Dimmi dove nel percorso


Dimmi dove nel percorso

Strane trame
ha il destino
Le custodisce in serbo
all’oblio
ed è soffio
è tremore
d’anime avvolte
in domande
senza risposte

Dimmi solo
tu che senti
nel percorso
e che stringi in pugno

quante le ferite
e le paure…

Dove?

ed ora taci
e non conosco occhi
non conosco volto
ma è il sentire
che conduce passi
oltre orizzonti noti
oltre il ciclo dei tempi

17.02.2004 Poetyca

Tell me where in the path

Strange plots
fate has
The guards in Serbian
oblivion
and breath
tremor is
of souls wrapped
into applications
unanswered

Just tell me
you feel that
in the path
and you hold in your hand

How many wounds
and fears …

Where?

and now silent
eyes and do not know
I do not know the face
but is the feeling
steps leading
beyond known horizons
over the cycle time

17.02.2004 Poetyca

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.