Archivio | aprile 2018

La nostra attenzione interiore



La nostra attenzione interiore

Nel confronto tra noi stessi ed il mondo,
il percorso degli altri a volte ci si trova a disagio,
ci si allontana con la sensazione di non essere sulla stessa sintonia,
il nostro sforzo sembra non ricevere comprensione, se proviamo
ad immaginare di essere responsabili dello spazio interiore,
dove palpita il nostro cuore, immerso in un lago, gli strappi
con chi ci circonda avvengono proprio quando si tenta di tenere
limpido il nostro lago, dove la trasparenza, la serenità,
senza increspature dell’acqua ci permette di vedere in profondità
il nostro cuore palpitante e la sua partecipe presenza ad ogni nostro
proposito ed atto. Poi, malgrado tanto impegno, c’è sempre chi viene a sporcare,
ad agitare quella quiete che abbiamo costruito. Siamo del mondo e non si potrebbe
fuggire del tutto ad esso. Siamo chiamati a ricominciare, a comprendere
quel che ci accade e cosa accade agli altri, ogni piccola o grande esperienza
è importante per noi, si imprime sul nostro percorso ed anche per coloro
che ci permettono di sperimentare e di mettere alla prova ogni nostro momento.
Possiamo fare tesoro delle esperienze e aiutare chi sembra avvolto nella confusione.
Forse tutti dovrebbero collaborare e provare a fare chiarezza,
a tenere limpida la sorgente, ma spesso ci agitiamo o reagiamo
a chi è agitato con lo stesso atteggiamento, si ha timore
e non si guarda in profondità, non si prova a dare linfa alla quiete.
Siamo interconnessi, parte dello stesso riflesso della Vita e invece
di farci del male a vicenda dobbiamo imparare la compassione.

23.04.2011 Poetyca

Our inner attention

In the comparison between ourselves and the world,
the path of other sometimes it is uncomfortable,
you leave with the feeling of not being on the same line,
our effort seems not to receive understanding, if we try
to imagine being responsible for inner space, where our heart beats,
surrounded by a lake, the tears with those around us just happen when
you try to keep our clear lake, where transparency, serenity,
without ripples allows us to see deep our heart beating and
his presence to share our purpose and every act. Then, despite much effort,
there is always one who comes to dirty, to shake the peace we have built.
We are the world and you could not escape it entirely. We are called to begin again,
to understand what happens and what happens to others, any small or large experience
is important to us, is imprinted on our path and also for those who allow
us to experiment and to test all of our time. We can found a
treasure on the experience and help those who seems to be
shrouded in confusion. Maybe everyone should work together and try to make things clear,
to keep clear the source, but often we worry or react to those who are troubled
with the same attitude, you have fear and you do not look deeply, you do not try
to sap the peace. We are interconnected, part of the same reflection of life and
instead of us hurt each other we must learn compassion.

23.04.2011 Poetyca

Non è così difficile


Riflettendo…

La Riflessione

La natura della mente è sostanza e fondamento dell’insieme di vita e morte,
come il cielo che accoglie l’intero universo nel suo abbraccio.

Sogyal Rinpoche

—————————–

Essere capaci di guardare in profondità
come tutto sia impermanente, destinato
alla trasformazione e che a nulla ci possiamo aggrappare,
in particolare alla visione dualistica
che tutto cataloga e rende separato,
è comprendere anche l’interconnessione e la presenza
di qualcosa che trascente la mente per portare luce
alla realtà della presenza di una condizione di non separaritivà
e di non opposizione o contrasto dove tutto è realtà viva da accogliere,
oltre ogni apparenza ed illusione.

Poetyca

—————————–

L’insegnamento

Non è così difficile

Morire non è così difficile,
una volta che avete accettato la morte
come una parte della vita.

La morte non è separata dalla vita.

Des Boo-ngoh

———————————-

Moriamo ogni istante,
a noi stessi, alla realtà apparente,
per attraversare il confine tra illusione
e realtà che permea ogni passo
– qui ed ora – dove tutto è un intenso abbraccio
di comprensione e compassione verso ogni essere
e la non separazione che ci insegna a vivere quel che è.
Vita e morte sono sono due separate condizioni,
ma due punti di vista che si affacciano sulla medesima cosa.

Poetyca

———————————-

13.03.2010 Poetyca

Testi tratti da:

Reflecting … 

Reflection 

The nature of mind is the substance and foundation of all life and death, 
like the sky that welcomes the entire universe in his embrace. 

Sogyal Rinpoche 

—————————– 

Being able to look deeply 
that everything is impermanent, destined 
transformation and that we can cling to nothing, 
in particular the dualistic view 
that all catalogs and makes separate 
is to understand the interplay and the presence 
trascente the mind of something to bring light 
the reality of the presence of a condition not to separaritivà 
and not opposition or contrast where everything is a living reality to be accepted, 
beyond appearances and illusion. 

Poetyca 

—————————– 

Teaching 

It is not so difficult 

Dying is not so difficult, 
once you have accepted death 
as a part of life. 

Death is not separated from life. 

Boo-des ngoh 

———————————- 

We die every moment, 
to ourselves, to the apparent reality, 
to cross the border between illusion 
and reality that permeates every step 
– Here and now – where everything is an intense embrace 
of understanding and compassion for all beings 
and non-separation that teaches us to live what it is. 
Life and death are two separate conditions, 
but two points of view facing the same thing. 

