Non è così difficile


Riflettendo…

La Riflessione

La natura della mente è sostanza e fondamento dell’insieme di vita e morte,
come il cielo che accoglie l’intero universo nel suo abbraccio.

Sogyal Rinpoche

—————————–

Essere capaci di guardare in profondità
come tutto sia impermanente, destinato
alla trasformazione e che a nulla ci possiamo aggrappare,
in particolare alla visione dualistica
che tutto cataloga e rende separato,
è comprendere anche l’interconnessione e la presenza
di qualcosa che trascente la mente per portare luce
alla realtà della presenza di una condizione di non separaritivà
e di non opposizione o contrasto dove tutto è realtà viva da accogliere,
oltre ogni apparenza ed illusione.

Poetyca

—————————–

L’insegnamento

Non è così difficile

Morire non è così difficile,
una volta che avete accettato la morte
come una parte della vita.

La morte non è separata dalla vita.

Des Boo-ngoh

———————————-

Moriamo ogni istante,
a noi stessi, alla realtà apparente,
per attraversare il confine tra illusione
e realtà che permea ogni passo
– qui ed ora – dove tutto è un intenso abbraccio
di comprensione e compassione verso ogni essere
e la non separazione che ci insegna a vivere quel che è.
Vita e morte sono sono due separate condizioni,
ma due punti di vista che si affacciano sulla medesima cosa.

Poetyca

———————————-

13.03.2010 Poetyca

Testi tratti da:

Reflecting … 

Reflection 

The nature of mind is the substance and foundation of all life and death, 
like the sky that welcomes the entire universe in his embrace. 

Sogyal Rinpoche 

—————————– 

Being able to look deeply 
that everything is impermanent, destined 
transformation and that we can cling to nothing, 
in particular the dualistic view 
that all catalogs and makes separate 
is to understand the interplay and the presence 
trascente the mind of something to bring light 
the reality of the presence of a condition not to separaritivà 
and not opposition or contrast where everything is a living reality to be accepted, 
beyond appearances and illusion. 

Poetyca 

—————————– 

Teaching 

It is not so difficult 

Dying is not so difficult, 
once you have accepted death 
as a part of life. 

Death is not separated from life. 

Boo-des ngoh 

———————————- 

We die every moment, 
to ourselves, to the apparent reality, 
to cross the border between illusion 
and reality that permeates every step 
– Here and now – where everything is an intense embrace 
of understanding and compassion for all beings 
and non-separation that teaches us to live what it is. 
Life and death are two separate conditions, 
but two points of view facing the same thing. 

Poetyca 

———————————- 

13.03.2010 Poetyca 

Text taken from:

Il Fiore di Bodhidharma

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.