Archivio | 14/01/2019

Fuoco vivo


Fuoco vivo

Fuoco vivente
arde senza contorno
temperatura costante
che nulla spegne
Fiamma che colora l’attesa
in vibrante sospiro acceso:
tempo senza tempo
dove tutto è energia pura
che a noi racconta
il miracolo della Vita.

28.12.2010 Poetyca

Living fire

Living fire
burns without contours
constant temperature
nothing off
Flame colors the waiting
in vibrant sigh on:
timeless time
where everything is pure energy
that tells us
The miracle of life.

28.12.2010 Poetyca

Come onde nell’oceano


«Così, qualunque pensiero ed emozione si presenti, lasciate che sorga e svanisca, come un’onda nell’oceano. Ogni volta che vi scoprite a pensare, lasciate che il pensiero sorga e svanisca senza nessuna coercizione. Non afferratelo, non alimentatelo, non abbandonatevi ad esso e non tentate di conferirgli solidità. Non invitate e non seguite i pensieri, siate come l’oceano nei confronti delle onde o come il cielo che vede, giù in basso, le nuvole che lo attraversano.

Scoprirete ben presto che i pensieri sono come il vento, vanno e vengono. Il segreto sta nel non ‘pensare’ ai pensieri, ma di lasciarli passare nella mente senza costruire pensieri sui pensieri.

Percepiamo il flusso di pensieri nella mente ordinaria come una massa ininterrotta. Non è così. In meditazione scoprirete che c’è un intervallo tra un pensiero e l’altro. Quando un pensiero è finito e il prossimo non è ancora sorto, scoprirete che c’è sempre un intervallo in cui si manifesta il Rigpa, la natura della mente. Il compito della meditazione è quindi di lasciare che i pensieri rallentino perché l’intervallo diventi sempre più evidente.»

Sogyal Rimpoche, Il libro tibetano del vivere e del morire, Ubaldini Editore, Roma 1994, pag. 80. 

“So, any thought and emotion is present , let them arise and vanish , like a wave in the ocean. Whenever you find yourself thinking , let the thoughts arise and fade away without any coercion. Do not grab , do not alimentatelo , do not give in to it and do not try to give it strength . Not invited and did not follow the thoughts, you are like the ocean against the waves or the sky that you see, down below , the clouds that pass through it .

You’ll soon discover that thoughts are like the wind, come and go. The secret is to not ‘ think ‘ thoughts , but let them pass without building in the mind thoughts about thoughts .

We perceive the flow of thoughts in the mind of the ordinary as a continuous mass . Not so. In meditation you will discover that there is a gap between one thought and another. When a thought is finished and the next one is not up yet , you will discover that there is always an interval in which it occurs the Rigpa , the nature of the mind. The task of meditation is then to let the thoughts slow down because the interval becomes more and more evident . “

 Sogyal Rinpoche, The Tibetan Book of Living and Dying , Ubaldinis Editore, Rome 1994 , p. 80.

 

Ci sei anche tu


Ci sei anche tu

Ci sei anche tu
tra miliardi di stelle
che portano la luce di un attimo
rapito dall’oblio
tra sogni interrotti
e gettati nel fuoco
da una vita cruda
che brucia i desideri

Ci sei anche tu a levar la voce
per chi resta muto
per te stesso
e per chi vorrebbe ancora credere
ad una bugia o è in ricerca di realtà
da colorare o da spogliare
per essere pronti a vivere
oltre la Storia che imprigiona
senza dover poi raccogliere
colpe o condanne

04.07.2004 Poetyca

You are  too

We’re here too
billions of stars
who carry the light of a moment
kidnapped from oblivion
between broken rebels dreams
and thrown into the fire
a harsh life
burning desires

There you are also to raise his voice
for those who remain silent
for yourself
and for those who would still believe
a lie or is in search of reality
coloring or stripping
to be ready to live
History beyond the imprisoning
without having to harvest
guilt or convictions

04.07.2004 Poetyca

Avere ed essere


Avere ed essere
Il senso della vita
non consiste
nell’ avere
tutto quello
che si desidera
ma nell’essere
ogni giorno
capaci
di donarsi
con amore e gioia

23.09.3016 Poetyca

Having and Being

The meaning of life
It consists not
in ‘to have
what all
Who wishes
but in Being
Everyday
able
to give themselves
with love and joy

23.09.3016 Poetyca

Città eterna


Città eterna

Incanti e splendori
dove l’occhio cattura
e raccoglie immagini
dirette ad anime assetate.