Poetyca 

———————————- 

13.03.2010 Poetyca 

Text taken from:

Il Fiore di Bodhidharma

Il silenzio


Riflettendo….
La Riflessione
Sordo, egli ascolta la sua propria natura.
Cieco, egli vede la sua mente originale.
La luna vuota e chiara sorge nell’acqua
dove cuore e mente sono dimenticati.
Jungkwan Ilson (1533-1608)
—————————————–
Aprire le porte alla profondità,
alla capacità di attraversare ogni illusione
è comprendere l’inganno e camminare a passo fermo
dove tutto è accoglienza del vero,
senza costruire sagome illogiche cne allontanano
da quello che non vogliamo vedere per timore.
Poetyca
—————————————–
L’insegnamento
Il Silenzio
Il silenzio origina la parola autentica.
La calma silenziosa è il principio onnipresente della comprensione.
Insegnante di Dharma
——————————————-
Quando la barca si agita
essa sobbalza per effetto delle onde,
possiamo solo attendere che la corrente smetta,
senza timore e senza muovere maggiormente la superficie.
Nel silenzio si calma la reattività
e possiamo riconciliarci con il nostro vero essere.
Poetyca
——————————————-
22.05.2010 Poetyca
Reflecting ….
Reflection
Deaf, he listens to his own nature.
Blind, he sees his original mind.
The moon rises in the water and clear empty
where the heart and mind are forgotten.
Jungkwan Ilson (1533-1608)
—————————————–
Open the doors to the depth,
the ability to cross any illusion
is to understand the deception and walk in a firm step
where everything is the real host,
without building shapes illogical CNE away
from what we do not want to see fear.
Poetyca
—————————————–
Teaching
Silence
The silence gives rise to the word authentic.
The quiet calm is the omnipresent principle of understanding.
Teacher of Dharma
——————————————-
When the boat shake
it jumps as a result of the waves,
we can only wait until the current stops,
without fear and without moving more to the surface.
In the silence calms the reactivity
and we can reconcile ourselves with our true selves.
Poetyca
——————————————-
22.05.2010 Poetyca
Text taken from:

Maestosa purezza


Riflettendo…

La Riflessione

La vita è energia
e non è mai distrutta
nemmeno in seguito alla dissoluzione
di una singola esistenza.

L’energia non si distrugge,
ma si trasforma.

Nel Buddhismo
la forma è Vacuità.

La vita è, perciò,
anch’essa Vacuità.

Des boo ngoh

——————————-

Sperimentare l’attaccamento
a quanto sia destinato a dissolversi
è aprire la porta a delusione e sofferenza.

Quando ti aspetti che le cose restino
sempre identiche stai alimentando illusioni.

Nella trasformazione viaggia anche
la nostra capacità di comprensione
e di apertura verso la vacuità della quale siamo parte:
con compassione possiamo vedere oltre le apparenze
e abbracciare la realtà come essa è
per non vivere nella sofferenza
ma apprendendo la retta visione
che ci aiuti a liberarci dall’autoinganno.

Poetyca

——————————-

L’insegnamento

Maestosa purezza

Questa terra di Buddha è sempre pura, ma appare impura
perché io possa condurre alla salvezza gente dalla spiritualità inferiore.

Ciò è simile al cibo dei Deva che assume diversi colori
a seconda dei meriti di ogni consumatore individuale.

Quindi, Sariputra, l’uomo che ha la mente pura
vede questo mondo nella sua maestosa purezza.

Vimalakirti Nirdesa sutra I

—————————————

Cambiare, adattarsi, cogliere in profondità
la retta visione di una realtà che sfugge per alimentare
in purezza e compassione, la realtà profonda
della non separazione è dare all’amorevolezza
e alla purezza la sua giusta collocazione
perchè la mente non abbia spazio per interferire
gettando veleni e confusione in contraddizioni ed attaccamenti
sul cammino di chi è in ricerca profonda
oltre ogni apparenza ed illusione.

Poetyca

—————————————

30.01.2009 Poetyca

Testi tratti da:

Reflecting …

Reflection

Life is energy
and is never destroyed
even after the dissolution
of a single existence.

The energy is not destroyed,
but turns.

in Buddhism
form is emptiness.

Life is, therefore,
also Emptiness.

Des boo ngoh

——————————-

Experimenting with the attachment
to what is intended to dissolve
is to open the door to disappointment and suffering.

When you expect things to remain
feeding illusions are always identical.

The transformation also travels
our ability to understand
and opening to the emptiness of which we are part:
with compassion, we can see beyond appearances
and embrace reality as it is
not to live in suffering
but learning the right view
to help us free ourselves from self.

Poetyca

——————————-

teaching

majestic purity

This land of Buddha is always pure, but it appears impure
because I can lead people to salvation than spirituality.

This is similar to food that takes on different colors of the Devas
depending on the merits of each individual consumer.

So, Sariputra, the man who has a pure mind
sees this world in its majestic purity.

The sutras Vimalakirti Nirdesa

—————————————

Change, adapt, understand in depth
right view of a reality that escapes to feed
in purity and compassion, the profound reality
the separation is not giving all’amorevolezza
and the purity of its rightful place
because the mind has no room for interference
poisons and throwing confusion and contradictions attachments
on the path of those in deep search
beyond appearances and illusion.

