Archivio | 29/01/2018

Preghiera della torre


“Preghiere dalla Torre”

Dammi, Signore,un animo umile,docile, mite, remissivo,

paziente, caritatevole,

indulgente, sollecito, comprensivo;

e fa che tutte le mie opere,

le mie parole,

i miei pensieri,

siano rivolti a recepire

un po’ del tuo santo,

benedetto Spirito.

Dammi, Signore,una FEDE piena, una SPERANZA ferma,una fervida CARITA’,

un amore per Te, Signore,

incomparabilmente piu’ grande

dell’amore per me stesso;

e che niente io ami che ti possa dispiacere,

ma tutto quel che amo

lo ami secondo la tua volonta’.

Dio glorioso,

spogliami di ogni paura colpevole,

di ogni colpevole ansia e tristezza,

di ogni speranza colpevole,

di ogni colpevole gioia od allegrezza.

Ma per le paure, le tristezze, le ansie,

il sollievo, il conforto e le gioie

che possono portare del bene alla mia anima, trattami

Signore, secondo la tua grande bontà.

Dio misericordioso, dammi la grazia che,

piegato dalla paura e dall’angoscia,

volga la mente all’aspra paura

e all’indicibile angoscia che sul monte Oliveto

hai provato Tu, mio dolce Salvatore,

davanti alla tua amarissima Passione:

e questo pensiero dia conforto al mio spirito

e consoli e migliori la mia anima.

******

Concedici, Signore,

che la tua grazia

ci custodisca oggi

senza peccato.

La tua misericordia, Signore,

scenda su di noi, perche’ noi

abbiamo messo in te

la nostra speranza.

In te, Signore,

ho sperato.

Non permettere

che io mi sia illuso.

******

Dammi, Signore,

un forte desiderio

di unirmi a te.

E concedimi il tuo amore

e la tua benevolenza,

quell’amore

e quella benevolenza

che il mio amore per te

non sarebbe mai

in grado di meritare,

se non fosse

la tua grande bonta’

ad accordarglielo.

******

Scrolla da me,

Signore,

questa tiepidezza,

o meglio questa freddezza

nella meditazione

e questa opacita’

nella preghiera.

E dammi calore,

gioia e prontezza

nel rivolgere a te

il mio pensiero.

******

Dammi, Signore,

la sanita’ del corpo

insieme con l’intenzione

di conservarla

nel modo migliore.

Dammi, Signore,

un’anima che abbia occhi

per la bellezza e la purezza,

che non si lasci

impaurire dal peccato

e che sappia

raddrizzare le situazioni.

Donami la tua grazia,Signore,perché io non dia alcun valore alle cose del

mondo

e fissi solo in Te il mio pensiero,

senza dare ascolto alle mutevoli voci degli uomini;

perché sia contento della mia solitudine

e non desideri compagnie terrene;

perché a poco a poco

mi stacchi completamente dal mondo

e dalle cure del mondo sciolga ogni mio pensiero;

perché non desideri alcuna notizia dal mondo

e le fantasie del mondo non valgano a darmi diletto;

perché pensi a Dio con letizia;

perché con dolore chieda il suo aiuto;

perché cerchi in Dio il mio conforto e il mio

appoggio;

perché tutti i miei sforzi siano rivolti ad

amarlo.

Perché riconosca la mia pochezza

e meschinità e docilmente mi umili

sotto la potente mano di Dio;

perché mi dolga dei peccati commessi

e, per espiarli, accolga docilmente le avversità;

perché goda di soffrire qui

il mio Purgatorio, contento nelle afflizioni.

Perché proceda nella via stretta

che conduce alla vita;

perché porti la croce con Cristo;

perché non sia dimentico delle cose supreme

e tenga sempre dinanzi agli occhi

la mia morte che è sempre lì a lato;

perché pensi alla morte con familiarità;

perché abbia dinanzi agli occhi ed alla mente

l’eterno fuoco dell’inferno;

perché preghi per il perdono

prima che venga il Giudice;

perché pensi incessantemente

alla Passione che Cristo ha sofferto per me;

perché incessantemente lo ringrazi

dei suoi benefici.

Perché riguadagni il tempo perduto

e mi astenga da chiacchiere vane,

e rifugga da futili risa e da sciocche allegrezze.

Gli svaghi non necessari

– me ne strappi per sempre.

Le ricchezze terrene, gli amici,

la libertà, la vita, tutto,

ne stimi un nulla la perdita

quando il guadagno sia Cristo.

Perché pensi che i miei maggiori nemici

sono i miei amici migliori:

i fratelli di Giuseppe non avrebbero potuto fargli

con l’amore e la bontà un bene tanto grande

quanto quello che gli fecero con l’ostilità

e l’invidia.

Perché cerchi in Dio il mio conforto e il mio

appoggio;

perché tutti i miei sforzi siano rivolti ad

amarlo.

Perché riconosca la mia pochezza e meschinità

E docilmente mi umili sotto la potente mano di Dio;

perché mi dolga dei peccati commessi

e, per espiarli, accolga docilmente le avversità;

perché goda di soffrire qui il mio Purgatorio

contento nelle afflizioni.

