Su vette più alte


Su vette più alte

Tutto segue un ciclo
è forza che si dissolve
per poi ricomporsi
seguendo un filo invisibile

Tutto è movimento
infrangere di attimi
che ci fanno sentire perduti
come sassi che rotolano

In un solo attimo
noi scivoliamo
in fondo all’abisso
delle nostre stesse paure

Per poi
dopo aver preso fiato
in cortine di ovattato silenzio
riprendere con forza
il nostro inarrestabile il volo

Su vette sempre più alte
dove scopriamo
di essere capaci
di scacciare le ombre
e di saper governare
le nostre paure

09.02.2012 Poetyca
On the highest peaks

Everything follows a cycle
it is force that dissolves
to recompose
following an invisible thread

Everything is moving
breaking of moments
that make us feel lost
as rocks that roll

In a single moment
we slip
at the bottom of the abyss
of our own fears

and then
after taking breath
in the curtains muffled silence
back strongly
Our unstoppable flight

At greater heights
We discover
to be able
to cast shadows
and able to govern
our fears

09.02.2012 Poetyca

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.