Poetyca

—————————————

30.01.2009 Poetyca

Text taken from:

Il Fiore di Bodhidharma

Itinerario


Itinerario

Vorrei spingermi
oltre il confine
dove dune di sabbia
sono itinerario
incerto
Cambiamento
da non temere
sgranando speranze
perché infine
tutto ha senso

21.04.2018 Poetyca

Itinerary

I would like to push myself
beyond the border
where sand dunes
are uncertain
itinerary
Change
not to be afraid
widening hopes
because finally
everything makes sense

21.04.2018 Poetyca

Ti auguro


Ti auguro

Ti auguro
una notte serena
perchè ho timore
del bussare della morte

Ti auguro
un giorno tranquillo
perchè quando tremo
le ansie danzano
giorno per giorno
davanti alla mia porta

Ti auguro
quello che non ho
perchè tutto il bello
che arriva
poi fugge in fretta
tra le ciglia
che palpitano
e cercano una ragione
di questo cambiamento

Ti auguro
di non stringere
mai troppo
momenti di certezza
perchè la vita
non è mai certa
ma danza
ad ogni respiro
sospesa
tra continuità
ed abbandono
e tu non ti potresti
aspettare nulla

Ti auguro
di capire
quanto prezioso
sia l’attimo
da vivere adesso
senza aspettare
carri di gioia
proprio quando basta
solo un cucchiaio
di serenità

Ti auguro
la ricchezza
della comprensione
che non è
l’attesa perenne
a pugni chiusi
nella speranza
di non far fuggire nulla
a rendere
sereno il passo
del nostro cammino
ma questo
sorridere di tutto
che lascia
il cuore aperto
alla gioia di essere

Oggi ho compreso
che augurando a te
quello che mi rende forte
ritrovo un’eredità
anche nel mio cuore
e che va sempre condivisa

Oggi non temo più
al furore della tempesta
ed accolgo ogni attimo
come il dono più bello
da abbracciare
con gratitudine
perchè le opportunità
non ritornano più
per chi è cieco
e non  sa vedere
il senso profondo
della vita

02.12.2011 Poetyca


I wish you

I wish you
a clear night
because I have fear
of the knock of death

I wish you
a quiet day
because when I tremble
anxieties dance
day by day
outside my door

I wish you
what I did not
because all the beauty
that arrives
then fled in a hurry
between the eyebrows
that beat
and look for a reason
of this change

I wish you
not to squeeze
never too much
moments of certainty
because life
is never certain
but dance
with each breath
suspended
between continuity
and abandonment
and you do not you
expect nothing

I wish you
to understand
how precious
is the moment
to live now
without waiting
chariots of joy
right when is enough
just a spoonful
of serenity

I wish you
the richness
to understand
which is not
waiting for permanent
with clenched fists
in the hope
not to escape anything
to make
clear the step
of our journey
but this
smile at all
that leaves
open heart
to the joy of being

Today I realized
by wishing it to you
what makes me strong
I find a legacy
in my heart
and that is always shared

Today I no longer fear
the fury of the storm
and I welcome every moment
as the most beautiful gift
to embrace
gratefully
because the opportunities
never come back
for who is blind
and not able to see
the deep sense
of life

02.12.2011 Poetyca

Orma


Orma

Quale segno resta
del tempo andato?
Cicatrici indelebili
ed esperienza incisa
in fondo all’anima
Non è un casuale
lancio di dadi
ma orma lasciata
tra le pieghe della vita

21.04.2018 Poetyca

Footprint

Which sign remains
of the time gone?
Indelible scars
and incised experience
at the bottom of the soul
It is not a casual one
dice roll
but left footprint
in the folds of life

21.04.2018 Poetyca

Comprensione


Comprensione


***
“Se una persona medita con atteggiamento sano, con la
giusta attenzione e consapevolezza, allora – che abbia
aspettative o no – raggiungerà la comprensione
(Majjhima Nikaya )”
***

Sarà in grado di cogliere le piccole vittorie su se stessa
o quelle cadute che si considerano come errori. Quando
saremo capaci di non sentire il disagio ; il senso di colpa
ad essi legato ma vedere con la mente tranquilla quale
insegnamento sia capace di portare ogni esperienza ; il
motivo del nostro attaccamento ( il non saper lasciare gli
egoismi ) potremmo raccogliere il frutto di ogni azione ;
anche degli errori che fanno orrore alla nostra coscienza.

09.011.2005 Poetyca

 

Comprension

***
“If a person meditates with healthy attitude, with
Proper attention and awareness, then – who has
Expectations or not – will reach an understanding
(Majjhima Nikaya) ”
***

Will be able to take small victories on itself
or those fallen who consider themselves as errors. When
we are able to not feel the discomfort and the guilt
linked to them but to see with the mind quiet as
teaching is able to bring every experience, the
because of our attachment (not being able to leave the
selfishness) we reap the fruit of every action;
also make mistakes that horror to our conscience.

09.011.2005 Poetyca

Dio è amore e comprensione


Dio è amore e comprensione

Un uomo si recò un giorno dal barbiere per tagliarsi i capelli e rifilarsi la barba. Come sempre succede in questi casi, si parlava di molteplici cose con le persone presenti e con il barbiere, temi e argomenti della più svariata natura. All’improvviso, si toccò il tema di Dio.