Perché proceda nella via stretta che conduce

alla vita;

perché porti la croce con Cristo;

perché non sia dimentico delle cose supreme

e tenga sempre dinanzi agli occhi la mia morte che

è sempre lì a lato;

perché pensi alla morte con familiarità;

perché abbia dinanzi agli occhi ed alla mente

l’eterno fuoco dell’inferno…

Prayer for Fervor in Thinking of God

O Lord,
give us a mind
that is humble, quiet, peaceable,
patient and charitable,
and a taste of your Holy Spirit
in all our thoughts, words, and deeds.

O Lord,
give us a lively faith, a firm hope,
a fervant charity, a love of you.

Take from us all lukewarmness in meditation
and all dullness in prayer.
Give us fervor and delight in thinking of you,
your grace, and your tender compassion toward us.

Give us,
good Lord,
the grace to work for
the things we pray for.

–St Thomas More, 1478-1535

Annunci

Sotto le stelle


Sotto le stelle

Un altro squarcio
nella linea del tempo
richiamo di vita
ed eco distanti
Vorrei danzare a pelo d’acqua
come ninfee cullate
dalla brezza del cuore

Nulla ferma questo suono
memoria ed immagini
pronte a tornare
nella mente senza distanze
Nenia soffice al profumo di rose
espande sorriso
sotto le ultime stelle

10.07.2012 Poetyca

Under the stars

Another gash
in the time line
recall of life
and distant echo
I would dance on the water
like water lilies rocked
by the breeze of the heart

Nothing stops this sound
memory and images
ready to return
distances in the mind without
lullaby soft to the scent of roses
expands smile
under the last stars

10.07.2012 Poetyca

Incanto perenne


Incanto perenne

Impalpabile e tangibile
vera ed effimera
come un sogno che s’innesta
dove la mente crea il reale sentire
Vita e Forza
in sottili palpiti d’Amore
che come magnete
sono soffio e richiamo
di un soffice incanto
che catapulta
in altro confine
che non è sogno
ma dell’Anima danza
che ancestrale
per sempre incanta

30.10.2011 Poetyca


Perennial charm

Intangible and tangible
real and ephemeral
like a dream which is grafted
where the mind creates the real feel
Life and Strength
in subtle beats of Love
and as a magnet
breath and recall are
a soft enchantment
that catapults
in other border
that is not a dream
but the Soul dance
that ancestral
for always enchanted

30.10.2011 Poetyca

Parole


angel23

Parole

Arrivano
come sospiro
germogliano
dal profondo del cuore
Senza radici appaiono
in un tremito
figlio della manifestazione
Blackout inaspettato
nel seguire arcani disegni
snodando il senso
di percorsi sconosciuti
E’ solo attimo
volo leggero
a colorare il silenzio
come nuove parole

15.09.2015 Poetyca

Words

Arriving
as sigh
sprout
from the deep of heart
Without roots it appear
in a trembling
son of the event
Unexpected blackout
in following hidden designs
in manifestate  sense
of paths unknown
It is ‘only moment
light flight
to color the silence
as new words

09/15/2015 Poetyca

Tao the Ching XXIX


Tao the Ching XXIX – NON AGIRE

Quei che volendo tenere il mondo
lo governa,
a mio parere non vi riuscirà giammai.
Il mondo è un vaso sovrannaturale
che non si può governare:
chi governa lo corrompe,
chi dirige lo svia,
poiché tra le creature
taluna precede ed altra segue,
taluna è calda ed altra è fredda,
taluna è forte ed altra è debole,
taluna è tranquilla ed altra è pericolosa.
Per questo il santo
rifugge dall’eccesso,
rifugge dallo sperpero,
rifugge dal fasto.

29
Those that would gain what is under heaven by tampering with it – I have seen that they do not succeed.
For that which is under heaven is like a holy vessel, dangerous to tamper with. Those that tamper with it, harm it. Human go-between is likely to fail. Those that grab at it lose it. Who makes can spoil well; who holds can lose.
Among creatures of this world some lead and some follow. Some things go forward among creatures: some go in front, some follow behind –
Some blow out, some blow in; some blow out while others would blow in.
Some are feeling vigorous just when others are worn out. Some are strong, some are weak.
Some are loading just when others would be tilting out. Some can break, some can fall.
So the wise man discards excess, extravagance, and ridiculous pride: He discards even the absolute, the all-inclusive, the extreme.

Empatica via


Empatica via

là è un luogo
senza luogo
dove arrivi
in un istante solo
attraversando
invisibili pareti
perchè per te
non esistono confini
senza chiavi
a chiudere le porte
senza segrete combinazioni
perchè abbracci tutto
nell’estensione infinita
di un cuore che tutto raccoglie
e a tutto risponde
con lo stesso ritmo
con la stessa gioia
dipinta in colori
o con la stessa
grigia malinconia
che graffia l’anima
senza chiedere permesso

01.01.2011 Poetyca

Empathyc way

There is a place
placeless
where did you come
in a single moment
through
invisible walls
because for you
there are no boundaries
keyless
to close the doors
no secret combinations
because it embraces all
infinite extension
a heart that everything picks
and responds to all
with the same rhythm
with the same joy
painted in colors
or with the same
melancholy gray
that scratches the soul
without asking permission

01.01.2011 Daniela Poetyca