Una luce per l’inverno


Una luce nel cuore dell’inverno

Molto tempo fa c’era un uomo che aveva tre figli ai quali voleva molto bene. Non era nato ricco, ma con la sua saggezza e il duro lavoro era riuscito a risparmiare un bel po’ di soldi e a comperare un fertile podere.
Divenuto vecchio cominciò a pensare a come dividere tra i suoi figli ciò che possedeva. Un giorno decise di fare una prova per capire quale dei tre figli fosse il più saggio.
Li chiamò al capezzale e diede a ciascuno cinque soldi e chiese loro di comperare qualcosa che riempisse la sua stanza che era vuota e spoglia. Ciascuno dei figli prese il denaro e uscì per esaudire i desideri del padre.
Il figlio più grande pensò che era un lavoro facile. Andò al mercato e comperò la prima cosa che gli capitò sotto gli occhi: un fascio di paglia.
Il secondo figlio pensò per qualche minuto, poi girò per tutte le bancarelle dei mercato e alla fine comperò delle bellissime piume.
Il figlio più piccolo rifletté a lungo sul problema e si chiedeva: «Che cosa c’è che costa solo cinque soldi e che può riempire una stanza?». Solo dopo aver pensato per un bel po’ di tempo trovò quel che faceva al suo caso e il suo volto si illuminò.
Andò in un piccolo negozio e comperò con i suoi cinque soldi una candela e dei fiammiferi. Tornando a casa era felice e si domandava cosa avessero comperato i suoi due fratelli.
Il giorno seguente, i tre figli si presentarono al padre. Ognuno portò il suo regalo. Il più grande sparse la paglia sul pavimento, ma era così poca che fu appena sufficiente per coprire un angolo. Il secondo mostrò le sue piume, ma riempirono appena due angoli. Il padre era molto deluso dei suoi due figli maggiori. Allora si rivolse al più piccolo: «E tu che cosa hai comprato?». Il ragazzo accese la candela con un fiammifero e la luce di quell’unica fiamma si diffuse per la stanza e la riempì. Tutti sorrisero.
Il vecchio padre fu felice dei regalo dei figlio più piccolo. Gli diede tutti i suoi averi, perché aveva capito che quel ragazzo era abbastanza intelligente per farne buon uso ed avere cura dei suoi fratelli.

dal Web

A light in the heart of winter

Long time ago there was a man who had three children, to whom he was very good. He was not born rich, but with his wisdom and hard work had managed to save a lot ‘of money and buy a breeding farm.
Become old man began to think about how to divide among his children what he had. One day he decided to do a test to see which of the three children were the wisest.
He called them to the bedside and gave each five money and asked them to buy something that filled his room that was empty and bare. Each child took the money and went out to fulfill the wishes of his father.
The eldest son thought it was an easy job. He went to the market and bought the first thing that happened under the eyes: a bundle of straw.
The second son thought for a few minutes, then turned to all the stalls of the market and eventually bought some beautiful feathers.
The youngest son thought over the problem and wondered: “What is it that costs money and that only five can fill a room?”. Only after thinking for a while ‘time he found what he was doing at her case and her face lit up.
He went to a small shop and bought with his money, five of matches and a candle. Returning home was happy and wondered what they had bought her two brothers.
The next day, the three children came to the father. Each brought his gift. The largest spread straw on the floor, but it was so little that it was just enough to cover a corner. The second showed his feathers, but filled with just two corners. The father was very disappointed of his two eldest sons. Then he turned to the smallest: “And what did you buy?”. The boy lit the candle with a match and light of that flame spread and filled the room. Everyone smiled.
The old father was happy with the gift of the youngest child. He gave all his possessions, because he realized that this guy was smart enough to put it to good use and take care of his brothers.

taken from web

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.