Il barbiere disse: “Sappi che io non credo affatto all’esistenza di Dio, come lei dice.” “Ma, perché mi dice questo?” domandò il cliente. “Perché? E’ semplicissimo: basta uscire per strada per accorgersi che Dio non esiste! O…mi dica: se Dio veramente esistesse, ci sarebbero tanti malati? Ci sarebbero bambini abbandonati? E la sofferenza? E il dolore che pervade l’umanità? Io non posso pensare che esista un Dio che permetta tutte queste cose!”
Il cliente rimase per un attimo senza parole. Decise infine di non rispondere per evitare la discussione. Il barbiere finì il suo lavoro ed il cliente uscì dal negozio. Appena sulla strada, incontrò un uomo con la barba ed i capelli lunghi ed incolti. Apparentemente era da molto tempo che non se li tagliava e si vedeva chiaramente che la sua persona era molto disordinata e trasandata.
Ritornò allora di corsa nel negozio del barbiere esclamando: “Sa cosa le dico? I barbieri non esistono!” “Come non esistono? – replicò il barbiere – Ma io sono qui e sono barbiere!” “No – continuò il cliente – non esistono, perché se esistessero non ci sarebbero persone coi capelli e la barba tanto lunga come quella di quell’uomo che c’è fuori dal suo negozio, sulla strada!” E il barbiere: “Ah, i barbieri esistono, è solo che quelle persone non vengono da me.” “Esatto! – terminò il cliente – Questo è il punto. Dio esiste, solo che non tutte le persone vanno verso Lui e non lo cercano, o perché non lo conoscono, o perché non credono in Lui. Ecco il motivo di tanto dolore e tanta miseria!”

Anonimo

 
God is love and understanding

A man came one day to the barber for a haircut and beard rifilarsi. As always happens in these cases, there was talk of many things with people present and the barber, themes and topics of a more varied nature. Suddenly, he touched the theme of God

The barber said: “Know that I do not believe the existence of God, as you say.” “But because I say that?” asked the customer. “Why? It ‘s simple: just go out on the street to realize that God does not exist! O. .. tell me: if God really existed, there would be so many sick people? There would be abandoned children? And the pain? And the sorrow that pervades the ‘humanity? I can not think that there is a God who would allow all of these things! “
The customer was speechless for a moment. Finally he decided to remain silent to avoid discussion. The barber finished his job and the customer left the shop. Just up the road, he met a man with a beard and long hair and unkempt. Apparently it was a long time since I cut them and you could see clearly that his person was very messy and sloppy.
He then came back to race in the barber shop, exclaiming: “You know what? Barbers do not exist!” “How not? – Said the barber – But I’m here and barber!” “No – kept the customer – does not exist, because if there were there would be no people with long hair and beard much like that of the man who is outside his shop, on the road!” And the barber: “Ah, barbers do exist, it’s just that those people do not come from me.” “Exactly! – Ended the customer – This is the point. God exists, just not all people go to Him and seek Him, or because they do not know him, or because they believe in Him is the source of much pain and such misery! “

Unknow

Lasciare andare – Corrado Pansa


image

Lasciare andare

“Lasciar andare è un’espressione molto usata in àmbiti spirituali contemporanei, soprattutto in àmbiti di Dharma. Sostituisce una parola più antica, la parola «rinuncia», meno popolare di «lasciar andare» perché suscita immagini di privazione.
Lasciar andare, rinunciare…a che cosa? A ciò che è nocivo.
Se lasciamo andare o rinunciamo non in base a un chiaro discernimento della nocività di quello che lasciamo andare, se rinunciamo o lasciamo andare senza sapere perché, questo sarà un atto destinato ad aumentare la nostra confusione. Oltre tutto, il lasciar andare può a volte diventare il contrario del lasciare andare. Cioè, se lascio andare qualcosa per dimostrare a me stesso quanto sono bravo, sto indulgendo in un atteggiamento di acquisività, di ambizione, perché voglio raggiungere questo livello di prodezza ascetica, spirituale. Ovviamente non è lasciar andare, perché non è liberante. E’ un altro moto di attaccamento che, uscito dalla porta, rientra dalla finestra. Quindi, capire che cos’è il lasciar andare. Potremmo dire che, a questo proposito, l’atteggiamento importante è avere la pazienza che la pratica, pian piano, ci porti alla comprensione, dalla quale, organicamente, viene generato il lasciar andare. Ma deve esserci questo discernimento: il discernimento non superficiale di ciò che è nocivo.
Vengono in mente echi di conversazioni quotidiane a proposito di qualcosa di nocivo, del tipo: «Lo so, lo so». Ma se lo so, perché lo faccio? Evidentemente non lo so veramente.
Andiamo quindi alle piccole cose, al training assolutamente insuperabile che ci è offerto dalle piccole cose. Poiché sono piccole, sono più maneggevoli; ma al tempo stesso non è tutto facile perché, appunto essendo piccole, sfuggono più facilmente.”

