Archivio | 18/08/2019

★★。¸.☆☆Buonanotte¸.☆☆


notte88

Annunci

Nuovo giorno



Nuovo giorno

Un nuovo giorno, forse identico a tanti, stessi gesti, stesse attese. Ma nessun giorno indossa le stesse sfumature interiori, siamo noi costruttori del giorno, dei respiri che imprimono senso alla nascita del sole,
al calore dell’anima che s’eleva verso l’orizzonte per essere seguita da membra stanche di vagare oltre il confine della notte.
Siamo noi che raccogliamo sprazzi di silenzio per farne preghiera e speranza – luce viva – che guidi nella tormenta di dolore ed illusioni,noi ad aprire il pugno, che troppo stretto tiene sogni strappati al tempo.
Soli di fronte a noi stessi, pellegrini di questo percorso saremo capaci semplicemente di essere, gettando lontano tutte le apparenze, ombre inutili che proiettano solo inganni, saremo figli della Luce che sanno raccoglie Speranza e farne dono con il vibrare del coraggio.


© Poetyca

Chiesi a Dio


Chiesi a Dio

Chiesi a Dio di essere forte
per eseguire progetti grandiosi:
Egli mi rese debole per conservarmi nell’umiltà.
Domandai a Dio che mi desse la salute
per realizzare grandi imprese:
egli mi ha dato il dolore per comprenderla meglio.
Gli domandai la ricchezza per possedere tutto:
mi ha fatto povero per non essere egoista.
Gli domandai il potere
perché gli uomini avessero bisogno di me:
egli mi ha dato l’umiliazione
perché io avessi bisogno di loro.
Domandai a Dio tutto per godere la vita:
mi ha lasciato la vita
perché potessi apprezzare tutto.
Signore, non ho ricevuto niente di quello
che chiedevo,
ma mi hai dato tutto quello di cui avevo bisogno
e quasi contro la mia volontà.
Le preghiere che non feci furono esaudite.
Sii lodato; o mio Signore,
fra tutti gli uomini
nessuno possiede quello che ho io!

Kirk Kilgour

Preghiera scritta da famoso
campione olimpionico nella pallacanestro
rimasto paralizzato nel ’76
a seguito di un incidente durante un allenamento.
La preghiera è stata letta dall’autore
in sedia a rotelle di fronte al Papa
durante il Giubileo dei malati a Roma.


I asked God

I asked God to make me strong

to carry out marvellous plans:

He has made me weak to preserve me humble.

I asked God to make me healthy

To carry out great exploits:

He’s given me pains to make me understand health better.

I asked Him richness to own everything:

He has made me poor so I could not be selfish.

I asked Him Power

Because men would need me:

He has given me humiliation because I would need them.

I asked God everything to enjoy life:

He has left me my life because I could appreciate everything.

Lord, I have not received what I asked,

but you has given me what I needed

and quite against my willing.

The prayers I did not say were answered.

Be praised my Lord, among the men

None has what I have!

Kirk Kilgour

Composed prayer from Kirk Kilgour, legendary volleyball champion, forced on a wheelchair as a result of a serious accident.

 

Chiaroscuro


Chiaroscuro

Chiaroscuro
di emozione
intreccio
d’immagini
e parole
Sintesi
e metafore
attraversano
istantanee
sempre vive

03.02.2018 Poetyca

Light dark

Light dark
of emotion
plot
of images
and words
Synthesis
and metaphors
crossing
snapshots
always lives

03.02.2018 Poetyca

Essere o non essere


Riflettendo…

La Riflessione

Finché durerà lo spazio,
e finché rimarranno degli esseri umani,

fino allora che possa rimanere anch’io
a scacciare le sofferenze del mondo.

Tendzin Gyatso, XIV Dalai Lama
Preghiera alla fine del Discorso per il Premio Nobel
Oslo, 10-12-1989

——————————-

In noi gli strumenti per aprire il pugno,
per non stringere forte il nostro individualismo:

Compassione ed amorevolezza,
capacità di accogliere ogni essere
senza conoscere pregiudizio
sono la via che conduce verso il senso
di un esistenza pregna di significato.

Nulla è separato
sino a quando noi stessi
non erigiamo invisibili mura
che fanno di noi persone sofferenti e sole.

Poetyca

——————————-

L’insegnamento

Essere o non essere

La realtà non ha niente a che fare con l’esistenza e la non-esistenza.

Quando Shakespeare dice:

“Essere o non essere,
questo è il problema”,

il Buddha risponde:

“Essere o non essere,
non è questo il problema”.

Essere e non essere sono soltanto due idee, l’una opposta all’altra:
non sono una realtà e non descrivono la realtà.

Maestro Thich Nhat Hanh

——————————-

La mente specchia la nostra illusione
e la realtà, si aggrappa alle immagini
che giorno per giorno sa costruire.

La visione profonda allarga e definisce
quello che non possono spiegare centinaia di parole.

Essere o non essere non è il fulcro
del nostro percorso, poichè quanto sai accogliere
quello che è oltre la tua conoscenza, nulla è e nulla non è.

In un soffio di vento tutto muta e tutto si trasforma,
cosa resta di quello che hai creduto di essere solo un momento fa?

Poetyca

——————————-

02.11.2008 Poetyca

Testi tratti da: http://www.bodhidharma.it