Archivio | 29/06/2019

Ricerca di dialogo


500005h

Ricerca di dialogo

 Quando ci manca qualcuno, non ha senso sperare che ci cerchi o si faccia vivo,
  proviamo a fare il primo passo, ad esprimere con parole semplici
  quanto ci riempie di gioia la sua presenza, quanto sia prezioso il tempo
 da condividere insieme. Interessarsi, chiedere come sta, cosa sta facendo
 e come va avanti la sua vita, è un modo per porgere orecchio
 e non solo aspettare di essere ascoltati.
E’ importante non permettere alla rabbia o alle aspettative di prevalere.

09.11.2014 Poetyca

Search for dialogue

When we miss someone, it makes no sense to hope that we are looking for or to show up,
we try to make the first move, to express in simple terms
what fills us with joy his presence, how precious time
to share together. Interested, ask how she is, what she’s doing
and as his life goes on, it’s a way to give ear
and not just waiting to be heard.
It ‘important to keep the anger or expected to prevail.

09/11/2014 Poetyca

Respiro


Respiro
Respiro vita
con il desiderio
di pace nel mondo
stringendoti
la mano
Respiro sogni
ovunque
ad ali spiegate
in un cielo
sgombro da nubi

22.08.2016 Poetyca

Breath

Breath life
with the desire
world peace
holding you
the hand
breath dreams
everywhere
with spread wings
in a sky
by clouds mackerel

08/22/2016 Poetyca

Interludio


Interludio

Respiro trattenuto
e passi nel cuore
dove il buio accende le stelle
e regala nuove aurore
Tutto è miracolo che chiama
voce soffusa ricama
palpiti ed attese nuove
Sogni escono dalla scatola
trattenuti troppo a lungo
disegnano la vita
e ne fanno abito vivo
che s’innalza in volo
dove la forza
afferra la vita

23.07.2011 Poetyca

interlude

breath-hold
and steps in the heart
where the stars lights up the darkness
and gives new auroras
Everything is a miracle that calls
soft voice weaves
and new beats expectations
Dreams out of the box
held too long
life drawing
dress and make it live
which rises in the air
where the force
grab life

23.07.2011 Poetyca

Ama questo momento – Love this moment – Ajahn Brahm


Ama questo momento

Non fare niente
e ama questo momento.
È bellissimo
e molto profondo.

Ajahn Brahm

Love this moment

Just do nothing
and love this moment.
It’s very beautiful
and very deep.

Ajahn Brahm

Ama questo momento – Love this moment – Ajahn Brahm


Ama questo momento

Non fare niente
e ama questo momento.
È bellissimo
e molto profondo.

Ajahn Brahm

Love this moment

Just do nothing
and love this moment.
It’s very beautiful
and very deep.

Ajahn Brahm

Indelebile


Indelebile
Ricca è la vita
di attimi di dolcezza
da cogliere
e da donare
Petali nel vento
o bolle di sapone
colori e gioia
come carezza viva
indelebile

28.11.2016 Poetyca

Indelible

Rich is the life
of moments of sweetness
to grasp
and donate
Petals in the wind
or soap bubbles
Color and joy
as a hands caress
indelible

28/11/2016 Poetyca

Amore – Love


🌸Amore🌸

L’amore è la speranza più grande,
quando si ama e si è riamati
tutto ha un senso,si manifesta
ed è gioia vibrante.
Tutto sembra possibile
e si fa di tutto per vivere insieme
le stesse cose.
Cosa ci resta se non l’amore?

15.06.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Love

Love is the greatest hope,
when you love and are loved again
everything makes sense, it manifests itself
and it is vibrant joy.
Everything seems possible
and do everything to live together
the same things.
What remains if not love?

15.06.2019 Poetyca

Cambiamenti – Changes – Lao Tzu


Cambiamenti

La vita è una serie
di cambiamenti
naturali e spontanei.
Non opporre loro resistenza;
questo crea solo dolore.
Lascia che la realtà sia la realtà.
Lascia che le cose fluiscano
naturalmente in avanti come sono.