Corrado Pansa, Attenzione saggia, attenzione non saggia, Magnanelli

Let go

“Let go is a very used expression in contemporary spiritual circles, especially in Dharma’s abutments. It replaces an older word, the word” renunciation, “less popular than” let go “because it triggers privation images.
Let go, give up … to what? To what is harmful.
If we let go or give up not based on a clear discernment of the ugliness of what we leave, whether we renounce or let go without knowing why, this will be an act designed to increase our confusion. Beyond everything, letting go may sometimes turn the other way around to let go. That is, if I let go of something to prove to myself how good I am, I am indulging in an attitude of acquisition and ambition because I want to reach this level of ascetic, spiritual stature. Obviously it is not let go, because it is not free. It is another attachment motion that comes out of the door, coming out of the door. So, understand what it’s about to let go. We might say that, in this regard, the important attitude is to have the patience that practice, slowly, leads us to understanding, from which, organically, it is caused to let go. But there must be this discernment: discernment is not superficial of what is harmful.
There are echoes of daily conversations about something harmful, like: “I know, I know.” But if I know, why do I do it? Obviously I do not really know.
So let’s go to the little things, the absolutely unsurpassed training offered by the little things. Because they are small, they are more manageable; but at the same time it’s not all easy because, being small, they are easier to escape. “

Corrado Pansa, Wise Attention, Not Wise Attention, Magnanelli

Sei bello – Haemin Sunim


Sei bello – Haemin Sunim

Sei bello
non perché
sei migliore degli altri,
ma perché ci sei solo tu
che puoi sorridere
in quel modo.

Haemin Sunim

You are beautiful – Haemin Sunim

You are beautiful not because you are better than others, but because there is only you who can smile like that.

Haemin Sunim

Rapsodia


Rapsodia

Scivolano
leggere
nel profondo
note nuove
Accompagnano
il ritmo del cuore
verso il giorno
delle speranze

21.04.2018 Poetyca

Rhapsody

Glide
to read
deep inside
new notes
accompany
the rhythm of the heart
towards the day
of hopes

21.04.2018 Poetyca

Day Quote Challenge – Day 3


Day Quote Challenge – Day 3

Thank you 🌸Manuela 🌸
💜https://inaloveworld.wordpress.com💜
for nominating me for the 3 Day Quote Challenge.

Rules:

1.) Thank the person who nominated you.
2.) Post a quote for three consecutive days (1 quote for each day).
3.) Share why this quote appeals so much to you.
4.) Nominate 3 different bloggers for each day.

I like this quote:

🌸 Being loved deeply by someone makes us strong; loving deeply makes us brave ”

Lao-Tzu, philosopher🌸

The true measure that makes it possible to face oneself and the world is to love.

My Nominees:

https://bhutadarma.wordpress.com

https://thoughtcatalog.com

http://truthtroubles.com

Thanks to all
Daniela

Conflitti – Thich Nhat Hanh


image

Conflitti

Se sei in conflitto con un’altra persona, la prima cosa che dovresti fare è cercare di capirla a fondo. Guardare in profondità ti farà vedere la sua sofferenza e allora non avrai più voglia di farle del male, di punirla o di farla soffrire, ma accetterai così com’è e cercherai di aiutarla. E’ così che la comprensione contribuisce a rendere possibile l’amore. A sua volta l’amore aiuta la comprensione ad approfondirsi: quando provi simpatia o affetto per qualcuno, sei in una posizione per capirlo o capirla. Se invece non hai alcuna empatia per quella persona, se non l’accetti, non avrai alcuna possibilità di capirla.

Thich Nhat Hanh

Conflicts

If you are in conflict with another person, the first thing you should do is try to understand it thoroughly. Looking in depth will show you his suffering and then you will not want to hurt her or punish her or make her suffer, but you will accept it as she is and will try to help her. That’s how understanding contributes to making love possible. In turn love helps understanding deepen: when you feel sympathy or affection for someone, you are in a position to understand it or understand it. If, however, you have no empathy for that person, if you do not accept it, you will not have any chance of understanding it.

Thich Nhat Hanh

Zen impegnato


Zen impegnato

Riflettendo…

La Riflessione

La vostra auto predilezione
è alla radice di tutte le illusioni.

Non c’è alcuna illusione,
quando non c’è questa preferenza per voi stessi.

Maestro Bankei (1622-1693)

———————————-

Saper scegliere di non scegliere
è accoglienza della realtà
come essa si manifesta,
senza il condizionamento alla ricerca
solo di quanto ci possa appagare,
aperti ad ogni cosa che possa
essere fonte di insegnamento.

Il non cercare solo appagamento
è specchio e confronto
perchè si possa fare della pratica
la via della nostra trasformazione.

Poetyca

———————————-

L’insegnamento

Zen impegnato

Lo Zen impegnato è una pratica,
non un concetto un insieme di rituali.

Pratichiamo nel mondo
per il bene del mondo.

Maestro So Daiho

———————————-

Essere presenti qui ed ora,
in ogni condizione, con profonda attenzione,
è essere capaci di compassione e comprensione
verso quello che la vita ci permette di attraversare.
Essere capaci di azione e non solo di reazione,
con innestato il pilota automatico
è costruire il meglio possibile in noi e per gli altri.

Poetyca

———————————-

Poetyca 09.08.2009

Testi tratti da: http://www.bodhidharma.it
Zen committed
Reflecting …

Reflection

Your car preference
is at the root of all illusions.

There is no illusion
when there is this preference for yourself.

Master Bankei (1622-1693)

————

Being able to choose not to choose
the acceptance of the reality
how it manifests itself,
without air conditioning in search
Only than we can satisfy,
open to anything that can
be a source of teaching.

