Archivio | 14/09/2018

Piccole cose nel respiro del tempo


Piccole cose nel respiro del tempo

Camminare su di un ramo
nel timore di precipitare;
ricerca d’equilibrio e di quella mano
che ci possa sostenere.

Sognare che svaniscano paure
per scorgere d’improvviso
ali che non si sapeva d’avere,
ali forti che ci sollevino in volo.

Essere consapevoli adesso
con un sorriso nel cuore
raccolto tra luci ed ombre
del valore profondo di piccole cose.

Del respiro del tempo
che rincorre il percorso
e ci ha insegnato a guardare
oltre le apparenze ed il nostro timore.

© Poetyca

Amore e meditazione – Osho


Amore e Meditazione

La crescita personale richiede un movimento continuo da una polarità all’altra. A volte stare da soli è perfetto: si ha bisogno del proprio spazio, di dimenticare tutti e stare con se stessi. L’altro è assente e quindi non hai nessuno che ti confina: l’altro crea un confine, da solo sei infinito.

Vivendo insieme agli altri, andando in giro per il mondo, nella società, a poco a poco si avverte un senso di confino, di limitazione, come se si avessero attorno delle mura: diventa una sottile forma di prigionia e si sente il bisogno di muoversi.

A volte è necessario stare completamente da soli, in modo che ogni confine scompaia, come se l’altro non esistesse affatto, e l’intero universo, il cielo infinito esistessero solo per te: in quel momento di solitudine per la prima volta si comprende cos’è l’infinito.

Ma se ci rimani troppo a lungo, con l’andare del tempo l’infinito ti annoia, diventa insipido. Ci sono purezza e silenzio, ma non c’è alcuna estasi: l’estasi arriva sempre attraverso l’altro. E allora all’interno cresce una fame d’amore, si desidera rifuggire la propria solitudine, questo vasto spazio infinito; si vuole un posticino confortevole con della gente intorno, in modo da dimenticarsi di se stessi.

Questa è la polarità fondamentale della vita, dell’amore e della meditazione. Le persone che cercano di vivere solo attraverso l’amore e le relazioni a poco a poco diventano molto limitate: perdono infinità e purezza, diventano superficiali.

Vivere sempre in relazione significa vivere dentro i confini in cui puoi incontrare l’altro; pertanto ti fermi sempre sulla soglia, non riesci mai a entrare nel tuo palazzo, perché è davanti alla porta che ci si incontra con i passanti. Le persone che vivono solo nell’amore, dunque, a poco a poco diventano superficiali. La loro vita perde di profondità. E le persone che vivono solo di meditazione diventano molto profonde, ma la loro vita manca di colore, è priva di danza estatica, non ha la qualità orgasmica dell’essere.

Un’umanità reale, l’umanità del futuro vivrà le due polarità assieme, e ogni mio sforzo consiste nel cercare di condividere tale comprensione. Sarebbe bene potersi spostare liberamente dall’una all’altra, senza che una delle due diventi una limitazione: non dovresti temere la folla del mercato, né dovresti temere il monastero.

Tale libertà, tale flessibilità di movimento, è ciò che io chiamo sannyas. Più ampio è il movimento, più ricca sarà la tua vita.

La vita dovrebbe essere al tempo stesso complessa e semplice. E’ necessario cercare di continuo questa armonia, altrimenti la vita diventa monotona, con una sola nota che si continua a ripetere, senza però poterne far nascere un’orchestra.

Tratto da Innamorarsi dell’amore di Osho


Love and Meditation

Personal growth requires a continuous movement from one polarity to another. Sometimes being alone is perfect: it needs its own space, forget everything and be with themselves. The other is absent and therefore you have no borders: the other creates a boundary, only six infinite.

Living together with others, going around the world, in society, little by little you feel a sense of confinement, limitation, as if they were around the walls: it becomes a subtle form of prison and feels the need to move .

Sometimes you need to feel completely alone, so that all boundaries disappear, as if the other did not exist at all, and the whole universe, the infinite sky there just for you at that moment of loneliness for the first time includes cos ‘is the infinite.

But if we stay too long, the time goes to infinity is boring, it becomes tasteless. There are purity and silence, but there is no ecstasy ecstasy always comes through the other. It then grows into a hunger for love, you want to avoid his own loneliness, this vast infinite space, you want a comfortable niche with people around, so forget about themselves.

This is the basic polarity of life, love and meditation. People who try to live only through love and relationships gradually become very limited and eventually lose purity become superficial.

Always live in the report is to live within the boundaries where you can meet each other, so you stay forever on the threshold, you can never get into your building, why is the door that you meet with passersby. People who live only in love, therefore, gradually become superficial. Lost their lives in depth. And people who live only to become very deep meditation, but their life lacks color, it lacks ecstatic dance, not the quality of being orgasmic.

Real humanity, humanity will live in the future the two poles together, and all my effort is to try to share that understanding. It would be well able to move freely from one to another, without one of the two becomes a limitation: you should not fear the crowd of the market, nor should you fear the monastery.