Lao Tzu

Changes

Life is a series
of changes
natural and spontaneous.
Don’t resist them;
this only creates pain.
Let reality be reality.
Let things flow
naturally forward as they are.

Lao Tzu

Dio in ogni cosa


Dio in ogni cosa

“Se non riesci a veder Dio in ogni cosa, non puoi vedere Dio affatto” ..già bello..ma perchè dovremmo proprio vederlo..forse ci è dato solo di sfiorarlo consapevolmente anche..ma la costanza che è il legame identico al sè forse non è dono nemmeno del qui e ora ..l’eternità non ci appartiene cmq qui!.. forse.. _____________ Quando non vedi Dio in ogni cosa lo cerchi. Non puoi fare altro perchè ciò che si cerca attraverso di te è Dio. Non sei un piccolo ammasso di pelle e carne e ossa disperso su una palla di fango e acqua che rotea nell’Universo… sei Dio incarnato, ma addormentato al fatto di esserlo. E quindi soffri. Hai perso il tuo regno, hai perso il tuo paradiso. E nell’istante in cui lo perdi… inizi a cercarlo… nelle relazioni, nel lavoro, oppure nella spiritualità, nell’ ” illuminazione”. Non puoi evitare di cercare fino a che c’è ignoranza perchè fino a che c’è ignoranza c’è sofferenza. Il Divino cerca se stesso fino a che non si trova… a volte quella ricerca finisce solo poco prima della morte del corpo. Ma tu amore mio, se sei qui a porre queste domande è perchè qualcosa si è esaurito in te… non cerchi più nel mondo. Forse cerchi in te stessa, ma lì trovi un mistero insondabile, trovi l’abisso del tuo Essere. E il “me” si sente perso in quell’abisso, si sente disperato, o “depresso”. Tuffati in quel buco nero, in quel vuoto e quando sarai sparita del tutto ti ritroverai in ogni piccola cosa. Nella pianta del tuo terrazzo, nella polvere che scintilla al sole, nello sguardo di ogni uomo o donna che sia perso o risvegliato vedrai te stessa, vedrai Dio. L’eternità come tu dici è qui e ora, perché esiste solo il qui e ora, esiste solo questo! Na non è meraviglioso? Non devi cercare nulla nel prossimo momento, puoi, se accade, rillassarti lì dove sei. E se non accade questo rilassamento, questo sprofondare nel qui e ora… accade ricerca e allora goditi la ricerca… qualcosa sullo sfondo sta lì seduto e sorride e ride di tutti gli affanni. In realtà NON C’E’ NULLA DA TROVARE, in realtà non esiste una verità che puoi conquistare o un “dio” che devi raggiungere… è questa idea che è la fonte della sofferenza. Proprio questa idea: che tu non sia GIA’ questo. shakti http://www.avasashakti.blogspot.com/ God in all things “If you can not see God in everything, you can not see God at all” .. Nice .. but why should we have to see him .. maybe there is given only to touch it consciously .. but also a constant which is identical to the bond itself is perhaps not even the gift of eternity here and now there .. cmq belongs here! .. maybe .. _____________ When you do not see God in everything you seek. You can not do anything because what you’re looking through you God is Not a small pile of skin and flesh and bones were scattered over a ball of mud and water that spins the universe … are God incarnate, but the fact of being asleep. And then you suffer. Have you lost your kingdom, you have lost your paradise. And the moment you lose it … beginning to look … in relationships, work, or spirituality, in ‘”enlightenment.” You can not avoid searching until there is ignorance, because until there is ignorance there is suffering. The Divine seeks himself until he is … Sometimes the search ends just before the death of the body. But you my love, if you’re here to ask these questions is because something is out in you … No longer seeking in the world. Perhaps you look for in yourself, but there are an unfathomable mystery, find the abyss of your Being. And the “me” feels lost in the abyss, you feel desperate or “depressed”. Dive into that black hole, into that void and disappeared entirely when you find yourself in every little thing. In the sole of your patio, in the dust that sparkles in the sun, in the eyes of every man or woman who is lost or awakened you will see yourself, you will see God Eternity is as you say here and now, because there is only the here and now, there is only this! Na is not it wonderful? Do not look for anything in the next moment, you can, if it happens, a soothing where you are. And if it happens this relaxation, this sink in the here and now … happens then, enjoy the research and research … something in the background sits there and smiles and laughs all the troubles. In reality there is’ nothing to find, in fact there is a truth that you can win or a “god” you have to reach … is this idea which is the source of suffering. Just this idea that you are not ALREADY ‘this. shakti http://www.avasashakti.blogspot.com/