The search only non-fulfillment
is a mirror and comparison
because you can do the practice
the way of our transformation.

Poetyca

————

The teaching

Zen committed

Zen is a busy practice,
not a concept a set of rituals.

We practice in the world
for the good of the world.

I know Master Daiho

————

Being present here and now,
in all conditions, with deep attention,
shall be capable of compassion and understanding
into what life allows us to cross.
Being able to not only action and reaction,
with the autopilot engaged
is to build the best possible in ourselves and others.

Poetyca

————

Poetyca 09.08.2009

Text taken from: 

Il Fiore di Bodhidharma

                                                                                                  Prendere rifugio – Riflettendo

Amare correntemente


La formazione è necessaria per amare correttamente, ed essere in grado di dare felicità e gioia, si deve praticare il guardare in profondità diretti verso l’altra persona che si ama. Perché se non si comprende questa persona, non si può amare in modo corretto. La comprensione è l’essenza dell’amore. Se non riesci a capire, non puoi amare. Questo è il messaggio del Buddha

. [Vero Amore. Una pratica per risvegliare il cuore.]

Thich Nhat Hanh

★…★…★♥.♥…★…★…★

Training is needed in order to love properly; and to be able to give happiness and joy, you must practice DEEP LOOKING directed toward the other person you love. Because if you do not understand this person, you cannot love properly. Understanding is the essence of love. If you cannot understand, you cannot love. That is the message of the Buddha. [True Love. A Practice for Awakening the Heart.]

Thich Nhat Hanh

 

Immediato


Immediato

Afferro
danza
di petali
delicati
come carezza
Immediato
fluire
di dolcezza
su anime
in attesa

21.04.2018 Poetyca

Immediate

I grab
dance
of petals
delicates
like caress
Immediate
to flow
of sweetness
on waiting
souls

21.04.2018 Poetyca

Viaggio


soffrire

Viaggio

Nulla è lasciato al caso ed ogni apparente ostacolo
chiama in appello le nostre esperienze
per praticare ogni insegnamento assimilato nel percorso.
Svuotato il fardello del timore e del dubbio
siamo in grado di proseguire il nostro viaggio
verso la comprensione di noi stessi.

23.09.2015 Poetyca
Journey

Nothing is left to chance and every apparent obstacle
calls on appeal our experiences
to practice every teaching assimilated into the path.
Emptied the burden of fear and doubt
we can continue our journey
toward the understanding of ourselves.

09/23/2015 Poetyca

Bambino dell’illusione


La Riflessione

Il Cielo è sereno e chiaro,
la Terra è stabile e calma.

Gli esseri che perdono queste qualità, muoiono.
Mentre coloro che le emulano, vivono.

Una calma e stabile vastità
è la casa della luce spirituale.
Un’aperta assenza di ego
è la dimora della Via.

Maestro Huai-nan-tzu

——————————–

Come trovare la bellezza
sempre presente e mai oscurata?
Nel lasciare andare
attaccamento e rabbia
nel saper accogliere
la realtà come essa è,
oltre la forma e le aspettative
con cuore aperto…semplicemente.

Nessun fulmine ci colpisce
nessun moto e reazione
che scatena solo nubi
mantenendo la distanza
dalla luce e dalla vera natura.

Poetyca

——————————–

L’insegnamento

Bambino dell’illusione

E’ essenziale rendersi conto adesso, in vita, mentre abbiamo ancora questo corpo,
che la sua convincente apparenza di solidità è una mera illusione.

Il modo più efficace di comprendere ciò, è imparare a diventare,
dopo la meditazione, un “bambino dell’illusione”:
trattenersi, cioè, dal solidificare – come saremmo tentati di fare –
la percezione di noi stessi e del mondo e continuare a vedere direttamente,
come facciamo durante la meditazione, che tutti i fenomeni sono illusori
e simili a un sogno, come fa un “bambino dell’illusione”.

Questa pratica sviluppa la nostra comprensione della natura illusoria del corpo
ed è una delle più profonde intuizioni di sostegno al lasciar andare.

Sogyal Rinpoche

———————————

Tutto muta, nulla resta uguale
come nubi nel cielo terso:

non puoi credere reale
quel che è frutto d’illusione

Tu non sei corpo, tu non sei mente
nulla resta ed è sogetto a mutare

Non essere ricettacolo di illusione
in quell’attaccamento che nuoce

– qui ed ora – senza timore
dove tutto muta e svanisce – ogni momento

Poetyca

——————————–

30.05.2009 Poetyca

testi tratti da: 

ReflectionThe sky is cloudless and clear,
Earth is stable and calm.

Beings who lose these qualities, they die.
While those who emulate and live.

A calm and stable vastness
is the home of spiritual light.
An open egolessness
is the abode of the Way.

Master Huai-nan-tzu

——————————–

How to find beauty
always present and never obscured?
In letting go
attachment and anger
in being able to accommodate
reality as it is,
beyond the form and expectations
with an open heart … simply.

No lightning strikes us
no motion and reaction
that triggers only clouds
keeping the distance
by light and true nature.

Poetyca

——————————–

The teaching

child dell’illusione

E ‘essential to realize now, in life, while we still have this body,
that his convincing appearance of solidity is an illusion.

The most effective way to understand this, you learn to become
After meditation, a “child of illusion”:
refrain, ie, by solidifying – as we would be tempted to do –
the perception of ourselves and the world and continue to see directly,
as we do in meditation, that all phenomena are illusory
and like a dream, like a “child of illusion”.

