Archivio | 20/04/2019

Stelle


Stelle
Oggi provo a
credere
alla lealtà
negli occhi
della gente
a quelle stelle
che cercano spazio
in un cielo oscuro
discernendo
false promesse

13.12.2016 Poetyca

Stars

Today I try to
believe
the fairness
in the eyes
of people
those stars
seeking space
in a dark sky
discerning
false promises

13/12/2016 Poetyca

Luce e pace – Light and peace – Hermann Hesse


Luce e pace

Così Gotama [Buddha] si diresse verso la città per raccogliere elemosine, e le due samana lo riconobbero unicamente dalla perfezione del suo riposo, dalla calma della sua figura, in cui non c’era traccia di ricerca, desiderio, imitazione o sforzo, solo luce e pace ”

Hermann Hesse, Siddhartha

Light and peace

“Thus Gotama [Buddha] walked toward the town to gather alms, and the two samanas recognized him solely by the perfection of his repose, by the calmness of his figure, in which there was no trace of seeking, desiring, imitating, or striving, only light and peace”

Hermann Hesse, Siddhartha

Ogni istante


Ogni istante
Nascendo ogni istante
fai spazio allo stupore:
Tutto è nuovo germoglio
ricco di linfa per il cuore

13.12.2016 Poetyca

Every moment

Being born every minute
make room to wonder:
Everything is new shoot
sappy for the heart

13/12/2016 Poetyca

Nel dualismo


alitesto
Nel dualismo

E’ nel dualismo che nascono le paure, il timore di non essere accolti per quel che siamo; eppure in tutti noi è la capacità di onestà verso noi stessi – la chiara Luce – che possa sostenere il nostro cammino; siamo noi che decidiamo di fermarci o avanzare recidendo i legami del dubbio e degli attaccamenti, siamo noi che, colmi di aspettative, ci ancoriamo ad un percorso sempre uguale.

Lavorare con responsabilità, ammettere i nostri bisogni, credere delle nostre possibilità – sopratutto sperare e vedere nelle piccole cose della vita le opportunità – è offrire a noi stessi, oltre il silenzio dell’ascolto interiore, la chiave per aprirci alla Luce.

Nulla è più importante della comprensione, del rispetto per se stessi e per gli altri e del lavoro che possa allargare i confini del nostro ego.

ci somigliamo tutti, pur essendo diversi; siamo diversi pur simili. Ogni esperienza letta attraverso il mezzo delle parole potrebbe essere parte di noi, lo stesso quel che trasmettiamo con lealtà ( poichè nessun filtro dovrebbe coprire la nostra essenza) è lo specchio in cui far riflettere chi accogliamo.

Nessuno avrebbe la capacità di leggere ogni cosa, ma il poco di cui è capaci, se sa rispettare gli altri è sempre un seme che, se trova terreno adatto; germoglia fiducia e presenza.

17.11.2006 Poetyca

In dualism

It is in the dualism that fears arise, the fear of not being accepted for what we are; yet in all of us it is the capacity for honesty towards ourselves – the clear Light – that can sustain our journey; it is we who decide to stop or advance by severing the bonds of doubt and attachments, it is we who, full of expectations, anchor ourselves to a path that is always the same.

Working responsibly, admitting our needs, believing our possibilities – above all hope and seeing in small things in life the opportunities – is offering ourselves, beyond the silence of inner listening, the key to open ourselves to the Light.

Nothing is more important than understanding, respect for oneself and others and work that can expand the boundaries of our ego.

we all resemble each other, despite being different; we are different but similar. Any experience read through the medium of words could be part of us, the same as what we transmit with loyalty (since no filter should cover our essence) is the mirror in which we reflect who we welcome.

No one would have the ability to read everything, but the little he is capable of, if he knows how to respect others, is always a seed that, if he finds suitable ground; trust and presence sprouts.

17.11.2006 Poetyca

Dhammapada 5


Dhammapada 5

L’odio non può sconfiggere l’odio,
solo esser pronti all’amore lo può.
Questa è la legge eterna.

Verse 5. Hatred is Overcome Only by Non-hatred

Never here by enmity
are those with enmity allayed,
they are allayed by amity,
this is the timeless Truth.

Segnali di fumo


Segnali di fumo

A te che hai smorzato
il tono della tua voce
sino a farlo diventare silenzio
mando solo segnali di fumo
Sventolo la coperta sul fuoco
che ha bruciato colori
e spero che arrivi il senso
dei miei mille pensieri
Osservo le linee sinuose di volute di fumo
disegni che sono carezza di cielo
sperando che arrivino presto
dall’altra parte del muro
E’ una barricata
che tu hai costruito
per confinare il tuo mondo
alla misurata distanza dal mio
Tu resti fermo ad osservare
muto in questo barlume di colore
tra foglie morte che hai dimenticato
ai piedi delle Primavera che muore

28.06.2011 Poetyca

Smoke Signals

To you who have damped
the tone of your voice
until it becomes silent
just send smoke signals
I waving the blanket over the fire
that has burned colors
and I hope it gets the sense
thousand thoughts of my
I look at the sinuous lines of smoke
designs that are caress of sky
hoping to come soon
the other side of the wall
It Is a barricade
that you made
to confine your world
at measured distance out of my
You stand still to observe
silent in this glimpse of color
among dead leaves that you forgot
at the foot of Spring that dies

