Tacere



Tacere

Tacere nell’offesa
è saper conservare le proprie forze.
Tacere nella preghiera
è l’estasi della preghiera:
quando si ama molto
non lo si sa esprimere.
Tacere nella sofferenza
è adorazione,
abbandono cieco di se stessi all’Amore.
Tacere nel lavoro
è abitare anticipatamente nei cieli,
perché l’unica occupazione dei beati
è di amare in silenzio.
Tacere di se stessi
è sapersi dimenticare.
Tacere nelle contraddizioni
è umiltà.
Tacere con se stessi
è vivere in Dio,
nella solitudine infinita in cui egli abita.

Remain silent

Remain silent in the offense
is able to maintain their own forces.
Remain silent in the prayer
is the ecstasy of prayer:
when you love a lot
not be able to express.
Suffering in Remain silent
is worship,
blind abandonment of oneself to Love.
Remain silent in the work
is living in advance in heaven,
because the only occupation of the blessed
is to love in silence.
Remain silent of themselves
is knowing to forget.
Remain silent in the contradictions
it is humility.
Remain silent with oneself
is to live in God,
in infinite solitude in which he lives.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.