This practice develops our understanding of the illusory nature of the body
and is one of the deepest insights of support to let go.

Sogyal Rinpoche

———————————

Everything changes, nothing stays the same
Like a cloud in the clear sky:

can not believe the real
what is the result of illusion

You are not the body, you’re not mind
nothing left to change and PARTY

Do not be a receptacle of illusion
which is harmful in that attachment

– Here and now – with no fear
where everything changes and passes away – any time

Poetyca

——————————–

30.05.2009 Poetyca

texts from:


Il Fiore di Bodhidharma

Una cosa – Alan Watts


Una cosa – Alan Watts

Più una cosa
tende ad essere
permanente,
più tende ad essere
senza vita.

Alan Watts

Thing – Alan Watts

More a thing tends
to be permanent,
more it tends
to be lifeless.

Alan Watts

Vivere in consapevolezza


399988_213764452046295_100002382266926_472814_1146950121_n

Vivere in consapevolezza

Vivere la strada, il percorso, in consapevolezza
 è non slanciarsi in avanti fuggendo l’adesso,
 ma essere presenti a se stessi ogni attimo.
Questo è opportunità anche per coloro che ci circondano
 che attraverso la nostra attenzione e calma possono beneficiarne.
ogni nostro sforzo in prima persona è un modo per migliorare,
per raccogliere esperienza e comprensione.
 L’azione è sempre meglio del teorizzare o dell’attesa sterile

06.10.2014 Poetyca

Living in awareness

Living the way, the path, in awareness
throw forward is not escaping the now,
but be present to yourself every moment.
This opportunity is also for those around us
that through our attention and calm can benefit.
our every effort in the first person is a way to improve,
to gather experience and understanding.
The action is always better than theorize or wait sterile

06/10/2014 Poetyca

Goccia d’amore


lilly77

Goccia d’amore

Minuti
ore
giorni
un tempo che scorre
trascende e non comprende
ogni altra dimensione
Attesa ed incomprensione
avvolti nel silenzio
glaciale
Barlumi di speranza
legano come nastri
i momenti ” diversi”
quel viaggiare oltre le ere
e trovare te in una goccia d’amore

25.07.2015 Poetyca

Drop of love

Minutes
hours
days
time that runs
transcends and not includes
any other dimension
Waiting and misunderstanding
shrouded in silence
glacial
Glimmers of hope
link as ribbons
moments “different”
that travel over the ages
and finding you in a drop of love

07/25/2015 Poetyca

Perseverare


bodhidarma

Riflettendo…

La Riflessione

Pur non accadendo nulla,
invecchiamo nelle nostre vite indaffarate.
Piangiamo e ridiamo, il tutto nella vacuità.

Originariamente non c’è un sé,
perciò, vita e morte possono essere messe da parte.

Maestro Sheng-yen

———————–

Sul percorso inconsapevole
ogni cosa appare e passa
senza lasciare significato,
ogni cosa si equivale
ed infine nulla resta da raccogliere.

se non siamo capaci di comprendere
il senso profondo dell’attimo
che spalanca la porta alla profondità
senza passato e futuro,
nulla in noi ha traccia ed insegnamento
che ci permettano di seminare e raccogliere
oltre ogni apparenza sul percorso
da nascita a morte.

Poetyca

———————-

L’insegnamento

Perseverare

Ancora ed ancora dobbiamo cercare di comprendere
Il sottile lavoro che compiono in noi l’insegnamento e la pratica.

Ed anche quando non notiamo alcun cambiamento straordinario,
perseverare ugualmente con calma e pazienza.

Sogyal Rinpoche

————————

Senza attaccamento,
senza bruciare le tappe,
nella nostra attesa di risultato,
è la via della saggezza
che ci permette di apprendere
e comprendere, nel rispetto
del giusto tempo,
il personale percorso
che si delinea senza
mettere in mostra un risultato,
per essere umile via di comprensione.

Poetyca

————————

07.03.2009 Poetyca

Reflecting …

Reflection

Although it is not going nowhere,
age in our busy lives.
We cry and laugh, all in the emptiness.

Originally there is no self,
Therefore, life and death can be put aside.

Master Sheng-yen

———————–

On the way unconscious
everything appears and passes
without a meaning,
everything is equal
and finally nothing left to collect.

if we are not able to understand
the deep sense of the moment
which opens the door to the depth
without past and future,
nothing in us track and teaching
that allow us to sow and reap
over all appearance on the path
from birth to death.

Poetyca

———————-

The teaching

Persevere

Again and again we must try to understand
The fine work they do in our teaching and practice.

And even when we do not notice any dramatic change,
equally persevere with calm and patience.

Sogyal Rinpoche

————————

Without attachment,
without burning stages,
our expectation of a result,
is the path of wisdom
that allows us to learn
and understanding, respecting
the right time,
the personal journey
that is delineated without
showcasing a result,
to be humble way of understanding.

Poetyca

————————

07.03.2009 Poetyca

Il non attaccamento


34232_406183594645_742844645_4689070_8317343_n

Il non attaccamento

Gioia o sofferenza sono solo la risposta
alla nostra interpretazione degli eventi.
Effimero è ogni stato mentale,
così come mutevole è ogni evento.
Il nostro sforzo deve essere nella comprensione
di come ogni cosa non perdura ma muta, si dissolve.
Compreso questo si apprende il non attaccamento.

