Archivio | 05/01/2019

Gli occhi al cielo


Gli occhi al cielo

Povero cuore
che cerchi percorsi
vorresti voci vicine
ed il deserto attraversi
tra sospiri infiniti
che al vento
si affidano ad occhi socchiusi
Uomo che navighi la vita
e ti areni su remote scogliere
in cerca di un faro
che indichi il luogo
dove aprire il pugno
rimasto a lungo chiuso
a trattenere lacrime e sale
– Tu non temere –
ed ascolta la guida leggera
che divien brezza nelle notti di luna
e raccoglie i sospiri di vento
asciuga in carezza lacrime
sospinge in palpiti l’anima
se soltanto volgessi gli occhi al cielo

24.08.2003 Poetyca

 

Eyes to the sky

Poor heart
you are looking for locations
would like to close items
and the desert crossing
between endless sighs
that the wind
rely on half-closed eyes
Man surfing life
and you arenes on remote reefs
in search of a lighthouse
indicating the place
where to open the fist
long been closed
to hold back tears and halls
– You do not worry –
and listen to the guide light
which becomes a breeze in the moon
and collects the sighs of wind
dries tears caress
drives in beating the soul
if only he turned his eyes to heaven

24.08.2003 Poetyca

Annunci

Lembi di cielo


wp-1473709529910.jpegLembi di cielo

Mescolando
sogni e magia
ogni giorno
è diverso
ricco di colore
come aquilone
ad accarezzare
lembi di cielo

12.09.2016 Poetyca

Patches of sky

Stirring
dreams and magic
everyday
it’s different
rich color
as a kite
to caress
patches of sky

12/09/2016 Poetyca

E’ tutto vero


E’ tutto vero

A te lo posso dire
– vorrei prender fiato –
ascoltare i miei pensieri
per trovare vita
dentro ai sogni
e alle parole
che nascono negli istanti
dove tutto è sincero

Non te lo posso nascondere
tu che hai sempre creduto
e svelato ogni mio mistero

Sincero era il tuo cuore
e non metteva un velo
per raccogliere soltanto
quel che appare

E nel silenzio
ti ho raggiunto
oltre le barriere
oltre i confini
di chi non legge
ed attende
senza mai nulla dare

A te lo posso
colorare
istante dopo istante
questo vasto cielo
perché hai già sciolto
tutti i dubbi
ed ora tu lo sai
che è tutto vero

Poetyca 05.05.2004

It ‘s all true

I can tell you
– I take breath –
listen to my thoughts
to find life
in dreams
and words
that arise at times
where everything is sincere

You can not hide it
you who have always believed
and revealed all my secret

Your heart was sincere
and put a veil
to collect only
what appears

And in the silence
I’ve reached
beyond the barriers
beyond
who does not read
and waits
without giving anything

To you I can
color
moment by moment
this vast sky
because you already dissolved
all doubts
and now you know
that is all true

Poetyca 05.05.2004

Parole


Parole
L’uso delle parole,a volte, somiglia al maneggiare armi:si possono ferire le persone,che disarmate,non possono difendersi.
È importante aver cura di quello che si esprime connettendosi direttamente al cuore.

09.09.2016 Poetyca

Words

The use of the words, sometimes,resembles the handle weapons:you can hurt people,that unarmed,they can not defend themselves.
It is important to take care of what is expressed by connecting directly to the heart.

09/09/2016 Poetyca

Quel che sono


Quel che sono

Volevo
rubare le parole
al cielo
che non mi ha mai
scacciato

Volevo
iniziare con forza
il mio volo
che non mi ha mai
ferito

Volevo
cercare passi
del mio cammino
che non mi ha mai
perduto

Volevo
abbandonare le paure
inesplorate
che non ho mai
conosciuto

Volevo
guardare negli occhi
di chi cerca amore
e non l’ha mai
vissuto

Volevo
essere vento
che soffia ed accarezza
con immutato moto
chi non ha mai
creduto

Volevo
essere quel che sono
per donare oggi ogni palpito
che non ho mai
taciuto

12.09.2002 Poetyca

What I’m

I wanted
steal words
the sky
that I have never
driven

I wanted
start strongly
My Flight
that I have never
wounded

I wanted
search steps
my journey
that I have never
lost

I wanted
abandon fears
unexplored
I never
known

I wanted
look into the eyes
looking for love
and has never
lived

I wanted
be wind
blowing and stroking
motion with unchanged
those who have never
believed

I wanted
what I am
today to give every heartbeat
I never
silent

12.09.2002 Poetyca

Equilibrista


Equilibrista

Teso è il filo
tra desiderio
e ragione
ricerco con forza
l’invalicabile confine
Dondolo nel vuoto
mi sono compagne
mille paure
Nessuna musica
per l’esibizione
Stringo le nebbie
dell’incertezza
nel palmo che sanguina

15.08.2003 Poetyca

Acrobat

the wire is stretched
between desire
and reason
research strength
the impenetrable boundary
Rocking in a vacuum
I have companions
a thousand fears
No music
for the exhibition
Shake the fog
uncertainty
bleeding in the palm

15.08.2003 Poetyca

Crisi ed esperienza


Crisi ed esperienzacordadalcielo2

 

Una crisi (dal greco κρίσις, decisione) è un cambiamento traumatico o stressante per un individuo, oppure una situazione sociale instabile e pericolosa.
Quando ci troviamo di fronte ai cambiamenti scatta in noi un senso di perdita, una forma profonda di disorientamento e non sappiamo agire, trovare soluzioni.
Guardiamo a quanto è andato perduto, cerchiamo di capire perché è accaduto, dimenticando di cercare invece come risollevarci dal problema o come organizzarci.
Vediamo con un senso di rivalità chi crediamo sia stato causa della nostra crisi, della perdita di potere. Ma quando, come in questo momento storico, sono molte le persone che vivono la crisi, la perdita di riferimenti, è importante comprendere come organizzarsi e come rendere creativa la ricerca di solunzioni, sopratutto con la cooperazione, con la responsabilità ed un nuovo modo di accogliere ogni esperienza come l’input per aprirci agli altri con spirito di servizio.

04.11.2013 Poetyca
Crisis and experience

A crisis (from the greek κρίσις , decision ) is a traumatic or stressful change for an individual or a social situation unstable and dangerous.
When we are faced with the changes triggered in us a sense of loss, a deep form of disorientation and do not know , find solutions.
Let us look at what has been lost, we try to understand why it happened , forgetting to look instead like to pick ourselves up from the problem or how to organize .
Let’s see with a sense of rivalry who we think was the cause of our crisis , the loss of power. But when, as in this moment in history , there are many people who live with the crisis, the loss of references, it is important to understand how to organize and how to make the search for creative solunzioni , especially with the co-operation , with accountability and a new way of welcome every experience as the input to be open to others with a spirit of service .

04.11.2013 Poetyca