Archivio | 16/01/2018

Tao Te Ching XVI Volgersi alla radice


Tao Te Ching XVI volgersi alla radice

raggiunta la suprema vuotezza
si vive fermamente in tranquillità
mentre la moltitudine delle cose accade
io contemplo il loro ritorno
malgrado che le cose fioriscano
esse tornano tutte alla loro radice
ritornare alla propria radice è essere tranquillo
essere tranquillo è tornare al proprio destino
tornare al proprio destino è essere eterno
conoscere l’ eterno è essere illuminato
non conoscere l’ eterno è agire ciecamente danneggiandosi
conoscere l’ etrno è essere modelli
essere modelli è essere giusti
essere giusti è essere capaci di governare
essere capaci di governare è essere il cielo
essere il cielo è essere il Tao
essere il Tao è vivere lungamente
e non si incontrano danni per tutta la vita

Tao Te Ching – Lao Tzu – chapter 16

Empty yourself of everything.
Let the mind rest at peace.
The ten thousand things rise and fall while the Self watches their return.
They grow and flourish and then return to the source.
Returning to the source is stillness, which is the way of nature.
The way of nature is unchanging.
Knowing constancy is insight.
Not knowing constancy leads to disaster.
Knowing constancy, the mind is open.
With an open mind, you will be openhearted.
Being openhearted, you will act royally.
Being royal, you will attain the divine.
Being divine, you will be at one with the Tao.
Being at one with the Tao is eternal.
And though the body dies, the Tao will never pass away.

Nei luoghi dell’anima


Nei luoghi dell’anima

Il tempo non esiste nei luoghi dell’anima,
misurare il tempo è solo un’abitudine della mente,
che senza i consueti punti di riferimento, teme di perdersi.
Quando si usa la bussola del cuore, nessuno si può perdere,
noi non perdiamo le persone amate,
se la nostra attenzione si focalizza sempre nel respiro,
perchè ogni orma è come traccia indelebile nell’Adesso.

29.01.2012 Poetyca

In the places of the soul

Time does not exist in the places of the soul,
measure the time it’s just a habit of mind,
that without the usual reference points, fears of being lost.
When using the compass of the heart, no one can lose,
we do not lose loved ones,
if our focus is always in the breath,
because every step is like indelible mark in the Now.

29.01.2012 Poetyca