24.04.2015 Poetyca

No-attachment

Joy or suffering are just the answer
our interpretation of events.
Ephemeral is every state of mind,
as well as changing it every event.
Our effort must be in understanding
how everything does not last but change, dissolves.
Including this one learns no-attachment.

24/04/2015 Poetyca

The Specials


[youtube https://www.youtube.com/watch?v=3rUNo0mN71U]

I The Specials (o The Special AKA) sono una band ska britannica, riconosciuta fra i massimi esponenti del movimento 2 Tone Ska inglese della fine degli anni settanta, assieme a gruppi come Madness, The Selecter e The Beat.

Formatisi nel 1977 a Coventry, dopo sette singoli consecutivi entrati nella top ten inglese, tra il 1979 e il 1981, il gruppo decise di sciogliersi, per poi tornare insieme neglianni novanta e separarsi nuovamente nel 1998.

Nel 2008 la band si è nuovamente riunita.

https://it.wikipedia.org/wiki/The_Specials

The Specials, also known as The Special AKA, are an English 2 Tone and ska revival band formed in 1977 in Coventry. Their music combines a “danceable ska and rocksteady beat with punk’s energy and attitude”, and had a “more focused and informed political and social stance” than other ska groups. The band wore mod-style “1960s period rude boy outfits (pork pie hats, tonic and mohair suits, and loafers).” In 1980, the song “Too Much Too Young”, the lead track on their The Special AKA Live! EP, reached number one in the UK.[3] In 1981, the unemployment-themed single “Ghost Town” also hit number one in the UK Singles Chart.

After seven consecutive UK Top 10 singles between 1979 and 1981, several members of the group abruptly left to form the Fun Boy Three.

Continuing on as “The Special AKA” (a name they used frequently on earlier Specials releases), a substantially revised Specials line-up issued new material through 1984, including the top 10 UK hit single “Free Nelson Mandela“. Afterwards, founder and songwriter Jerry Dammers dissolved the band and pursued political activism.

The group reformed in 1993, and have continued to perform and record with varying line-ups (but without Dammers).

https://en.wikipedia.org/wiki/The_Specials

 

 

Day Quote Challenge – Day 2


Day Quote Challenge – Day 2

Thank you 🌸Manuela 🌸
💜https://inaloveworld.wordpress.com💜
for nominating me for the 3 Day Quote Challenge.

Rules:

1.) Thank the person who nominated you.
2.) Post a quote for three consecutive days (1 quote for each day).
3.) Share why this quote appeals so much to you.
4.) Nominate 3 different bloggers for each day.

I like this quote:

🌸
Accept what you are, love it, celebrate it, and in that celebration you will begin to see the uniqueness of others, the incomparable beauty of every human being.

Osho Rajeneesh🌸

The fulcrum of our feeling is like a lamp that we must take care to keep it lit. Our harmony comes from the care we have. This is a gift to others.

My Nominees:

https://bhutadarma.wordpress.com

https://thoughtcatalog.com

http://truthtroubles.com

Thanks to all
Daniela

Parola d’ordine


Parola d’ordine

E’ facile pretendere ordine
dove esso non ha spazio
perchè la confusione
ha tutte le forme
che la tua mente scopre sempre
nel mondo degli altri
dimenticando che la fonte di tutto
è sempre in noi stessi
ed alimentare una reazione
prendendo le distanze
dalla nostra responsabilità interiore:
Non è il mondo che ci volta le spalle
ma siamo noi incapaci di cercare
dentro noi stessi l’ordine
che si pretende da altri
siamo solo un mare di parole
che non dicono nulla
e confondono la mente ed il cuore

Anche io osservo il mondo
ed Invece di reagire
ai falsi proclami
che parlano di comprensione
mentre tutti è pronto
per la tua trappola
io guardo in me il volto
del silenzio e la sua forza
che accompagna
per sgomberare tutto
io inizio a dondolare
appesa al filo di una tela di ragno
io voglio scivolare nel silenzio
senza usare parole
dove l’essenza è muta
e io oggi sono come goccia di pioggia
che scorre senza dire nulla
ed inizia ad evaporare

05.07.2011 Poetyca

Password

It is easy to pretend Order
where it has no place
why the confusion
has all the forms
your mind always finds
in the world of others
forgetting that the source of all
is always in ourselves
food and a reaction
distancing
inside our control:
It is not the world that turns its back
but we are unable to seek
within ourselves the order
which is claimed by other
are just a sea of words
that say nothing
and confuse the mind and heart

I also look at the world
Instead of reacting and
false claims
discussing understanding
while everyone is ready
for your trap
I look at myself in the face
of silence and its power
accompanying
to clear all
I start to swing
hanging on the thread of a spider’s web
I want to slip into silence
without words
where the essence is silent
and today I am like a drop of rain
running without saying anything
and begins to evaporate

05.07.2011 Poetyca

Poesia


Poesia

La vita
è una poesia
da leggere piano
tra un sogno
ad occhi chiusi
ed un appuntamento
all’alba di domani

18.04.2018 Poetyca

Poem

The life
is a poem
to read it slow
in a dream
with eyes closed
and an appointment
at tomorrow dawn

18.04.2018 Poetyca