Archivio | 29/08/2018

Io voglio


 

ommani

Io voglio

Io voglio
lo scorrere della vita tra anima e cuore
senza false promesse ed occhi in torpore

Io voglio
essere libera di correre ed anche cadere
senza il rimprovero di chi non voglia capire

Io voglio
la forza di un sorriso acceso oltre confine
per gettare le sbarre ad ogni mia prigione

Io voglio
un paio d’ali per tutto il tempo d’attraversare
con il mio ritmo che a nessuno appartiene

Io voglio
uno scampolo di cielo e respirare senza illusione
senza nessun laccio che mi impedisca di volare

Io voglio
essere me stessa dove nessuno possa mai rubare
sogni ed immagini della mia anima senza catene

28.02.2007 Poetyca

© Poetyca

Perdono tra oriente ed occidente


 

Perdono tra oriente ed occidente

Per-dono: fare dono
di qualcosa, il lasciare andare sentimenti che tengono
legato qualcuno e la sua ombra oltre il tempo dell’azione
che ha ferito, che ha sconvolto l’esistenza ha una diversa
valenza in Oriente e in Occidente.

Non si potrebbe pretendere di essere compresi, non tutti
sono capaci di capire in cosa e in che misura si possa
essere calpestati; non tutti saprebbero soffrire del male
arrecato; allora se chiedere scusa è provare disagio per la
sofferenza inflitta, con responsabilità e vera capacità a
non ripetere l’azione si coglie un frutto per la persona
che ha compreso. Ma chi sente con consapevolezza che
un’azione provoca una reazione può evitare di compierla.

Essere capaci – prima – è degli orientali; per gli
occidentali è un po’ una sorta di cammino per tentativi ed
errori dove spesso si incappa nella ripetizione di azioni;
poi basta chiedere perdono e si crede di “sanare” una
situazione. Per orgoglio è difficile chiedere scusa,
accogliere le scuse… Ma quanto gioverebbe essere capaci
di non ferire e di essere com-passionevoli. Non è la mente
o l’abitudine a dover tracciare il nostro percorso, ma
quella parte che spesso non sappiamo ascoltare per timore
dei sentimenti: il Cuore.

© Poetyca

Vivi oggi – Live today


🌸Vivi oggi 🌸

In un respiro
riavvolgo
il nastro
del tempo
Tutto
è andato
come foglia
nel vento
Incerto
il futuro
non si può
prevedere
Vivi oggi
e non trattenere
il grande dono
delle tue emozioni

22.08.2018 Poetyca
🌸🍃🌸
Live today

In a breath
rewind
the tape
weather
All
He has gone
as a leaf
in the wind
Uncertain
the future
can not be done
forecast
Live today
and do not hold back
the great gift
of your emotions

22.08.2018 Poetyca

Senza più parole



Senza più parole

Sono le stelle
la traccia del sentire
oltre la barriera
di un tempo andato
oltre il timore
dell’incertezza del futuro.

Sono i respiri
che raccontano attoniti
tutto quel che è stato
– qui ed ora – per sempre
senza più parole.


© Poetyca

Ricominciare – Start again


🌸 Ricominciare🌸

Pizzico
corde d’anima
per ricominciare
il percorso
dove è
soltanto
musica
e danza
d’emozione
Soffio
leggero
di magia
per attraversare
un varco
antico
nascosto
in fondo
al cuore

22.08.2018 Poetyca
🌸🍃🌸
Start again

I pinch
soul strings
to start over
path
where is
only
music
and dance
of emotion
Blow
light
of magic
to cross
a gap
ancient
hidden away
at bottom
to the heart

22.08.2018 Poetyca