Archivio | 03/01/2019

Come anima giocosa


Come anima giocosa

Un pensiero è freccia di luce
scoccata oltre tutte le distanze
palpito vivo che spezza
la catena delle apparenza.

Come dolce rugiada
tu fai scivolare dolcemente
nel tuo cuore il pensiero
e davanti a te appare magia

Il sole ti lascio
e l’onda che s’infrange
su lontani scogli
per attutire il suono
di tante emozioni

Non sempre la tempesta
avvolge il tempo
ed acqua cheta prende dentro
dopo avere con la brezza
stemperato la sua forza

I sogni che palpitano
come lucciole nella notte
guidano le sensazioni
verso meditati istanti
che fermano il cuore

Prorompente guida
raccoglie energie
nate dal misterioso suono
di campane sfiorate dal vento
mentre resto assorta
ad ascoltare il silenzio

Solo il rosso fiore
il suo profumo spande
rosa di velluto sul cuore
mentre io ormai lontana
t’ho regalato immagini
nello sfiorare lieve
della mia anima giocosa

22-04-2011 Poetyca

As playful soul

A thought is the arrow of light
shot over all distances
living pulse which breaks
the chain of appearance.

As sweet dew
you do slip gently
the thought in your heart
and in front of you is magic

The sun will leave you
and the wave that shatters
on distant rocks
to muffle the sound
so many emotions

Not always the storm
surrounding the time
placid water and takes into
after the breeze
diluted its strength

The dreams that beat
like fireflies in the night
driving sensations
to thoughtful moments
which stops the heart

Irrepressible guide
collects energy
born from the mysterious sound
Bell touched by the wind
absorbed while the rest
listen to the silence

Only the red flower
its fragrance spreads
rose velvet on the heart
while I now far
give thee images
mild in touch
of my playful soul

22/04/2011 Poetyca

Annunci

La via delle stelle


La via delle stelle

Cosa posso dare
a chi ha l’ombra nel cuore?
un piccolo lembo di cielo
o un sogno lontano

Risposta ad un messaggio
venuto da una bottiglia
abbandonato tra le onde del mare
una richiesta di aiuto
scritta su un foglio
oramai consumato da lacrime
di bambini prigionieri
di idee preconcette
di paure matrigne
di fantasia e bellezza
che non possono più
essere liberi di scoprire
cosa è la vita ed il suo sapore

Cosa posso dire
a chi non ricorda da dove proviene?
di soffiare la polvere
dell’inganno e dell’illusione
idee che separano
quando si crede di sapere tutto
e ci si identifica soltanto
con segnali e messaggi
che sono solo specchio deforme
preconcetti che fanno dimenticare
la verità sotto la contre di nubi

La via delle stelle
è color arcobaleno
basta aprire gli occhi
ed iniziare a cercare
il mondo parallelo di luce
scolpita in anime libere
e basta solo un pò di coraggio
per liberarsi e capire
che i guardiani del terrore
vogliono tenerci tutti in prigione
con un ghigno beffardo
manipolare e riprogrammare
la nostra mente confusa
come un file impazzito
da correggere o eliminare
senza rispettare il cuore
di persone ingannate
che non sanno comprendere
e erigono muri di separazione

14.04.2011 Poetyca

The path of the stars

What can I give
to who has a shadow in heart?
a small piece heaven
or a distant dream

Replying to a message
came from a bottle
abandoned in the waves of sea
a calling for help
written on a sheet
now consumed by tears
of prisioners childs
of preconceived ideas
stepmothers of fear
of fantasy and beauty
that can no longer
be free discover
something of the life and its savor

What can I say
to who does not remember where comes from?
to blowing out dust
of deception and illusion
ideas that separating
when you believes to know everything
and we only identifying
with signals and messages
that just are deformed mirror
prejudices that make us to forget
the truth under the counter clouds

The path of the stars
of rainbow colored
just open your eyes
and starting looking for
the parallel world of light
carved in free souls
just a little bit courage is necessary
to get free and to understand
that the guardians of terror
want to keep us all in jail
with a mocking grin
manipulate and reprogram
our confused mind
as a crazy file
to correct or eliminate
without regard to the heart
of deceived people
who can not understand
and erect walls of separation

