Archivio | 04/08/2019

★★。¸.☆☆Buonanotte¸.☆☆


pensieriang21

Annunci

I tre filtri


I tre filtri

Nella Grecia antica Socrate era apprezzato da tutti per la sua saggezza.
Si racconta che un giorno incontrasse un conoscente che gli disse: “Socrate, sai che cosa ho appena sentito di un tuo studente?”.

“Aspetta un momento,” rispose Socrate. “Prima che tu me lo dica vorrei che tu sostenessi un piccolo esame che è chiamato “Esame dei tre filtri”.

“Tre filtri?”

“Esatto,” continuò Socrate. “Prima che tu mi parli del mio studente, filtriamo per un momento ciò che stai per dire.


1° filtro, Filtro della Verità:

“Ti sei accertato al di là di ogni dubbio che ciò che stai per dirmi è vero?”
“No” disse l’uomo “in effetti me lo hanno raccontato.”
“Bene,” disse Socrate. “Quindi tu non sai se sia vero o meno”.


2° filtro, Filtro della Bontà:

“Ciò che stai per dirmi sul mio studente è una cosa buona?”
“No, il contrario”
“Allora” Socrate continuò “tu vuoi dirmi qualcosa di male su di lui senza esser certo che sia vero?”
L’uomo si strinse nelle spalle un po’ imbarazzato.
Socrate proseguì: ” Puoi ancora passare l’esame perché c’è il

3° filtro, il Filtro dell’Utilità:

“Ciò che vuoi dirmi circa il mio studente mi sarà utile?”
“Veramente…… non credo “
“Bene,” concluse il Saggio, “se ciò che vuoi dirmi non è Vero, non è Buono e neppure Utile, perché me lo vuoi dire?”

The three filters

In ancient Greece, Socrates was enjoyed by all for his wisdom.
It is said that one day he met a friend who said, “Socrates, do you know what I just heard about one of your students?”.

“Wait a minute,” Socrates replied. “Before you tell me I wish you were to suggest a small test that is called” Examination of the three filters. “

“Three filters?”

“That’s right,” Socrates continued. “Before you tell me about my student, we filter for a moment what you are to say.

1, filter, filter the Truth:

“You have proven beyond any doubt that what you are telling me is true?”
“No,” the man said, “actually they told me.”
“Well,” said Socrates. “So you do not know if it’s true or not.”

2nd filter, filter of Goodness:

“What you are about to tell me about my student something good?”
“No, to the contrary”
“So,” Socrates continued, “you want to tell me something bad about him without being sure that’s true?”
The man shrugged, a little ‘embarrassed.
Socrates continued, “You may still pass the test because there is a

3 ° filter, the Filter Tool:

“What you tell me about my student I be useful?”
“Actually I do not think ……”
“Well,” concluded the Wise, “if what you say is true, it is not good or even useful, why do you want to say?”

Buonanotte


Buonanotte

Una spruzzata di stelle
con la luna tremante
e tanti sogni in attesa
fanno la notte

Un ricordo leggero
di voci nel cuore
risate e gioie
che colorano il tempo

Poi il meritato riposo
per membra stanche
e la promessa solenne
di esserci domani

Domani…
Si spengono le stelle
e tra sorrisi e speranze
restano accesi i sogni

Buonanotte…

16/02/2003 Poetyca


Good night

A sprinkling of stars
trembling with the moon
and many dreams waiting
make the night

A reminder light
of voices in the heart
laughter and joy
coloring time

Then the well-earned rest
for tired limbs
and the solemn promise
to be there tomorrow

Tomorrow …
The lights are stars
and between smiles and hopes
remain on the dreams

Goodnight…

16/02/2003 Poetyca

Passi solitari


Passi solitari

Sentimenti mai espressi
cammini celati
senza toccare
la verità nascosta – il distacco –
nel rimpianto la perdita
di quel che non è stato…

Passi solitari su una spiaggia
maledendo il silenzio
stringendo il pugno

30.10.2003 Poetyca

Lonely Steps

Never expressed feelings
hidden paths
without touching
the hidden truth – the gap –
in mourning the loss
of what was not …

Solitary Steps in on a beach
I curse the silence
clenching fist

30.10.2003 Poetyca

Competere e collaborare


11b

Competere e collaborare

 Ricorda che la competizione distrugge
più di una sana collaborazione e non è costruttiva:
Il dialogo ed il chiarimento permette di crescere
molto più della sterile critica.

08.11.2014 Poetyca

Compete and collaborate

  Remember that destroys the competition
more than a healthy partnership and is not constructive:
The dialogue and clarification allows you to grow
much of sterile criticism.

08.11.2014 Poetyca

Alla Sorgente


Alla Sorgente

Dove aperta è la ricerca
nulla si separa o spezza
battito incessante d’ali:
Radure per prender fiato
e forza per innalzarsi in volo
oltre colline e memoria
che senza tempo illumina
un punto che non spegne
respiro e battito alla Sorgente
che avvolgente e viva
abbraccia l’Adesso senza timore.

07.11.2011 Poetyca

At the Source

Where is the open research
nothing separates or breaks
incessant beating of wings:
Clearings to catch my breath
and strength to rise in flight
over hills and memory
that timeless lights
a point that does not turn
breath and heart to the Source
that wrapping and living
embraces the Now without fear.

07.11.2011 Poetyca

Confusione


Confusione

Siamo tutti in confusione, indotti a cercare apparenze,
insoddisfatti e dimentichi dei veri valori: Passivi di fronte
a quanto ci viene proposto, senza la spinta a scrollarci di dosso
le suggestioni esterne. Abbiamo la mente in standby e ci facciamo
suggestionare anche dalla spiritualità spicciola, quella che ci fa credere
che basta poco per essere ” a posto”.

Possiamo invertire la tendenza con maggiore attenzione
nella ricerca e nella conferma di quello che vogliamo davvero:
Mostri o stelle sono il frutto delle nostre coscienze.

Si apprende per imitazione:
Ma se non si discerne e non si fanno proprie le scelte di imitare
o migliorare alcuni modelli ( mettendoli in discussione) non sempre è colpa del ” maestri”
ma nostra perchè ci facciamo fare lo sgambetto dalla pigrizia.

E’ anche vero che non ci sono intorno modelli edificanti, in particolare
quando non si desidera la presenza di soggetti abili a progettare
ed aspirare a proprie idee si mantiene il livello della cultura molto basso.

05.11.2011 Poetyca

Confusion

We are all confused, encouraged to seek appearances,
dissatisfied and forget the true values​​: Passive in the face
to what is being proposed, without the urge to shake off
the external influences. We have the mind of standby time and we do
also influence the petty spirituality, one that makes us believe
it takes very little to be “right.”

We can reverse the trend with more attention
in research and confirmation of what we really want:
Monsters or stars are the result of our consciences.

We learn by imitation:
But if you do not discern and do not make their own choices to imitate
or better than some models (questioning) is not simp
King is the fault of the “masters”
but we do because we do the tripped by laziness.
It ‘also true that there are around edifying models, in particular
when you do not want the presence of skilled individuals to design
their ideas and aspire to the level of culture remains very low.

05.11.2011 Poetyca