28.06.2011 Poetyca

La ragione


La ragione

Racchiudi nel muro
di costrizione il tempo
e tutti i minuti spesi
forse male a fantasticare
e dare rifugio al sogno
si potrebbero convertire
con un vero bisogno
di ricerca e dinamica
che pianifichi il tuo avvenire
Chiudi ora la porta
a dieci mandate di illusioni
chimere e fantasticare
perchè non serve a nulla
e se perdi tempo
non sarai al vertice
della luminosa piramide
Non sarai osannato
per il cervello ed il suo peso
e poi che importa
che ti detta il cuore
quello e solo in perdita
non lo ascoltare
Guarda me e dove mi trovo
tra gente che conta
da molto tempo
e non darei certo i numeri
ad indicarti la via certa
per il successo
Sono io la tua ragione
e con me nulla e mai scontato
anche se poi paghi a duro prezzo
la mia vigile presenza
ma lo sai …
…E’ per il tuo bene

10.09.2003 Poetyca

The reason

Enclose in the wall
Time constraint
and every minute spent
maybe wrong to fantasize
and give shelter to dream
could convert
with a real need
search and dynamic
that you plan your future
Now close the door
Ten turns of illusions
chimeras and fantasize
because it is useless
and if you lose time
you may not be at the top
pyramid of light
You will not be celebrated
for the brain and its weight
and then importing
you that the heart
the one and only loss
do not listen
Watch me and where I am
among people who count
long
and certainly would not give numbers
to show us the way certain
for success
I am your reason
and with me and never assume anything
even if you pay a heavy price
my watchful presence
but do you know …
… E ‘for your own good

10.09.2003 Poetyca

Immagini – Images


🌸Immagini🌸

Cappe grigie
nascondono
i colori
e la spontaneità
mentre la fiamma
spegne luce
e calore
di fronte al gelo
Disinganni
squarciano
le ultime apparenze
di immagini
sapientemente
costruite
e non corrispondenti
al vero

11.04.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Images

Gray hoods
hide
colors
and spontaneity
while the flame
turn off light
and heat
in the face of frost
disappointments
cleft
the latest appearances
of images
wisely
constructed
and mismatched
to the truth

11.04.2019 Poetyca

I Figli di Sua Maestà


66. I figli di Sua Maestà
Yamaoka Tesshu era uno dei precettori dell’imperatore. Era anche maestro di scherma e un profondo studioso dello Zen.

La sua casa era il rifugio dei vagabondi. E lui aveva un solo vestito, perché quelli lo facevano restare sempre povero.

L’imperatore, notando com’era consunto l’abito di Yamaoka, gli diede un po’ di denaro per comprarsene degli altri. Ma la volta successiva Yamaoka comparve col solito vestito vecchio.

«Che ne hai fatto degli abiti nuovi, Yamaoka?» domandò l’imperatore.

«Ho rivestito i figli di Vostra Maestà» spiegò Yamaoka.

Tratto da 101 Storie Zen

Children of His Majesty

Yamaoka Tesshu was a tutor of the emperor. He was also a master of fencing and a profound student of Zen.

His home was the abode of vagabonds. He has but one suit of clothes, for they kept him always poor.

The emperor, observing how worn his garments were, gave Yamaoka some money to buy new ones. The next time Yamaoka appeared he wore the same old outfit.

“What became of the new clothes, Yamaoka?” asked the emperor.

“I provided clothes for the children of Your Majesty,” explained Yamaoka.

Taken to 101 Zen Stories

Parole



Parole

Afferrando
parole
dipingo
le pareti
del nulla
Come
isole lontane
i tuoi occhi
smorzano
le stelle
Accartoccio
pensieri
e lancio
il cuore

12.12.2016 Poetyca

Words

Grabbing
words
I paint
the walls
of nowhere
As
distant islands
your eyes
dampen
the stars
He crumpled
thoughts
and launch
the heart

12/12/2016 Poetyca

Dono d’amore – Gift of love


🌸Dono d’amore🌸

È questo cuore
che batte
colmo di gioia
Questo camminare
su nuvole
al di sopra di tutto
La ricerca viva
di nuovo colore
nella prospettiva dei giorni
Sono i silenzi
densi di senso
e la luce delle parole
Sei tu nel disincanto
a dare senso
al reciproco dono d’amore

12.04.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Gift of love

It is this heart
that beats
full of joy
This walking
on clouds
above all
Live research
of new color
in the perspective of days
They are the silences
full of meaning
and the light of words
It’s you in disenchantment
to make sense
to the mutual gift of love

12.04.2019 Poetyca

La semplicità del presente – The simplicity of the present – Dilgo Khyentse Rinpoche


La semplicità del presente

Non ingombratevi la mente
di pensieri inutili.
A cosa serve rimuginare sul passato, anticipare il futuro?
Dimorate nella semplicità
del momento presente.

Dilgo Khyentse Rinpoche
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸The simplicity of the present

Do not clutter your mind
of useless thoughts.
What is the use of
ruminating on the past,
anticipating the future?
Abide in simplicity
of the present moment.

Dilgo Khyentse Rinpoche