Archivio | 20/04/2019

Stelle


Stelle
Oggi provo a
credere
alla lealtà
negli occhi
della gente
a quelle stelle
che cercano spazio
in un cielo oscuro
discernendo
false promesse

13.12.2016 Poetyca

Stars

Today I try to
believe
the fairness
in the eyes
of people
those stars
seeking space
in a dark sky
discerning
false promises

13/12/2016 Poetyca

L’altrui aspettativa


Sembra così ovvio che a volte bisogna dire di no,

eppure l’opinione più comune è che, se appena è possibile,

si debba dire di sì. Esiste una tacita regola secondo cui

le persone gentili, ammodo educate e premurose non dicono di no.

Asha Phillips, I no che aiutano a crescere, 1999


L’altrui aspettativa

Mi accorgo che malgrado si possa avere pazienza,

si cammina su strade di altrui impazienza,

malgrado si possa avere comprensione si è poi esposti all’altrui pregiudizio.

Scorgo che la causa sia proprio nell’immaginare che si debba sempre dire si,

essere sottomessi a quei condizionamenti che vorrebbero da noi

il piegarsi all’altrui aspettativa, pena la reazione aggressiva.

25.04.2011 Poetyca


It seems so obvious that sometimes you have to say no,

yet the most common opinion is that if you can just,

we should say so. There is an unspoken rule that

the friendly people, clean-cut polite and helpful not say no.

Asha Phillips, I no that help to grow, 1999

The expectations of others

I realize that although you can be patient,

walking on streets of other people’s impatience,

although you may have understanding was then exposed to another’s injury.

I see that the cause is just imagining that we must always say yes,

be subject to those constraints that we would like

the bend others’ expectations, on pain of aggressive response.

25.04.2011 Poetyca

Luce e pace – Light and peace – Hermann Hesse


Luce e pace

Così Gotama [Buddha] si diresse verso la città per raccogliere elemosine, e le due samana lo riconobbero unicamente dalla perfezione del suo riposo, dalla calma della sua figura, in cui non c’era traccia di ricerca, desiderio, imitazione o sforzo, solo luce e pace ”

Hermann Hesse, Siddhartha

Light and peace

“Thus Gotama [Buddha] walked toward the town to gather alms, and the two samanas recognized him solely by the perfection of his repose, by the calmness of his figure, in which there was no trace of seeking, desiring, imitating, or striving, only light and peace”

Hermann Hesse, Siddhartha

Ogni istante


Ogni istante
Nascendo ogni istante
fai spazio allo stupore:
Tutto è nuovo germoglio
ricco di linfa per il cuore

13.12.2016 Poetyca

Every moment

Being born every minute
make room to wonder:
Everything is new shoot
sappy for the heart

13/12/2016 Poetyca

Nel dualismo


alitesto
Nel dualismo

E’ nel dualismo che nascono le paure, il timore di non essere accolti per quel che siamo; eppure in tutti noi è la capacità di onestà verso noi stessi – la chiara Luce – che possa sostenere il nostro cammino; siamo noi che decidiamo di fermarci o avanzare recidendo i legami del dubbio e degli attaccamenti, siamo noi che, colmi di aspettative, ci ancoriamo ad un percorso sempre uguale.

Lavorare con responsabilità, ammettere i nostri bisogni, credere delle nostre possibilità – sopratutto sperare e vedere nelle piccole cose della vita le opportunità – è offrire a noi stessi, oltre il silenzio dell’ascolto interiore, la chiave per aprirci alla Luce.

Nulla è più importante della comprensione, del rispetto per se stessi e per gli altri e del lavoro che possa allargare i confini del nostro ego.

ci somigliamo tutti, pur essendo diversi; siamo diversi pur simili. Ogni esperienza letta attraverso il mezzo delle parole potrebbe essere parte di noi, lo stesso quel che trasmettiamo con lealtà ( poichè nessun filtro dovrebbe coprire la nostra essenza) è lo specchio in cui far riflettere chi accogliamo.

Nessuno avrebbe la capacità di leggere ogni cosa, ma il poco di cui è capaci, se sa rispettare gli altri è sempre un seme che, se trova terreno adatto; germoglia fiducia e presenza.

17.11.2006 Poetyca

In dualism

It is in the dualism that fears arise, the fear of not being accepted for what we are; yet in all of us it is the capacity for honesty towards ourselves – the clear Light – that can sustain our journey; it is we who decide to stop or advance by severing the bonds of doubt and attachments, it is we who, full of expectations, anchor ourselves to a path that is always the same.

Working responsibly, admitting our needs, believing our possibilities – above all hope and seeing in small things in life the opportunities – is offering ourselves, beyond the silence of inner listening, the key to open ourselves to the Light.

Nothing is more important than understanding, respect for oneself and others and work that can expand the boundaries of our ego.

we all resemble each other, despite being different; we are different but similar. Any experience read through the medium of words could be part of us, the same as what we transmit with loyalty (since no filter should cover our essence) is the mirror in which we reflect who we welcome.

No one would have the ability to read everything, but the little he is capable of, if he knows how to respect others, is always a seed that, if he finds suitable ground; trust and presence sprouts.

17.11.2006 Poetyca

Dhammapada 5


Dhammapada 5

L’odio non può sconfiggere l’odio,
solo esser pronti all’amore lo può.
Questa è la legge eterna.

Verse 5. Hatred is Overcome Only by Non-hatred

Never here by enmity
are those with enmity allayed,
they are allayed by amity,
this is the timeless Truth.