14.04.2011 Poetyca

In divenire


In divenire

Tra sogno e vita
non respira il tempo
ma l’impalpabile sentire
di un’anima leggera
che conosce il sottile
mondo interiore
e mutano gli attimi
in colorati luoghi
che di impercettibile
hanno tutto il sapore
Non muta la sensazione
di attraversare ogni confine
e tutto diviene mondo

04.02.2004 Poetyca

In progress

Between dream and life
not breathing time
But the intangible feeling
light of soul
who knows the subtle
inner world
and change the moments
stained in places
that subtle
have all the flavor
Does not change the feeling
to cross all borders
and the whole world becomes

04.02.2004 Poetyca

Attimi d’amore


Attimi d’amore

Danzano stagioni
nelle vite e nel cuore
su anime che cercano
solo musica d’amore
Sinfonie echeggiano
tra valli e parole
dove tutto tace
Silenzio sublime
disegna attimi d’amore

18.04.2011 Poetyca

Moments of love

Dancing season
in lives and hearts
on souls who looking for
only music of love
Symphonies echoing
valleys and words
where all is quiet
Sublime silence
drawing moments of love

18.04.2011 Poetyca

Libera


Libera

Libera di essere
vita che sorge
ad ogni emozione

Libera di raccogliere
rugiada dal cuore
ogni istante

Senza doverlo spiegare

Libera di scegliere
se affliggermi
o continuare a respirare

Libera di proiettarmi
senza alcun confine
che possa frenare

06.02.2004 Poetyca

Free

Free to be
life arising
every emotion

Free to collect
dew from the heart
every moment

Without having to explain

Freedom to choose
though afflicting
or continue to breathe

Free to project
no border
that can slow

06.02.2004 Poetyca

Zero


Zero

Valgo meno di nulla
non lo ricordate
ma siamo tutti
partiti da zero
è stanco
questo mio corpo
di trascinare
la mente che urla

Numeri
siamo tutti numeri
allineati
ed illusi di valere
io vi guardo
e mi chiedo sempre
che faccio
in questo viaggio
s b a g l i a t o
per cercare di capire
tutti i percorsi
dove possano condurre

Passano ore
con questa mente
che opprime
sono solo io
la persona che sbaglia tutto
e voi capaci
nei vostri sorrisi
di fingere gioia
-non vedete l’illusione-

Lo urla la mente
e non smette
e non dormo
e non respiro
non vivo
e non voglio
più respirare
troppa l’angoscia
di questo vivere-prigione

Lo cerco il senso
che continuo
a non trovare
basta solo un passo
avere il coraggio
di un tuffo
e me ne potrò andare
e finalmente
smetteranno
le urla feroci

Nessuno comprende
nessuno mi crede
siamo tutti numeri
nati da zero
numero vuoto
ed ora è lì
che voglio tornare
perché il mio posto
non è questo
e lo zero
è il tutto
e dei vostri numeri
io ero quello
nato per sbaglio
e senza valore

22.08.2002 Poetyca

Zero

I am worth less than nothing
do not remember
but we are all
started from scratch
is tired
my body
to drag
mind that screams

Numbers
we are all numbers
aligned
and deluded claims
I look at you
and I always wonder
I do
on this trip
wrong
to try to understand
all paths
where they can conduct

They spend hours
with this mind
oppressing
just me
the person who got it all wrong
and you able
in your smile
to feign joy
-you do not see the illusion-

The mind screams
and never stops
and I do not sleep
and not breathing
I do not live
I do not want
breathe
too much anxiety
this live-prison

The search for the meaning
I keep
not finding
you just a step
have the courage
a dip
I can walk and I
and finally
stop
the fierce cries

No one understands
nobody believes me
we are all numbers
born to zero
number empty
and now there is
I want to go back
because my place
this is not
and zero
is the whole
and your numbers
I was the one
born by mistake
and worthless

22.08.2002 Poetyca