Archivio | 15/04/2019

Avere torto


Avere torto

Meglio avere torto ed essere in grado di rendersene conto
per fare tesoro dei propri errori, con lo sforzo di migliorare
che avere a tutti costi la necessità di avere ragione
e di condannare gli altri, anche e soprattutto dei nostri fallimenti.
Indicare gli altri come cause è solo un modo di sfuggire
alla nostra responsabilità e non permette di crescere.

11.11.2011 Poetyca

Be wrong

Better to be wrong and be able to realize in order
to exploit their mistakes, in an effort to improve that
at all costs having to be right and the need to condemn others,
and especially for our failures. Specify others as causes
is just a way to escape our responsibilities
and not allowing them to grow.

11.11.2011 Poetyca

Ricerca


Ricerca
Ricerca la luce
in ciò che vivi
attimo dopo attimo
Tieni il cuore
sempre aperto
all’esperienza
Regala un sorriso
a chi trovi
sulla tua via

06.12.2016 Poetyca

Search

Search light
in what live
moment by moment
Keep your heart
always open
experience
Give a smile
those who are
on your way

06/12/2016 Poetyca

Rinnovare l’umanità – Renew humanity – Budda


Rinnovare l’umanità

“Un cuore generoso,
un discorso gentile,
e una vita di servizio
e compassione
sono le cose
che rinnovano l’umanità “.

Gautama Buddha

Renew humanity

“A generous heart,
kind speech,
and a life of service
and compassion
are the things
which renew humanity.”

Gautama Buddha

Visione profonda


Visione profonda

Ogni persona ha una storia, un modo di manifestare quello che è.
Anche noi in fondo: il mondo è bello perchè é vario e non possiamo anticipare o pretendere di sapere cosa sono gli altri.

Possiamo solo spendere del tempo per migliorare noi stessi.
Possiamo comprendere, essere presenti e rispettare gli altri solo sino a quando siamo rispettati.
Se permettiamo a qualcuno di non rispettarci perchè ha delle pretese che nuocciono alla nostra persona, allora è meglio difendersi perchè prima di tutto si deve rispetto a noi stessi.

Nessuno ha la capacità di avere una visione profonda e leale di se stesso:
noi tutti fuggiamo la verità e la vestiamo con abiti piacevoli.
Ogni volta che organizziamo la fuga noi non vogliamo vedere le nostre miserie umane e preferiamo costruire castelli ( illusioni) che precipiteranno nelle nostre delusioni.

Noi siamo capaci molto spesso di separare,attraverso le mura invisibili del pregiudizio e compiamo pochi sinceri sforzi per unire ed accogliere,noi stessi, gli altri e la realtà per come essa è.

14.11.2011 Poetyca

Insight

Everyone has a story, a way of showing what it is.
Even us down: the world is beautiful because it is different and we can not anticipate or expect to know what are the others.

We can only take the time to improve ourselves.
We understand and respect others, be present
Only until we met.
If we allow someone to respect us because it has no pretensions that cause harm to our person, then you better defend because first of all you need than ourselves.

No one has the ability to have an insight and honest about himself:
we all flee the truth and the nice dress clothes.
Every time we do not want to escape organzziamo see Our human misery and we prefer build castles (delusions) that still fall into our disappointments.

We are often able to separate, through the invisible walls of prejudice and perform a few sincere efforts to unite and embrace,ourselves, others and the reality as it is.

14.11.2011 Poetyca

 

Nella manifestazione


312093_235186713197416_183270601722361_633285_1922478567_n
Nella manifestazione

Racchiuso nel cuore
l’intero universo
con mille e mille
sfaccettature
parte del tutto
in scaglie d’amore
Nelle stagioni il riflesso
della trasformazione
dove nulla è perduto
perchè la vita rinasce
anche quando silente
in Inverno riposa il seme
Resta in ascolto
accogli e manifesta
l’unicità nella molteplicità
la bellezza nell’naspettato
voce e canto
in un’orchestra
Nella manifestazione
non esiste il caso:
nulla è inutile
ha senso ogni vita
come perle preziose
di una collana infinita

26.02.2015 Poetyca

In the event

Nestled in the heart
the entire universe
with thousands and thousands
facets
part of the whole
Flake of love
In seasons reflection
transformation
where nothing is lost
because life is reborn
even when silent
Winter rests in the seed
Listens
you welcome and manifests
uniqueness in the multiplicity
beauty nell’naspettato
voice and singing
in an orchestra
in the event
there is the case:
nothing is useless
sense all life
like precious pearls
a necklace endless

26/02/2015 Poetyca

Dhammapada 1


Dhammapada

1
Tutto ciò che siamo è generato dalla mente.
E’ la mente che traccia la strada.
Come la ruota del carro segue
l’impronta del bue che lo traina
così la sofferenza ci accompagna
quando sventatamente parliamo o agiamo
con mente impura.