Tracce antiche


Tracce antiche

Scivolano sulle crepe
le dita che rimembrano
ombre antiche e silenti
Raccontano di vita
ormai vissuta e lacrime
son ora stelle che di luce
conoscono il percorso
Diamanti riflettono
d’iride disciolta
cielo e sentieri
per riconoscer traccia
dei passi di ieri
e anche oggi s’illumina il volto
per quella polvere dorata
che tutto ricopre

23.09.2003 Poetyca

Old trails

Slip on the cracks
fingers of thy remembrance
ancient shadows and silent
Life stories
now lived and tears
hours of light are stars
know the path
Diamonds reflect
iris dissolved
sky and paths
will recognize for track
Passes yesterday
and even today his face is illuminated
for that gold dust
that covers all

23.09.2003 Poetyca

Senso e pensiero


Senso e Pensiero

Inquieto:

correre,

agitarsi,

fuggire,

analizzare.

Parole, gesti e pensiero.

Ricerca di quiete

Di dolce sentiero,

di sensazioni sopite:

battito,

respiro,

contatto,

senso più vero

di vita profonda e d’amore.

21.09.2001 Poetyca


Sense and Thought

Restless

run,

agitated,

escape

analyzed.

Words, gestures and thoughts.

Seeking peace

Sweet trail

dormant feelings of:

beat

breath

Contact

truest sense

life and deep love.

21.09.2001 Poetyca

Luce – Light – Hazrat Inayat Khan


🌸Luce🌸

L’uomo è paragonato alla luce:
la sua anima la luminosità,
la sua mente la fiamma,
e il suo corpo l’estremità
della fiamma.
Il calore che proviene dalla luce
è l’atmosfera dell’uomo.
Il fumo che sale dalla luce
in realtà non appartiene alla luce,
appartiene al combustibile.
Come l’ignoranza nell’uomo è fastidiosa,
così il fumo che sale dalla luce disturba.

Hazrat Inayat Khan
🌸🌿🌸#pensierieparole
🌸Light

Man is likened to light: his soul the brightness, his mind the flame, and his body the end of the flame. The warmth that comes from light is the human atmosphere. The smoke that rises from the light does not actually belong to the light, it belongs to the fuel. As ignorance in humans is annoying, so the smoke that rises from the light disturbs.

Hazrat Inayat Khan

Pensieri molesti – Harassing thoughts


🌸Pensieri molesti🌸

Se ogni pensiero
fosse un segnale,
qualcosa di irrisolto
che chiede attenzione?
Ignorare è davvero utile?
Possiamo osservare,
cogliere il messaggio
che ci porta,trarre la causa
di tale “presenza”
e solo dopo aver compreso,
distogliere l’attenzione.

17.06.2019 Poetyca
🌸🌿🌸#Poetycamente
🌸Harassing thoughts

If every thought
was a signal,
something unsolved
who asks for attention?
Is ignoring really useful?
We can observe,
grasp the message
that brings us, to take the cause
of this “presence”
and only after understanding,
divert attention.

17.06.2019 Poetyca