Crogiolo di vita
che incide la Storia
oltrepassando il presente
ed i suoi affanni densi

Colori ed odori
nutrimento ed estasi
per aprirsi ancora
senza tempo
ai sospiri

Dove tutto muta
con luce e stagioni
ed inciso resta
del passato il fulgore

Tu sei onore
di cui si forgia
la memoria nuova
che raccoglie ed ama

Città eterna
lastricata di vita
calpestate strade
che annullano distanze

15.09.2006 Poetyca

Eternal City

Magic and splendor
catch the eye
and collects images
intended to thirsty souls.

Crucible of Life
affecting the Story
beyond this
dense and its troubles

Colors and odors
food and ecstasy
to open it again
timeless
sighs

Where everything changes
with light and seasons
and recorded remains
the splendor of the past

You are honor
of which is forged
new memory
which collects and loves

Eternal City
paved with life
trodden paths
that cancel distances

15.09.2006 Poetyca

Siamo un fiume


396522_10150486400714646_742844645_9016239_2027262456_n

Siamo un fiume

La nostra vita non è stata una salita
su un lato di una montagna e giù per l’altra.
Non abbiamo raggiunto un picco,
solo per declinare e morire.
Siamo stati come gocce d’acqua,
nate nel mare e cosparse sulla terra
in una pioggia leggera.
Siamo diventati una sorgente,
e poi un ruscello,
e, infine, un fiume che scorre più profondo e più forte,
nutrendo tutto ciò che tocca
mentre si avvicina la sua casa, ancora una volta.

~ Dal saggio di Tao Te Ching di William Martin

 

We Are a River

Our life has not been an ascent
up one side of a mountain and down the other.
We did not reach a peak,
only to decline and die.
We have been as drops of water,
born in the ocean and sprinkled on the earth
in a gentle rain.
We became a spring,
and then a stream,
and finally a river flowing deeper and stronger,
nourishing all it touches
as it nears its home once again.

~ from THE SAGE’S TAO TE CHING by William Martin

Dove trovi dolore


Dove trovi dolore

L’amore si ancora lì dove c’è il dolore
la forza nasce dopo tante cadute
ma siamo solo noi a dovercene accorgere
a spostare una lacrima e vedere il raggio di luce
che lascia un sorriso: scia di stelle verso il cielo

16.01.2004 Poetyca

Where to find pain

Love is still there where there is pain
the force was created after many falls
but we are the only ones who notice it dovercene
to move a tear and see the ray of light
that leaves a smile trail of stars to the sky

16.01.2004 Poetyca

Girare pagina


Girare pagina

Regni che raccontano

di un tempo vissuto

che ora sembra

non scaldare il cuore;

sogni e speranze

che rabbrividiscono al vento

che tutto rapisce e lascia

vuoto da colmare.

Attesa tra colori

incisi nella memoria

che appaiono come muri scrostrati

sotto una luna tanto lontana.

Ma basta poco,

forse una musica

o il fremito dell’anima

che ricorda ancora

di avere ali,

per girare la pagina

di un libro

che riprende vita.

23.11.2006 Poetyca


Turn Page

Kingdoms that tell

a time lived

now seems

not warm the heart;

hopes and dreams

that shiver in the wind

and abducts everyone leaves

vacuum to be filled.

Wait between colors

etched in the memory

which appear as walls scrostrati

under a moon so far.

But soon enough,

maybe music

or the thrill of the soul

who remembers

to have wings

to turn the page

a book

incorporating life.

23.11.2006 Poetyca


Stelle


Stelle
Osservando la vita
raccatto stelle
nella notte
ed è frutto
del nostro impegno
farle brillare
o renderle
sagome
di cartone

23.09.2016 Poetyca

Stars

Looking at life
It picked up stars
in the night
and it is the result
of our commitment
make them shine
or make
shapes
paperboard

23/09/2016 Poetyca

Mondo – World – Mark Twain


🌸Mondo🌸

Non andare in giro
dicendo che il mondo
ti deve da vivere.
Il mondo non ti deve nulla.
È stato qui prima.

Mark Twain
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸World

Don’t go around
saying the world
owes you a living.
The world owes you nothing.
It was here first.

Mark Twain