Verse 1. Suffering Follows The Evil-Doer

Mind precedes all knowables,
mind’s their chief, mind-made are they.
If with a corrupted mind
one should either speak or act
dukkha follows caused by that,
as does the wheel the ox’s hoof.

Emozioni – Emotions


🌸Emozioni🌸

Le emozioni
sono colori
sulla tavolozza
della nostra vita
Possiamo raccogliere
o donare con gioia
momenti magici
Stelle e voli
oltre le mura
di chi non sa sognare

05.04.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Emotions

Emotions
are colors
on the palette
of our life
We can collect
or donate with joy
Magic moments
stars and flights
beyond the walls
of those who cannot dream

05.04.2019 Poetyca

La conquista della penna d’aquila



 

La conquista della penna d’aquila

In un villaggio indiano, il consiglio dei saggi ha deciso che la “prova di forza e coraggio” che i giovani indiani dovranno superare l’indomani, consiste nel raggiungere in canoa la riva opposta del lago dove, in un posto segreto, e’ nascosta una penna d’aquila dorata: chi la troverà, avrà vinto .
Il mattino dopo, tutti sono indaffarati nei preparativi. Quand’ecco arrivare Falco Stanco, un vecchio indiano che abita dall’altra parte del lago. Egli si avvicina ai ragazzi e dice loro:”Devo tornare dalla mia tribù. Se dovessi fare il giro del lago a piedi non arriverei che a notte inoltrata. Qualcuno di voi mi potrebbe portare sulla sua canoa?”.
Tutti, chi prima, chi poi, si scusano dicendo che per via della gara, hanno fretta di arrivare per primi.
Ma uno di loro, Penna Bianca, non sa dirgli di no.
Viene dato il segnale di partenza e tutti balzano sulle loro canoe. E’ iniziata la grande prova.
Un po’ più di fatica fa Penna Bianca che deve remare per due; la sua canoa e’ più pesante, ora che con lui c’e’ anche Falco Stanco.
Gli altri commentano la sua poca furbizia. Proprio lui che e’ tra i ragazzi più abili e coraggiosi.
Anche Penna Bianca, vedendosi indietro, teme che arriverà troppo tardi. Ma poi guarda Falco Stanco che sorride felice e sente interiormente una voce che lo rassicura:”Hai fatto bene, Penna Bianca, hai fatto bene!”.
Uno dopo l’altro tutti arrivano e corrono a cercare nei posti più impensati la “penna d’aquila dorata”.
Arriva anche Penna Bianca. Teme che ormai i suoi compagni abbiano scovato il prezioso trofeo. Ma nessuno ancora l’ha trovato.
Saluta Falco Stanco e corre anche lui alla caccia.
Ma il vecchio indiano lo trattiene:” Ieri sera, Bisonte Nero, il grande capo, mi ha detto:”A quello dei piccoli indiani che ti porterà sull’altra sponda, consegnerai questa!”
E tira fuori, da sotto il suo poncho, fra lo stupore di tutti, una…meravigliosa penna d’aquila; la penna d’aquila dorata!”
“Sì- continua Falco Stanco, mettendo una mano sulla spalla di Penna Bianca- hai vinto la prova perché cio’ che più vale nella vita e’ la forza dell’amore e tu hai dimostrato di averla quando mi hai preso sulla tua canoa”.

Dal web 

The conquest of the eagle feather

In an Indian village, the council of wise men decided that the “test of strength and courage” that young Indians will have to pass the next day, the canoe is to reach the opposite bank of the lake where, in a secret place, and ‘hidden a golden eagle feather: who will find it, will have won.
The next morning, everyone is busy with preparations. Suddenly Falco get tired, an old Indian who lives across the lake. He approaches the boys and tells them: “I must get back from my tribe. If I were to walk around the lake did not arrive that night. Some of you I could bring on his canoe?”.
All, who first, who then apologized, saying that because of the race, they rush to be first.
But one of them, White Feather, he can not say no.
The starting signal is given and all jump in their canoes. It ‘started the big test.
A little ‘White Feather is more than hard work that needs to row for two, his canoe and’ heavier now that with him there ‘Falco also tired.
The other comment on his lack of smarts. And he who ‘among the most skilled and courageous children.
Even White Feather, seeing back, afraid that will come too late. But then he looks happy and smiling Hawk Tired feel inwardly a voice that reassures him: “You have done well, White Feather, you did well.”
One after another, all coming and run to look in unexpected places “the golden eagle feather.”
White Feather arrives. He fears that his friends have now discovered the precious trophy. But no one yet has found.
Tired greets Hawk and he also runs the hunt.
But the old Indian man holds him: “Last night, Black Bison, the big boss, told me:” A little of the Indians will take on the other side, entrusts this! “
It pulls out from under his poncho, to the amazement of all, a wonderful … eagle feather, the golden eagle feather! “
“Yes-Tired Hawk continues, putting a hand on the shoulder of Pen-White have won the test because that ‘that counts the most in life and’ the power of love, and you proved it when I’ve got on your canoe.”

