Archivio | 20/06/2019

Il tesoro della luce


249787_138097906266805_100001997889140_249071_29669_n.jpg

Il tocco della Luce del regno eterno si riconosce immediatamente

dal colpo di spada che porta alla nostra natura ordinaria.

È una vibrazione che proviene da un altro regno,

che non ha considerazione né per la natura dialettica né per l’io,

e non è né amabile né gradevole né magnifica,

come vuol farlo credere l’arte dialettica.

Essa provoca nel sistema vitale una tempesta, un formidabile turbine;

essa rompe i lacci della natura, e l’allievo

che sa sormontare questa tempesta riceve il manto del “tesoro della Luce”.

Jan van Rijckenborgh

The touch of the Light of the eternal kingdom is recognized immediately

the sword that leads to our ordinary nature.

It is a vibration that comes from another realm,

that did not account for either the dialectical nature nor for me,

and is neither sweet nor pleasant nor magnificent,

how does it do believe art dialectics.

It causes a storm in life system, a formidable turbines;

it breaks the bonds of nature, and the student

who knows how to overcome this storm receives the mantle of the “treasure of Light.”

Jan van Rijckenborgh

William Shakespeare – Sonetto 116


William Shakespeare – Sonetto 116

Non sia mai ch’io ponga impedimenti
All’unione di due anime fedeli; Amore non è amore
Se muta quando scopre un mutamento
O tende a svanire quando l’altro s’allontana.

Oh no! Amore è un faro sempre fisso
Che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
È la stella che guida di ogni barca,
Il cui valore è sconosciuto, benché nota la distanza.

Amore non è soggetto al Tempo, pur se rosee labbra
E gote dovran cadere sotto la sua curva lama;
Amore non muta in poche ore o settimane,

Ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è un errore e mi sarà provato,
Io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato.

William Shakespeare (1564 – 1616)



William Shakespeare – Sonet 116

Let me not to the marriage of true minds

Admit impediments. Love is not love

Which alters when it alteration finds,

Or bends with the remover to remove:

O no! it is an ever-fixed mark

That looks on tempests and is never shaken;

It is the star to every wandering bark,

Whose worth’s unknown, although his height be taken.

Love’s not Time’s fool, though rosy lips and cheeks

Within his bending sickle’s compass come:

Love alters not with his brief hours and weeks,

But bears it out even to the edge of doom.

If this be error and upon me proved,

I never writ, nor no man ever loved.


William Shakespeare (1564 – 1616)


Sofferenza – Suffering – Budda


Sofferenza

Perché infliggere
sofferenza agli altri,
quando noi stessi
cerchiamo di sfuggirla?

Budda

Suffering

Why inflict suffering
on others
when we ourselves
try to escape it?

Buddha

Sofferenza – Suffering – Budda


Sofferenza

Perché infliggere
sofferenza agli altri,
quando noi stessi
cerchiamo di sfuggirla?

Budda

Suffering

Why inflict suffering
on others
when we ourselves
try to escape it?

Buddha

Saggi – Wise – Proverbio zen


Saggi

I saggi restano
calmi e silenziosi
in attesa del tempo giusto.

Proverbio Zen

Wise

The wise remain
calm and silent
waiting for the right time.

Zen proverb

Immaginazione – Immagination – Wayne W.Dyer


🌸Immaginazione🌸

Nell’immaginazione risiede
un grande potere,
è il dominio nel quale puoi creare
la vita che desideri e tu sei sovrano,
con tutti i poteri che ne conseguono
per governare come meglio vuoi il tuo mondo.
Tutti gli insegnamenti spirituali parlano di questo potere dell’immaginazione

Wayne W. Dyer
🌸#pensierieparole
🌿🌸Imagination

In imagination resides
great power,
is the domain in which you can create
the life you want and you are sovereign,
with all the powers that follow
to govern your world the best you want.
All spiritual teachings speak
of this power of imagination

Wayne W. Dyer