Paura del mondo


Paura del mondo
È fuga
in ricerca di voci
come corda tesa
alla quale
aggrapparsi
Voci interne
in penombra
mute e strette
ad un groviglio
di pensieri
Ragnatele
divenute
con il tempo
comoda prigione
come coperta calda
Annaspano
nell’aria
ancora una volta
tutti i buoni propositi
se si deve faticare
Poi
apro gli occhi
lasciandomi andare
nel vuoto
abbattendo le paure
Anche oggi
ho fatto
una scelta
sfidando
le mie stesse catene

15.08.2016 Poetyca

The world afraid

Escaping
in search of voices
like tightrope
to which
cling
inner voices
twilight
mute and narrow
in a tangle
of thoughts
cobwebs
become
with time
comfortable prison
as a warm blanket
flounder
in the air
once again
all good intentions
if you have to work hard
Then
I open my eyes
letting go
on deaf ears
breaking down fears
Also today
I did
a choice
challenging
my own chains

15/08/2016 Poetyca

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.