Tao te Ching XXII : L’umiltà che eleva


Tao te Ching XXII L’umiltà che eleva

Se ti pieghi ti conservi, se ti curvi ti raddrizzi, se t’incavi ti riempi, se ti logori ti rinnovi, se miri al poco ottieni se miri al molto resti deluso. Per questo il santo preserva l’Uno e diviene modello al mondo. Non da sé vede perciò è illuminato, non da se s’approva perciò splende, non da sé si gloria perciò ha merito, non da sé s’esalta perciò a lungo dura. Proprio perché non contende nessuno al mondo può muovergli contesa. Quel che dicevano gli antichi: se ti pieghi ti conservi, erano forse parole vuote? In verità, integri tornavano.

Tao Te Ching – chapter 22

Yield and overcome; Bend and be straight; Empty and be full; Wear out and be new; Have little and gain; Have much and be confused.

Therefore wise men embrace the one And set an example to all. Not putting on a display, They shine forth. Not justifying themselves, They are distinguished. Not boasting, They receive recognition. Not bragging, They never falter. They do not quarrel, So no one quarrels with them. Therefore the ancients say, ‘Yield and overcome.’ Is that an empty saying? Be really whole, And all things will come to you.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.