From web

Il lupo e la volpe – La Fontaine


favolefelafontaine

Il lupo e la volpe

Per il vecchio Esopo, solo la volpe è birbante e maestra d’astuzia.
Per conto mio non vale meno ogni altro animale in quanto a furbizia.
Ma anche questa volta, tra il lupo e la volpe, è quest’ultima la più scaltra.

Una sera la volpe vide in fondo ad un pozzo il grosso cerchio della luna; così tondo e giallo le sembrò un formaggio. Dei due secchi che servivano ad attingere l’acqua, uno stava in alto, tenuto sospeso dall’altro che stava in basso. La volpe affamata entrò nel secchio superiore e subito si trovò in fondo al pozzo. Si accorse allora del sue errore e subito fu colta dal timore: sarebbe potuta risalire soltanto se un altro animale affamato, attirato dall’immagine del falso formaggio, fosse entrato nell’altro secchio riportando il suo verso l’alto.
Due giorni stette dentro al buco nero senza che un cane la vedesse. Il tempo fece il suo mestiere e in due notti l’astro circolare si era ridotto ad una mezzaluna.
La volpe era disperata quand’ecco che passò di là il lupo affamato e si fermò a contemplare quel luccicante oggetto.
– Amico mio – gridò la volpe – voglio offrirti da mangiare. Vedi questa cosa accanto a me? E’ un formaggio squisito ed eccellente, fatto col latte di una mucca famosa e, se qualcuno un po’ sofferente mangiasse un pochin di questa cosa, sarebbe subito risanato, tant’è squisita e appetitosa. Vedi, io stessa ne ho uno spicchio rosicchiato ma ne resta, se ti va, un bel boccone prelibato. Scendi a gustarlo: ho lasciato un secchio apposta per te. –
L’imbroglio funzionò; il lupo, sciocco, si lasciò ingannare: nel secchio entrò e, il suo peso, la volpe in alto riportò.

Non ridiamo, perchè sovente a noi succede di mangiare del formaggio anche peggiore. Facilmente l’uomo di buona fede si lascia affascinare da ciò che lo illude o lo spaventa e, spesso, crede al diavolo stesso che lo tenta.

La Fontaine

The wolf and the fox
For the old Aesop, only the fox is cunning rogue and teacher.
For my part not worth less every other animal in terms of smarts.
But this time, between the wolf and the fox, it is the most cunning.

One evening he saw the fox in the bottom of a pit the big circle of the moon; so round and yellow seemed a cheese. Of the two buckets that served to draw water, one was up, he was held pending on the other down. The hungry fox entered the bucket higher and soon found himself at the bottom of the well. He became aware of its error and then immediately was seized by fear: she could go back only if another animal hungry, attracted by the image of fake cheese, he entered another bucket bringing her up.
Two days remained in the black hole that dog seeing him. The weather did its job and in two nights the star circular had been reduced to a crescent.
The fox was desperate when suddenly passed by the hungry wolf and stopped to contemplate that shiny object.
– My friend – shouted the fox – I want to buy you eat. See this thing next to me? It ‘an exquisite and excellent cheese, made with the milk of a cow and famous, if someone a little’ suffering ate a Pochin of this thing, it would be immediately restored, so much so exquisite and appetizing. See, I myself have one clove eaten but still, if you like, a pretty tasty dish. Come down to enjoy it: I left a bucket just for you. –
The scam worked; the wolf, fool, fooled: in the bucket and went, his weight, the fox in the upper back.

We do not laugh, because it often happens to us to eat the cheese even worse. Easily the man of good faith is fascinated by what deceives him or frightens him, and often believe the devil himself who tempts him.

La Fontaine

Gratitudine – Gratitude – Osho


Gratitudine

“Sii grato a tutti. Perché tutti stanno creando uno spazio nel quale tu possa trasformarti – persino coloro che credono di ostacolarti, persino coloro che pensano di essere tuoi nemici. I tuoi amici, i tuoi nemici, le brave persone e quelle cattive, le circostanze favorevoli e quelle sfavorevoli – tutto sta creando il contesto nel quale puoi trasformarti e diventare un buddha.”

Osho

🌸🌸🌸

Gratitude

“Be grateful to everyone. Because everyone is creating a space in which you can transform yourself – even those who believe they are hindering you, even those who think they are your enemies. Your friends, your enemies, good people and bad ones, favorable and unfavorable circumstances – everything is creating the context in which you can transform yourself and become a buddha. ”

Osho

Speranza – Hope


🌸Speranza🌸

Rossi papaveri
regalano colore
a questa giornata
La pioggia lava via
l’illusa presenza
di Primavera
Freddi e stanchi
si rianimano
i pensieri dormienti
Tutto cambia
si trasforma
trasmettendo Speranza

05.04.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
Hope

Red poppies
give color
to this day
The rain washes away
deluded presence
of Spring
Cold and tired
revive
dormant thoughts
All changes
it is transforms
and transmitting Hope

05.04.2019 Poetyca