Such freedom, such flexibility of movement, is what I call sannyas. Larger the movement, your life will be richer.

Life should be both complex and simple. E ‘need to search continuously in harmony, otherwise life becomes monotonous, with a note that you continue to repeat, but without being able to give birth to an orchestra.

from Osho –  To loving to love

Guru e Maestro


Guru e Maestro

Dapprima possiamo avere molti maestri, ma in seguito avremo solo un guru e non più maestri. I maestri chiamano studenti quelli che vanno ad imparare da loro, ma un guru chiama discepolo l’aspirante spirituale che va da lui.Lo stesso Gesù disse: “Nessuno viene al Padre se non attraverso Me”.Questo significa che le anime umane sono per la maggioranza figli pigri di Dio che vagano lontano da Lui, nel deserto della sofferenza. Queste anime sono spronate dalla frusta del dolore ad avere un vago barlume della loro casa perduta piena di beatitudine spirituale. Esse cominciano a desiderare Dio, e pregano interiormente per trovare una via d’uscita dall’enigma della vita; infine, quando le preghiere di questi figli erranti diventano abbastanza forti e profonde, Dio viene toccato e manda loro aiuto. È allora che l’Unico Padre di tutti manda sulla terra un superuomo per aiutare le anime smarrite che cercano. Colui che viene incaricato da Dio.

Il Vangelo Di Gesù – Paramahansa Yogananda

http://www.scribd.com/doc/9087244/Il-Vangelo-Di-Gesu-Yogananda

❤ ❤ ❤

Guru and Master

First, we have many masters, but later we will only have a guru and not masters. The teachers call students who are learning from them, but a disciple of guru called the spiritual aspirant who goes by lui.Lo Jesus himself said: “No one comes to the Father except through Me.” This means that human souls are most lazy sons of God who wander away from Him in the wilderness of suffering. These souls are spurred on by the lash of pain to have a vague glimpse of their lost home full of spiritual bliss. They begin to desire God, and pray inwardly to find a way out by the enigma of life, and finally, when the prayers of these wandering children become strong enough and deep, God touched them and sends help. It is only then that the Father of all sends to earth a superman to help lost souls looking for. One who is entrusted by God

The Gospel Of Jesus – Paramahansa Yogananda

A passi nuovi – With new steps


🌸A passi nuovi🌸

Voglio
davvero
cambiare
pagina
alla mia vita
Andare
avanti
con coraggio
a passi
nuovi
Cancellare
per sempre
le orme
del passato
alle spalle
Stendo ora
le braccia
al cielo
ed attendo
nuova luce

06.09.2018 Poetyca
🌸🌿🌸
🌸With new steps

I want
really
to change
page
to my life
To go
come on
with courage
in steps
new
To delete
forever
the footsteps
of the past
behind
Standing now
arms
to the sky
and I wait
new light

06.09.2018 Poetyca

Sono io


Sono io

Vita fatta
di forze
rinnovate
e da rinnovare

una casa
nel cuore
abitata
e da abitare.

Piccoli gesti
nel quotidiano
che risvegliano
a u r o r e:
lo sguardo
di un bimbo
lo sbocciare
di un fiore.

Vibrazioni sottili
nutrimento
inesauribile.

Restituito vibrare
in sorrisi
e
parole.

Armonia Celeste
dell’Universo dono
effusione d’amore.

02.06.2002 Poetyca


I am

Life made

of forces
renewed
and renewal

a house
in the heart
inhabited
and to live.

Small gestures
in daily
arousing
u r o r e:
gaze
of a child
the budding
of a flower.

Subtle vibrations
nourishment
inexhaustible.

Returned vibrate
with smiles
and
words.

Celestial Harmony
Universe gift
outpouring of love.

02.06.2002 Poetyca

Serenità


peacelove

Serenità

Quanto è duratura la serenità?

Sicuramente come un battito di ciglia,

ma ci rende flessibili il cercarla

e il trovare armonia attraverso le piccole cose.

In fondo tutto parte da noi stessi,

dal modo di guardare alle reazioni,

alle azioni dinamiche per stemperare le tempeste,

perchè altri non si debbano trovare

ad affrontare l’onda d’urto.

La vera forza è in questo,

non nel buttare a casaccio i proprio malumori.

19.10.2014 Poetyca

Serenity

How durable is the serenity?

Surely as a blink of an eye,

but it makes us look for the flexible

and find harmony through the little things.

In the end it all starts with ourselves,

by the way we look at reactions,

to dynamic actions to defuse the storms,

because others will not have to find

to deal with the shock wave.

The real strength is in this,

not haphazardly throw in your own resentment.

19/10/2014 Poetyca

Presenza – Presence


🌸Presenza🌸

Nel silenzio
io cerco
punti
di riferimento
Non è
più buio
questo mio
momento
La luce
accende presenza
oltre tempo
ed inganno

06.09.2018 Poetyca
🌸🌿🌸
🌸Presence

In the silence
I look for
points
of reference
It is not
darker
this mine
moment
The light
it lights up presence
over time
and deception

06.09.2018 Poetyca