in the evening
and hides
all the colors
inside the memories
You have
living hopes
related
to code
rainbow
launched
to infinity

04.01.2018 Poetyca

Viaggio – José Saramago


Viaggio – José Saramago

Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: “Non c’è altro da vedere”, sapeva che non era vero. Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva, vedere le messi verdi, il frutto maturo, la pietra che ha cambiato posto, l’ombra che non c’era. Bisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli, e per tracciarvi a fianco nuovi cammini. Bisogna ricominciare il viaggio. Sempre. Il viaggiatore ritorna subito.

José Saramago

Travel – José Saramago

The journey never ends. Only travelers end. And they too can be prolonged in memory, in memory, in narration. When the traveler sat on the sand of the beach and said, “There’s nothing else to see,” he knew it was not true. We must see what we have not seen, see again what we have already seen, see in spring what we saw in the summer, see what we saw at night by day, with the sun where the first time it rained, see the green crops, the ripe fruit, the stone that has changed places, the shadow that was not there. We must return to the steps already given, to repeat them, and to trace new paths alongside them. You have to start the journey again. Always. The traveler returns immediately.

José Saramago

Il tuo canto d’anima


Il tuo canto d’anima

A sfiorarmi
è la carezza
in questa brezza serale
mentre cerco con gli occhi
le stelle compagne
di questo viaggio
senza timore

Ad accogliere
le mie corse su prati
sono le tue braccia
sempre attente
mentre il tuo sguardo
lascia trapelare
il tuo canto d’anima

Soffici
questi istanti
tempo che richiama
memoria antica
come bambina
con una favola
nel cuore incisa

07.06.2011 Poetyca

The song of your soul

To grazed
is the caress
on this evening breeze
while I look for with his eyes
any companion stars
of this trip
without fear

To accept
my runs on fields
are your arms
always careful
while your gaze
seep out
the song of your soul

Soft
these moments
time that calls
old memory
as little girl
with a tale
incised in the heart

07.06.2011 Poetyca

Parlami


Parlami

Parlami
ancora
di quegli occhi
delle tue mani
in cerca
e della nostalgia
lontana
Parlami
dei tuoi sogni
nella notte stellata
e dammi il profumo
di domani
anche se sconosciuto
alla nostra mente

05.01.2018 Poetyca

Tell me

Tell me
more
about those eyes
about your hands
looking
and nostalgia
distant
Tell me
about your dreams
in the starry night
and give me the perfume
of tomorrow
although unknown
to our mind

05.01.2018 Poetyca

angoli


Originariamente pubblicato in inglese, sul mio sito web, Hands In the Garden.
corners
angoli-
sono gli angoli dei tuoi
occhi.
li auguro
miei.
non una tonalità,
di blues seducente
o un ventaglio di ciglia,
graziose.
ma angoli
sabbie raccolte
 del sonno,
appaiono le lacrime.
quello ignaro-
è anche l’occhio.
parte di te
© Anthony Gorman 2018